Home Salute e Benessere Influenza intestinale | come ritornare in ottima forma

Influenza intestinale | come ritornare in ottima forma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00
CONDIVIDI

L’influenza intestinale colpisce tutti adulti e bambini, si manifesta con vomito e diarrea. Seguite i consigli per ritornare in ottima forma.

Influenza intestinale  come comportarsi
Influenza intestinale Fonte: iStock Photo

A tutti è capitato almeno una volta della vita di aver un episodio di diarrea o di vomito, se è così probabilmente è stato un episodio di influenza intestinale.

L’influenza intestinale è un disturbo che può colpire qualsiasi fascia di età, anche se tende a colpire maggiormente i bambini, gli anziani o pazienti con un sistema immunitario compromesso. Questo tipo di influenza non si può confondere con quella la classica influenza invernale, in quanto va a colpire principalmente l’apparato respiratorio.

Invece l’ infezione intestinale si contagia principalmente per contatto oro-fecale, e questo spiega perché sia così diffusa tra i bambini, ma anche tramite acqua e cibi contaminati o durante i viaggi.

In linea generale, ci sono due famiglie di virus che possono causare i disturbi, come:

  • difficoltà digestive
  • diarrea
  • nausea
  • malessere generale
  • febbre: in casi rari

Il primo è quello del rotavirus, che è molto diffuso nei bambini, l’infezione deriva dalla contaminazione orale con materiale fecale.

Il norovirus, invece è un virus che colpisce gli adulti, soprattutto quando hanno bevuto acqua contaminata, fatto uso di cubetti di ghiaccio con acqua contaminata, oppure hanno mangiato le verdure non adeguatamente lavate, oppure carne e pesce crudi.

Cosa mangiare durante l’influenza intestinale

Cosa assumere durante l'influenza
Idratarsi Fonte: iStock Photo

Quando si contare il virus intestinale la prima difficoltà che si ha è la digestione, in quanto risulta solitamente difficoltosa, sia per la nausea provocata dal prosieguo della malattia che dalla funzionalità alterata dell’intestino.

Quando compaiono i primi sintomi di influenza intestinale è bene astenersi da qualsiasi tipo di dieta, lo stomaco e l’intestino si devono riposare .

 

Ecco cosa fare in questi casi:

  • idratazione adeguata:  bere tanto in modo da recuperare i liquidi persi con la diarrea. La camomilla calda è perfetta in questo caso, in quanto tenta di lenire i sintomi;
  • assumere cibi leggeri:in quanto sono facilmente digeribili e assimilabili;
  • assumere carboidrati complessi: come pasta, pane e riso, ma anche patate;
  • mangiare carne bianca e pesce: perchè sono più digeribili;
  • inserire le verdure, frutta e cibi ricchi in fibre.

Ecco cosa mangiare in caso di influenza intestinale:

  • tisane
  • riso
  • brodo: di verdure come carote, patate e cipolla;
  • pane bianco
  • patate bollite
  • pasta in bianco
  • pane bianco
  • pesce: è preferibile bollito o cotto al vapore;
  • carne molto magra: senza eccessivi condimenti.

Ecco la lista di cibi che devono essere assolutamente evitati:

  • latte e latticini: soprattutto per gli adulti
  • zucchero ed altri dolcificanti
  • cioccolato
  • caffeina
  • alcool
  • nicotina
  • fritti
  • alimenti grassi o molto conditi

Consigli

Non bere il  latte
Non bere il latte Fonte: iStock Photo

E’ importante per la salute del vostro organismo e per una ripresa maggiore, seguire i seguenti consigli:

  1. Assicuratevi di urinare normalmente: inoltre l’urina deve essere chiara, in caso contrario è indice di disidratazione.
  2. Se sono presenti le vertigini o la sensazione di stordimento: è consigliabile idratarsi tantissimo.
  3. Tornate gradualmente a mangiare: è importante iniziare a mangiare poco e alimenti insipidi e che sono facilmente digeribili. Gli alimenti consigliati sono i cracker, toast, gelatina, banane, riso e pollo.
  4. Smettere di mangiare quando ritorna la nausea.
  5. Evitate il latte e i prodotti lattiero-caseari: i primi giorni dopo diarrea e vomito.
  6. Riposate in abbondanza: in quanto i sintomi possono rendervi deboli e stanchi.