Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione In forma sotto le feste | 10 consigli salva linea per il...

In forma sotto le feste | 10 consigli salva linea per il Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
CONDIVIDI

Mantenere la linea nel periodo delle feste è difficile ma non impossibile. Ecco alcune strategie efficaci da mettere subito in atto.

Donna con bilancia a Natale
Donna felice con bilancia – Fonte: iStock photo

Il periodo delle feste di Natale si è ufficialmente aperto, almeno per quanto riguarda il buon cibo. Montati gli alberi e messe fuori le prime decorazioni, anche pandori e panettoni hanno infatti preso ufficialmente il via sulle tavole o come spuntino da condividere con chi si ama.

Un vero tripudio di dolcezza che ha già iniziato a destare non poche preoccupazioni in chi teme per la propria forma fisica. Dopotutto si sa benissimo che nel periodo delle feste di Natale prendere peso è quasi la norma. Un piccolo scotto da pagare per le tante leccornie che si possono gustare e per i pranzi e le cene che si alternano di continuo in un valzer di calorie infinito che, seppur appagante per il palato, è spesso deleterio per chi ogni mattina fa i conti con la bilancia.

La buona notizia è che ai chili di troppo c’è una soluzione. Se anche tu rientri tra coloro che temono di prendere una o due taglie entro la fine dell’anno, quindi, niente paura. Basta mettere in atto alcune piccole strategie per tener testa alle calorie in più e godersi comunque le bontà del periodo di Natale.

I consigli salva linea per il tuo Natale

donna natale
Donna felice con dolce – Fonte: iStock photo

A volte basta davvero poco per riuscire a mantenere la linea anche in periodi di grandi mangiate. Ciò che conta è imparare a moderarsi e impegnarsi a seguire alcune regole che seppur semplici, tutte insieme, riescono a condurre verso l’obiettivo. Scopriamo quali sono le più importanti per mantenere il peso forma anche a Natale.

Fare sempre colazione. La prima regola d’oro è quella di non saltare mai la colazione, né la settimana prima e a scopo preventivo né tantomeno i giorni stessi di festa. Fare colazione anche nei giorni di festa è importante perché aiuta a resistere alle abbuffate, il metabolismo si sveglia e bruciare le calorie che si introducono durante il giorno è sicuramente più semplice. Inoltre chi fa colazione si sente più appagato e tende a cedere meno facilmente alle tentazioni.

Pianificare i giorni delle “abbuffate natalizie”. Può sembrare strano ma a volte basta solo decidere in anticipo come gestirsi nelle varie giornate per trovarsi a seguire tutto con più semplicità. Visto che le feste di Natale vanno dal 24 Dicembre al 6 Gennaio ma che già dall’8 Dicembre è possibile iniziare a trovarsi davanti a pandori e panettoni, la scelta più saggia è quella di decidere come muoversi e seguire il proprio piano senza eccezioni.

Come fare? Prima di tutto vanno scelti i giorni nei quali mangiare senza problemi. Questi dovrebbero essere ovviamente quelli strettamente legati alle feste, ovvero la vigilia, il Natale, Santo Stefano e poi il 31 ed il primo dell’anno. Volendo contare anche la Befana si tratta in tutto di sei giorni che distribuiti nell’arco di un mese non sono poi così tragici come si pensa. Tutto sta a moderarsi, e seguire le regole che seguono. Per tutti gli altri giorni, basterà evitare di darci dentro con dolci o pasti pesanti, limitandosi a mangiare in modo semplice e bilanciato, privilegiando quindi cereali integrali, proteine magre, verdure, frutta e grassi buoni.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Donna mangia panettone
Donna che mangia panettone – Fonte: iStock photo

Evitare i digiuni. Se da un lato è giusto mangiare in modo più sano del solito in vista del Natale, dall’altro è assolutamente vietato fare la fame o ridursi ai classici digiuni preventivi. Affamarsi il giorno prima di un pasto importante, infatti, fa perdere un peso fittizio che viene ripreso (con tanto di interessi) quando si inizia a mangiare.

Ciò avviene per due importanti motivi. Il primo è legato agli effetti che il digiuno ha sulla glicemia e che portano ad un’innalzamento dell’insulina con conseguente rischio di accumulare peso nei pasti successivi. Il secondo è legato alla quantità di cibo che si andrà a mangiare. Dopo un periodo di digiuno, la fame è infatti tale che il rischio di abbuffarsi per davvero è sempre molto alto. Ciò porta ovviamente ad introdurre molte più calorie rispetto a quante se ne assumerebbero mangiando in modo normale grazie ad un’alimentazione sana. Ormai sempre più studi dimostrano che privarsi del cibo porta, presto o tardi, al rischio di abbuffate. Molto meglio, quindi, non strafare e godersi il buon cibo con calma. Anche il senso di appagamento sarà sicuramente più forte.

Bere tanta acqua. Tra le regole d’oro non può mancare ovviamente quella che regna su tutte le diete, ovvero il mantenere una giusta idratazione. Ciò serve al benessere dell’organismo ma anche alla capacità di regolare il proprio senso di sazietà. Inutile dire che sono da escludere bevande zuccherate o alcoliche. Visto il surplus di zuccheri che ci sarà nel mese di Dicembre meglio bere solo acqua naturale o, al massimo, tè e caffè non zuccherati e qualche tisana sempre senza zucchero.

Fare attività fisica. Come per l’acqua, anche l’attività fisica è una delle regole che andrebbero seguite anche sotto le feste. Lasciarsi prendere dalla pigrizia non ha infatti alcun senso e può rendere più difficile smaltire eventuali calorie extra. Meglio quindi continuare a muoversi anche nei giorni in cui le palestre resteranno chiuse. Basta andare a correre, fare lunghe camminate veloci, allenarsi in casa o sfidare un’amica ad una partita a tennis. Ciò che conta è mettere in moto l’organismo e con esso il metabolismo.

Scegliere le alternative più leggere. Visto che le occasioni per mangiare in compagnia sono tante, quando è possibile è sempre bene scegliere le alternative più leggere tra quelle presenti in tavola.In questo modo si eviterà un surplus di calorie e si mangerà con più serenità e senza inutili sensi di colpa.

Se si prevede di mangiare una bella fetta di dolce, ad esempio, si può scegliere di limitarsi con il primo o di evitare l’antipasto a base di tartine. Regolarsi in questo modo aiuterà a mangiare consapevolmente e tutto senza inutili sensi di colpa e lascerà un bel ricordo degli alimenti assaporati. Perché invece di limitarsi ad un assaggio, scegliendo, si potrà optare per una buona porzione da gustare con calma e con piacere. Per le altre ci saranno sicuramente altre occasioni.

Evitare le calorie inutili. Spesso, all’interno dei pasti importanti, ci sono tutta una serie di calorie che potrebbero benissimo essere tagliate senza alcuno sforzo. A dirla tutta non si tratta solo di calorie ma anche di grassi e zuccheri che se limitati portano comunque a gustare ciò che si mangia ma senza sentirsi appesantiti dopo o dover fare i conti con la bilancia il giorno dopo. Qualche esempio?

Evitare bibite zuccherate aiuta a tagliare davvero tante calorie, evitando le impennate della glicemia. Salse e condimenti possono essere ridotti, i sapori resteranno gli stessi o saranno addirittura più riconoscibili e i grassi introdotti si dimezzeranno. Se si mangia il pandoro si può scrollar via un po’ dello zucchero a velo e lo stesso si può fare con dolci troppo pieni di creme. Basterà toglierne la metà con il cucchiaio e si mangerà comunque ma dimezzando le calorie.

Clicca sull’immagine sottostante per restare aggiornata su tutto ciò che riguarda il Natale e le diete legate a questo particolare periodo dell’anno.

Natale che donna

Evitare i bis. Quando si mangia fuori si tende spesso a riassaggiare o accettare l’offerta di nuovo cibo. A meno che non si tratti di verdure grigliate o di alimenti sani e magri, è sempre meglio non eccedere con piatti ritenuti calorici. Una porzione è più che sufficiente per appagare e non sarà di certo la seconda a saziarci. Al contrario, la voglia di mangiarne ancor potrebbe addirittura aumentare. In questi casi mostrarsi decisi e fermi nella propria posizione, è sempre la scelta migliore da fare.

Evitare di mangiare dolci anche a casa. Fatta eccezione per pandoro e panettone che si possono mangiare senza ingrassare anche durante il giorno purché si scelgano porzioni piccole e inserite in momenti della giornata studiati ad hoc, quando si entra nel periodo delle feste di Natale è buona norma evitare di mangiare dolci e cioccolatini anche a casa. Tra le mura domestiche è meglio concedersi alimenti sani come frutta, yogurt greco, pancake proteici, fette di pane integrale con crema di arachidi senza zuccheri, etc… Si avrà lo stesso appagamento con molte meno calorie e mangiando alimenti che sono sani abbastanza da far bene all’organismo.

Gestire bene gli avanzi. Infine, uno dei problemi della fine del periodo di festa sono gli avanzi. Spesso è infatti difficile capire come consumarli e inserirli ogni giorno nella propria alimentazione può rappresentare un problema per la linea.

Se si hanno ospiti a pranzo o a cena è meglio realizzare un menu che tenga conto di questo aspetto e che consenta di sfruttare eventuali avanzi in modo sano e bilanciato. Quanto ai dolci, si possono dividere tra gli ospiti che saranno sicuramente felici di portarli con loro. E se proprio avanza qualcosa, meglio distribuirla nell’arco del tempo, senza eccedere con le porzioni ed inserendola sempre all’interno di un pasto che risulti bilanciato. Se si tratta di un piatto ricco di grassi, meglio evitare i condimenti, se contiene carboidrati, evitare pane e dolci e se si tratta di un dolce, evitare pane e pasta.

Leggi anche -> Zenzero: ecco perché a Natale fa ancora più bene

Queste dieci regole aiutano a mantenersi in forma anche durante le feste di Natale e tutto senza dover rinunciare alle uscite con gli amici o ai momenti di condivisione. Celebrare le feste concedendosi anche la parte del buon cibo è un aspetto importante che non deve fare paura e che non andrebbe mai messo da parte. Dopotutto mantenersi in linea non è poi così difficile, basta solo un pizzico di buona volontà e il Natale sarà goloso e rilassante al punto giusto.

 

Donna vittoriosa a natale
Donna magra e felice a Natale – Fonte: iStock photo

Scritto da Danila Franzone