Home Curiosita L’infuso di camomilla ti aiuta davvero a dormire?

L’infuso di camomilla ti aiuta davvero a dormire?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:12
CONDIVIDI

I vari studi scientifici condotti per cercare di comprendere l’effetto della camomilla sul cervello non sono ancora riusciti a dare una risposta unanime e definitiva. Ma il rilassamento associato a una tazza di camomilla la sera non può essere sottovalutato.

Tua nonna te lo diceva sempre, perché anche sua nonna lo diceva a lei … un’infusione di fiori di camomilla ti aiuta a dormire. Questo trattamento sarebbe stato usato per centinaia o addirittura migliaia di anni, secondo gli scienziati citati da Live Science. Ma i ricercatori hanno prove concrete dell’efficacia di questa cura per l’insonnia? Per il momento, il dibattito rimane aperto.

Ti potrebbe interessare anche >>>Rimedi naturali: non solo camomilla, tutte le tisane che aiutano a dormire

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Camomilla e benefici per il sonno, realtà o placebo?

In effetti, gli studi condotti finora non hanno ancora dato un verdetto preciso. “Pochissimi studi hanno analizzato l’effetto della camomilla sul sonno e, per l’insonnia, i benefici sono modesti”, afferma Erik Zhou, membro della School of Sleep Medicine presso la Harvard Medical School. Lo specialista si riferisce a uno studio condotto nel 2011 su persone con insonnia cronica. I 28 partecipanti che hanno consumato una capsula di estratto di camomilla due volte al giorno non hanno notato alcun effetto significativo sul loro sonno.

Secondo un altro studio del 2016 condotto su giovani madri, i volontari che hanno assunto camomilla ogni giorno per due settimane hanno dormito più a proprio agio rispetto a quelli che assumevano camomilla placebo. Inoltre uno studio condotto nel 2017 ha scoperto che i pazienti più anziani che hanno assunto una dose elevata di estratto di camomilla hanno dormito molto meglio rispetto ai volontari nello studio del 2011.

Sebbene questi risultati contraddittori precludano una risposta scientifica unanime sull’effetto biochimico della camomilla sul cervello, ci sono buone notizie per i fan della camomilla. Solo il credere che qualcosa ci aiuti a dormire può davvero aiutarci a dormire. La qualità del sonno è influenzata da una serie di fattori, incluso lo stress. Se il rituale dell’infusione di camomilla aiuta a rilassarsi e immergersi nel sonno, sarebbe un peccato privarsene. Non lasciare che gli studi ti impediscano di fare ciò che fi stare meglio. Se per te funziona per te, non c’è motivo di smettere di farlo.

Ti potrebbe interessare anche >>> 5 cose da sapere sulla camomilla

5 modi scientificamente provati per bruciare i grassi durante il sonno