Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Chiodi di garofano | proprietà, benefici, controindicazioni e come usarli in cucina

Chiodi di garofano | proprietà, benefici, controindicazioni e come usarli in cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

I chiodi di garofano sono una delle spezie più utilizzate in cucina. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che li riguardano.

chiodi di garofano
Fonte: iStock photo

I chiodi di garofano sono un tipo di spezia particolarmente apprezzata per via del sapore unico e caratteristico che danno ad ogni tipo di alimento. Ricchi di proprietà benefiche, vanno bene per alimenti dolci e salati e sono anche molto utili per la bellezza e si rivelano da sempre un rimedio valido per risolvere diversi problemi di salute. Antinfiammatori naturali, sono utili contro il mal di denti e leniscono i problemi di digestione. Come ogni alimento possono avere degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere sui chiodi di garofano, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con i benefici e i diversi modi di usarli in cucina.

Tutto sui fiori di garofano: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

chiodi di garofano
Fonte: iStock photo

I chiodi di garofano sono di origine asiatica e si ricavano dai boccioli della pianta Eugenia caryophyllata che una volta estratti vengono fatti essiccare. Si chiamano così perché la loro forma ricorda effettivamente quella di un chiodo mentre la sommità è simile a quella dei garofani.
Il loro aroma inconfondibile è dato da un composto chiamato Eugenolo che dona loro anche svariate proprietà che nel tempo li hanno resi così cari e preziosi a chi li conosce e li usa. Usati sin dall’antichità per le loro proprietà benefiche, i chiodi di garofano sono l’ingrediente di molti rimedi di bellezza e di principi curativi. Ricchi di flavonoidi e altre sostanze benefiche, nel Medioevo erano considerati un rimedio per quasi tutti i mali. Ad oggi, tra le altre cose, sono ancora famosi per l’effetto analgesico contro il mal di denti, per quello antinfiammatorio e come anti nausea.
Pur non esistendo un quantitativo giornaliero consigliato, il consiglio è quello di usarli con moderazione e sempre all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata.

Calorie e valori nutrizionali
In media, i chiodi di garofano contengono circa 275 calorie per 100 grammi. Ricchi di fibre, contengono una buona dose di sodio. Sono inoltre ricchi di flavonoidi, tannini, triterpeni e, come già detto, l’eugenolo che dona loro molte delle proprietà benefiche per le quali sono noti e apprezzati.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Proprietà e benefici

I chiodi di garofano vantano diverse proprietà benefiche. Tra queste, le più note sono:

  • Aiutano a calmare il mal di denti
  • Sono un valido antinfiammatorio
  • Fungono da digestivo
  • Sono un potente anti ossidante
  • Combattono i radicali liberi
  • Se masticati contrastano il mal di testa
  • Prevengono gli spasmi muscolari
  • In aroma terapia vengono usati per curare la sinusite e la bronchite
  • Sono un anti microbico
  • Aiutano a curare più facilmente infezioni e ustioni
  • Combattono l’alitosi
  • Contrastano la nausea
  • Sono utili per conservare alcuni alimenti
  • Sono un ingrediente di bellezza
  • Aiutano a migliorare la circolazione sanguigna
  • L’infuso aiuta a combattere l’indigestione
  • Fanno bene alle ossa
  • Sempre sotto infuso aiutano a lenire alcuni problemi intestinali
  • Secondo alcuni fungono anche da afrodisiaco
  • Contribuiscono a lenire la tensione e lo stress
  • Aiutano a curare l’inappetenza
  • Aiutano a controllare il livello di zuccheri nel sangue

Leggi anche -> Cannella: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina

Controindicazioni
Come ogni alimento anche i chiodi di garofano hanno delle controindicazioni.
Per prima cosa vanno evitati in caso di allergie. Sono poi controindicati in chi soffre di ulcere.
Tisane, infuso e altri rimedi a base di questo ingrediente sono da evitare in gravidanza.
I chiodi di garofano contengono inoltre nichel, motivo per cui i soggetti allergici non potranno assumerli in fase di detox ma solo in reintroduzione e previo parere del proprio allergologo.
Meglio non far assumere rimedi o oli essenziali a base di chiodi di garofano ai bambini.
Infine, sempre riguardo gli oli essenziali, è bene ricordare che vanno sempre diluiti e che oltre ad avvalersi di una persona esperta, prima di farne uso, è sempre meglio consultarsi con il proprio medico curante.

Fonte: iStock photo

Come assumere i chiodi di garofano e curiosità

I chiodi di garofano, grazie al loro aroma e al sapore caratteristico si prestano ai svariati usi in ambito culinario e sono tra le spezie tipicamente invernali e utilizzate nel periodo di Natale. Tra gli ingredienti del curry e di altre miscele volte a dare sapore ai piatti, si prestano ad essere la spezia perfetta per aromatizzare primi e secondi piatti così come la frutta cotta, le creme, i dolci e persino i vini e i liquori.
Ottimi per dare un tono ai contorni, si sposano bene anche con alcuni formaggi stagionati o con confetture da abbinarvi. Sono inoltre molto apprezzati all’interno di tisane e infusi che grazie alla loro presenza acquisiscono sicuramente un aroma inconfondibile ed un sapore deciso.

Leggi anche -> Canihua: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina

Andando alle curiosità

  • Per via del loro profumo, i fiori di garofano sono spesso impiegati all’interno di oli, fragranze, profumi e prodotti dell’industria cosmetica.
  • I chiodi di garofano, insieme al limone, aiutano a tenere lontane le mosche. Basta adagiarne un po’ sul davanzale per liberarsi del loro ronzio. Sempre per quanto riguarda gli insetti da scacciare, i chiodi di garofano, posizionati in una ciotola sono un ottimo deterrente per le farfalline da cibo mentre negli armadi tengono lontane le tarme oltre, ovviamente, a profumare.
  • Secondo alcune credenze popolari, i chiodi di garofano aiutano ad attirare il denaro e la buona sorte e proteggerebbero addirittura dal malocchio.
  • Infilzati dentro un arancia o un mandarino sono un ottimo deodorante naturale per la casa.
  • In Indonesia esistono delle sigarette aromatiche che hanno tra gli ingredienti proprio i chiodi di garofano.
chiodi di garofano
Fonte: iStock photo