Pedofilia, Papa Francesco cancella il ‘segreto’ sui minori abusati

0
17

Svolta epocale di Papa Francesco. D’0ora in poi i processi per gli eventuali abusi da parte di ecclesiastici su minori (fino a 18 anni) saranno più semplici.

Nel giorno del suo 83esimo compleanno, Papa Francesco ha dato il suo assenso su una svolta epocale per la Chiesa. É stato infatti abolito ufficialmente il ‘segreto pontificio’ sui casi di abusi sessuali su minori commessi da chierici. Il Pontefice lo ha fatto scrivere nero su bianco nel ‘Rescriptum ex audientia‘. In particolare all’articolo 1 si legge che “non sono coperti dal segreto pontificio le denunce, i processi e le decisioni riguardanti i delitti” che riguardano abusi su minori.

Leggi anche: Papa Francesco sull’omosessualità: mai condannare ma c’è la psichiatria

Ma non è questa l’unica novità in vista. D’ora in poi il reato di pedopornografia potrà essere applicato in caso di vittime fino ai 18 anni (il limite precedente era 14 anni). In più nei processi potranno essere utilizzati avvocati e procuratori laici. In concreto significa una maggiore collaborazione del Vaticano con le magistrature e scomparirà il vincolo del silenzio.

Papa Francesco (ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)