Home Senza categoria Lascia il lavoro per ritrovare la ragazza dei suoi sogni

Lascia il lavoro per ritrovare la ragazza dei suoi sogni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:05
CONDIVIDI

Lascia il lavoro per ritrovare la ragazza dei suoi sogni | E’ accaduto in Cina,  un ragazzo ha deciso così di aspettare la donna del quale si era innamorato solo guardandola

amore
lascia il lavoro per ritrovare la ragazza dei suoi sogni (Istock)

E’ accaduto davvero ed è una storia d’amore che non si sente spesso in giro. Il ragazzo, Sun, questo è il suo nome, ha deciso, dopo aver incrociato lo sguardo di una ragazza per soli 10 secondi, di lasciare il lavoro e aspettarla lì dove era avvenuto il primo incontro. Ma cosa gli sarà capitato? Come avrà fatto questo ragazzo innamorato per arrivare a lasciare un posto di lavoro per uno sguardo? Scopriamolo subito la storia d’amore più folle di sempre!

Potrebbe interessarti anche: >>>> 

Il ragazzo innamorato che lascia il lavoro per ritrovare l’amore

incontri
lascia il lavoro per ritrovare la ragazza dei suoi sogni (Istock)

Il fatto è successo in Cina, più precisamente a Pechino. L’uomo, dopo aver varcato la soglia di una libreria incontra per caso lo sguardo di una ragazza. 10 secondi, questo è il tempo che Sun, il ragazzo, ha impiegato per innamorarsi di una sconosciuta.

Dire che questo ventiseienne cinese è un convinto sostenitore dell’amore a prima vista sembra quasi riduttivo. Sun, questo il nome del ragazzo, è talmente desideroso di rivedere la donna che ha visto in quella libreria di Pechino nel mese di settembre, che ha lasciato il lavoro e da allora è rimasto nella libreria tutti i giorni dalle 11 alle 19, sperando di incontrarla di nuovo così da potersi dichiarare.

Ma non è finita qui perché il ragazzo per aumentare le probabilità di ritrovare la misteriosa ragazza, ha deciso di disegnare alcuni schizzi e di distribuirli per le vie della città. Un modo per aumentare le probabilità di successo. Ma non contento di ciò il ragazzo innamorato ha anche cercato di denunciare la ragazza per il disagio emotivo che gli avrebbe causato, nella speranza che questo possa spingere la polizia a cercare di rintracciarla.

Sun ha detto ai giornalisti che non ha approcciato la ragazza subito quando l’ha incontrata perché lui era con un’altra ragazza che aveva espresso interesse a uscire con lui, quindi non voleva ferire i suoi sentimenti avvicinandosi a un’altra.

Il problema, riferisce Sun, è che non riusciva a smettere di pensare al momento in cui il suo sguardo e quello di questa ragazza “perfetta” si sono incrociati per circa 10 secondi e lui ha sentito che c’era una “connessione speciale”. Così ha deciso che doveva fare tutto il possibile per vederla di nuovo. Ha iniziato ad andare in libreria tutto il giorno e alla fine ha dovuto lasciare il lavoro, ma non è pentito della decisione, anzi, in un’intervista lo stesso ragazzo ha dichiarato: “Guadagni soldi per sostenere la tua famiglia, ma se non hai una famiglia, allora qual è il punto di guadagnare soldi?”. 

Come sarà finita la storia d’amore? La misteriosa ragazza avrà, alla fine, incontrato il ragazzo perdutamente innamorato di lei? E, cosa importante, è possibile innamorarsi in solo 10 secondi? La scienza dice di sì, scopriamo cosa accade al nostro cuore in quei momenti

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

E’ possibile innamorarsi in 10 secondi? La scienza dice sì

coppia innamorata
Amore platonico iStock Photo

Dopo la storia d’amore di Sun, il ragazzo cinese, ci siamo chiesti: “E’ possibile innamorarsi in soli 10 secondi?” Bè, la risposta arriva proprio dalla scienza, ed è sì! basta un quinti di minuto per innamorarsi di un’altra persona. Non è sempre facile, è quasi una “magia” ma può accadere. Scopriamo come.

Più che di amore si parla di Il colpo di fulmine. Questo esiste davvero e dura un quinto di secondo. A “misurarlo” è uno studio dell’università di Syracuse, pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, secondo il quale quella minuscola frazione temporale è sufficiente per innamorarsi. L’amore rilevato nella ricerca è un sentimento molto “scientifico” e cerebrale, visto che quando ci si innamora ci sono ben 12 aree cerebrali che lavorano in tandem per rilasciare sostanze chimiche che danno l’euforia – come dopamina, ossitocina e adrenalina – e sono coinvolte in funzioni cognitive molto sofisticate.

E’ dunque il cervello, e non il cuore, a farci innamorare? La risposta scientifica dice di sì ma non solo. Il cervello e il cuore sono in relazione tra loro perché il concetto dell’amore è formato da entrambi i processi che dal cervello vanno al cuore e viceversa. Ad esempio, l’attivazione di alcune parti del cervello può generare delle stimolazioni al cuore, come le famose “farfalle nello stomaco”. Alcuni sintomi che sentiamo come nel cuore a volte vengono dal cervello.

Si è anche scoperto che i livelli di sangue del fattore di crescita nervoso, aumentano e sono più alti nelle coppie che si sono appena innamorate. Questa molecola ha un ruolo importante nella chimica sociale degli umani e nel colpo di fulmine. Questi risultati – confermano che l’amore ha una base scientifica e che quando non va, è una causa di stress emotivo e depressione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: >>>>

lettori in calo