Home DIY Albero di Natale | come sceglierlo in base alle vostre esigenze

Albero di Natale | come sceglierlo in base alle vostre esigenze

CONDIVIDI

Siete ancora alla ricerca di un albero di Natale, ma non sapete quale? Segui i consigli per scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

Scegliere l’albero di Natale Fonte:IstockPhotos

L’albero di Natale deve essere scelto e addobbato con decorazioni che si adattano allo stile della vostra casa.

Se è la prima volta che vi cimentate a preparare l’albero a casa o avete voglia di cambiare, seguite dei consigli, in  modo da evitare errori, per poi pentirsene amaramente.

Innanzitutto si deve capire che tipo di albero fare, se artificiale o vero, poi si scelgono le dimensioni ed in fine le decorazioni.

Noi di CheDonna.it vi diamo il giusto supporto per la scelta del vostro albero di Natale.

 

Albero di Natale: da dove iniziare

Albero di Natale Fonte: IstockPhotos

Se vi imbattette per la prima volta a realizzare l’albero di Natale, o per scelta di cambiare quello degli altri anni, ecco come organizzarsi per non commettere errori.

  1. Albero vero
  2. Albero artificiale
  3. Dimensione: dipende dove va collocato il vostro albero
  4. Prezzo: va ad influenzare la scelta, sicuramente se si spende poco, non si può pretendere di avere un albero di qualità.

Albero vero o artificiale

 

Natale che donna

 

Innanzitutto la prima scelta da fare è:

  1. albero di Natale vero
  2. albero di Natale artificiale

In commercio ci sono diversi alberi di Natale artificiali, il materiale impiegato di solito è in polietilene o in pvc, poi gli alberi possono essere di colore verde, innevati, completamenti bianchi o colorati come rosso, rosa o di colore autunnale delle conifere che tendono dall’arancio-giallo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Albero di Natale decorato con arance essiccate e cannella

In genere l’albero di Natale è verde, ma ci sono tanti altri modelli in commercio, da quelli innevati o completamente bianchi.

I classici alberi verdi, ecco alcuni modelli.

  • Alberi in PVC: che donano un effetto realistico, ma sono presenti anche in polietilene, infatti sembrano alberi veri infatti vengono detti real feel. Quando si toccano quest’ultimi, sembra proprio toccare un abete vero. Sono più costosi, infatti si può optare agli alberi misti in polietilene che hanno solo i rami esterni realizzati con la nuova tecnologia, mentre quelli interni, che non sono ben in vista sono realizzati ancora in PVC.
  • Alberi con numero di punte variabili: per punte si intendono i rami, sicuramente più è fitto il numero di punte, più l’albero è pieno.
  • Montaggi diversi: esistono alberi con i rami che si devono agganciare al tronco uno ad uno, ci vuole più tempo per montarlo. Albero con i rami ad ombrello, che si agganciano direttamente al tronco e vanno semplicemente aperti uno a uno, partendo dal basso verso l’alto. Infine potete scegliere quelli auto-montanti, sono alberi con rami a ombrello che mantengono la forma data. Una volta che si estrae l’albero dalla scatola, si mette in piedi e il gioco è fatto.
  • Alberi con pigne e bacche: donano un’armonia diversa all’albero, sono molto di tendenza negli ultimi anni.

Se la scelta ricade su l’albero di Natale vero, rispetto a quello artificiale, in casa si crea un miscuglio di odori e sensazioni particolari, ma è pur vero che bisogna avere più cura. Per prima cosa, necessita di essere innanzitutto annaffiato, già appena si monta in casa, bisogna farlo ogni giorno, l’importante è che il livello dell’acqua non scenda al di sotto della base dell’albero. Rispetto a quello artificiale, perde gli aghi, quindi li potete raccogliere con l’aspirapolvere o con una scopa. Inoltre è poco adatto se avete i bambini in casa o animali domestici, in quanto sono potenzialmente pericolosi. In commercio ce ne sono diversi e questo può crearci confusione allora scopriamo i diversi tipi di alberi:

  1. Peccio
  2. Abete del Caucaso
  3. Abete Nobile
  4. Peccio di Serbia

Dove collocare l’albero

Fonte: Istock Photos

 

Prima di acquistare un albero di Natale, bisogna pensare a dove collocarlo, in modo da comprare quello con le dimensioni adatte.

Dipende molto dalla grandezza della vostra casa, in genere si mette in salotto o, al massimo, all’ingresso, perché così il vostro addobbo principale sarà in bella vista di tutti.

Per chi ha una casa molto piccola, può far ricadere la scelta su alberi di natale da appoggio sui mobili, di solito sono in ceramica o in legno. Negli ultimi anni, vanno di moda gli alberi con materiali di riciclo come i liberi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Albero di Natale | Soluzioni per chi non ha molto spazio

Dopo aver individuato, il punto preciso dove metterlo, tenete presente che la presa di corrente deve stare vicino, in modo da poter collegare le lucine.

Ecco alcuni suggerimenti da seguire, prima di collocare l’ albero:

  • tenerlo lontano dalle fiamme libere o fonti di calore;
  • collocarlo negli angoli del soggiorno o dell’ingresso: in quanto lo tengono lontano da urti e colpi;
  • coprite il pavimento dove sarà posizionato l’albero: così da poter collocare sotto i regali.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Che dimensioni deve avere?

Albero di Natale Fonte:Istock Photos

 

Le dimensioni dell’albero dipendono da dove viene collocato, appena deciso il posto potete imbattervi nella scelta tra i modelli diversi presenti in commercio.

Il primo consiglio è di mantenere uno spazio di almeno mezzo metro tra la punta dell’albero di Natale artificiale e il soffitto della stanza.

La larghezza è importante in quanto ci deve essere lo spazio sufficiente per poter passare facilmente.

Ecco alcuni modelli presenti sul mercato:

  • Slim: è un albero che ingombra poco, ma ha comunque un grande effetto dona all’ambiente una magica atmosfera di festa. Si presenta di forma affusolata e slanciata ed è sicuramente molto pratico, in quanto ha un diametro inferiore rispetto a quelli presente in commercio. Inoltre si adatta ad ambienti con un arredo moderno e può essere collocato in ogni angolo della casa, come il corridoio o stanze e ambienti stretti. Occhio alla scelta acquistatelo folto, altrimenti sembra un albero misero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Albero di Natale bianco e argento: come si può addobbare?

  • Normali: sono quelli standard con misure di altezza variabili da 90 cm a 2.40 cm, si può spaziare nella scelta, dipende da come lo preferite e da dove di colloca.
  • Altezza standard da terra
  • Con rami fino a terra: o con piedi a vista è molto comodo perchè si possono mettere i regali sotto l’albero. Questi alberi hanno i piedi scoperti, anche se non sono molto belli esteticamente, ma potete coprirli con dei panno in feltro o panno che li vanno a ricoprire. L’albero con i rami fino a terra, donano un aspetto più scenografico, basta collocare i regali sotto o accanto, l’aspetto sarà molto elegante.