Home Bellezza Unghie Smalto gel e semipermanente | come si deve rimuovere

Smalto gel e semipermanente | come si deve rimuovere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10
CONDIVIDI

Molte donne hanno sulle proprie unghie lo smalto gel o il semipermanente, ma come si può rimuovere senza rovinare le unghie? Ecco come farlo nel modo giusto.

Rimuovere lo smalto gel e semipermanente Fonte: IstockPhotos
Molte donna amano ave una manicure perfetta, d’altronde le mani sono il nostro biglietto da visita. Avere le mani con lo smalto sempre impeccabile non è facile se non si ricorre allo smalto gel o semipermanente.

Il primo dura a lungo rispetto al secondo, non solo, vediamo in dettaglio la differenza.

Lo smalto semipermanente è un prodotto che si stende come un normale smalto, ma si asciuga sotto un lampada specifica, detta lampada UV/LED .

Questa tecnica non permette di ricostruire l’unghia e si rimuove in modo facile e veloce, discorso diverso va fatto allo smalto gel.

Il gel è un prodotto che serve per fortificare e ricostruire le unghie, consigliato alle donne che amano le unghie lunghe, ma non riescono a farle crescere.

Questa tecnica è più complessa rispetto a quella del semipermanente, infatti è più difficile da rimuovere, è un’operazione che deve essere fatta in modo delicato, bisogna essere molto pratici. Inoltre se siete alle prime armi, potete rischiare di rovinare e spezzare le unghie.

Noi di CheDonna.it vi diamo i consigli per rimuovere lo smalto semipermanente ed il gel in modo corretto, così da non rovinare le unghie.

 

Rimuovere lo smalto semipermanente dalle unghie

content/uploads/2019/12/unghie-e1431442505626-1-800×533.jpg” alt=”” width=”640″ height=”426″ /> Smalto semipermanente

Rimuovere lo smalto semipermanente dalle unghie è molto più semplice rispetto al gel, si può fare anche a casa, ecco come fare.

Acquistate una lozione specifica e un remover, nei negozi che vendono prodotti cosmetici, poi limate delicatamente tutta l’unghia, così da eliminare lo smalto superficiale.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHECome scegliere lo smalto giusto per ogni occasione: idee e linee guida

 

Le unghie adesso risulteranno opacizzate, immergete dei dischetti di cotone nel remover e poi metteteli in posa per 15 minuti sulle unghie, potete facilitare l’operazione aiutandovi a farli aderire con una garza o della stagnola.

Trascorso il tempo, strofinate con il dischetto sulle unghie, con una lima o con una spingicuticole, eliminate eventuali residui. Se l’unghia non sarà ben pulita non si può applicare lo smalto nuovamente.

Come si rimuove lo smalto gel dalle unghie

Lima per unghie

Come già ribadito prima, la rimozione dello smalto gel è molto più difficile rispetto a quella del semipermanente, se non si effettua nel modo giusto, si rischia di rovinare le unghie, sfaldandole e spezzandole.

Se non volete affidarvi ad un centro specializzato per rimuovere lo smalto gel, ma preferite farlo a casa, vi occorreranno queste cose:

  • olio per le cuticole
  • bastoncino
  • disinfettante
  • lima dalla grana 100/150
  • lima più morbida
  • sgrassatore
  • salviette.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Smalti di tendenza per la stagione autunno inverno 2019

Si inizia a limare la parte superiore dell’unghia con la lima dura, mi raccomando non dovete grattare tutto il gel.

Per evitare che le unghie possano subire un trauma, lasciate quindi solo uno strato sottile di gel, poi passate la lima più morbida ed eliminate ogni residuo di gel.

Dopo aver limato, spolverate le unghie e pulitele con delle salviette, procedete a disinfettare le unghie, poi spennellate l’olio per cuticole e spingete le cuticole indietro.

Gli errori più comuni quando si toglie lo smalto

Molte donne commettono degli errori durante la rimozione dello smalto semipermanente e del gel, ecco quelli più comuni:

  1.  utilizzano la lima troppo energicamente: facendo in questo modo, non eliminano solo il gel ma anche l’unghia sottostante, che rischia di sfaldarsi o di rompersi.
  2. non si utilizzano due tipi di lime: per non rovinare l’unghia, si devono utilizzare due lime,  una più dura con la quale rimuovere la maggior parte del gel e un’altra più morbida, con la quale completare il lavoro;
  3. non disinfettano e spolverano le unghie una volta completata la pulizia;
  4. a fine pulizia nessuno applica uno smalto rinforzante: utile per far ricrescere l’unghia sana e forte
  5. non attendono  15 minuti prima che il remover agisca.