Home Gossip Chiara Ferragni | Valletta a Sanremo 2020? Il Codacons dice no

Chiara Ferragni | Valletta a Sanremo 2020? Il Codacons dice no

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:03
CONDIVIDI

Chiara Ferragni potrebbe essere una possibile valletta per il Festival di Sanremo 2020. Ma a questa idea si oppone con fermezza il Codacons: “È diseducativa” 

chiara ferragni h&m
Chiara Ferragni, Getty Images

Sanremo 2020 sta per tornare, il festival andrà in onda su Raiuno dal 4 all’8 febbraio e presto saranno svelati anche tutti i noi dei partecipanti, stando ai rumors saranno 24 i big in gara. Mentre per quanto riguarda le Per quanto riguarda le vallette, diventano sempre più insistente le voci che vorrebbero, accanto ad Amadeus, Chiara Ferragni e Diletta Leotta.

Quindi l’influncer, sposata con il rapper Fedez e mamma di Leone (che recentemente ha avuto un terribile incidente), potrebbe essere una delle vallette del prossimo Festival, il 70esimo della sua storia. Tuttavia a questo possibile scenario si è opposto, senza indugi, il Codacons: “Pronti a denunciare se la Rai ingaggerà la Ferragni come valletta”

Leggi anche >>> Valentina Ferragni | “Sono stati mesi difficili per la mia famiglia”

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Chiara Ferragni a Sanremo: la risposta di Codacons

Chiara Ferragni

Il Codacons si è opposto apertamente alla possibilità che Chiara Ferragni sia nel prossimo Festival di Sanremo. Infatti a tal proposito ha affermato: Siamo pronti ad intentare una causa legale contro la Rai e ad impugnare dinanzi alla Corte dei Conti e alla Procura il contratto di ingaggio di Chiara Ferragni qualora sia confermato il suo ruolo a Sanremo. Si tratta di una scelta sbagliata per l’azienda, che dovrebbe individuare modelli più adatti all’interno di programmi diretti ad un vasto pubblico, costituito in prevalenza da giovani.”

Leggi anche >>> Fedez contro Tiziano Ferro: “L’omofobia, importante solo quando si presenta un disco”

Poi prosegue: “Chiara Ferragni è stata infatti oggetto di numerose denunce alle autorità competenti per l’uso totalmente errato dei social network, con particolare riferimento all’utilizzo che la stessa fa su Instagram del proprio figlio, utilizzato a scopo commerciale per promuovere marchi e prodotti vari, in totale violazione delle norme vigenti che tutelano i minori e la loro privacy.”

Il Codacons ritiene inappropriato e diseducativo la presenza di Chiara Ferragni a casa delle numerose critiche che ha ricevuto nel corso di questi anni. Dalle critiche per il suo documentario Unposted, considerato dall’associazione come “uno pseudo-documentario infarcito di pubblicità”, per non parlare di quanto accaduto con il compleanno di Fedez al supermercato. Di conseguenza se la Rai dovesse scegliere l’influecer, il Codacons si rivolgerà alla Corte dei Conti e alla magistratura. 

Fedez e Chiara Ferragni
Fonte: Instagram @chiaraferragni