Bresaola di Tacchino contaminata | Immediato il ritiro dal Mercato

Ritirata dai Supermercati la Bresaola di Tacchino per rischio contaminazione latte. Dannosa per la salute dei consumatori | L’avviso del richiamo da parte del Ministero della Salute

ministero della salute ritiro
Bresaola di tacchino ritirata per contaminazione (fonte Ministero della salute)

L’avviso è ufficiale, proveniente dal Ministero della Salute che, in data 27 Novembre 2019 ha dichiarato il ritiro per la Bresaola di tacchino dagli scaffali dei Supermercati. Il rischio è la presenza di tracce di latte nella confezione, dunque dannoso, ovviamente, per la salute dei consumatori che ne sono allergici o intolleranti. Ma ad essere ritirata dal commercio non è solo la Bresaola di Tacchino. E’ sorto anche un altro richiamo, non meno importante, inerente sempre la carne. Ebbene, non poteva mancare – purtroppo – sotto le imminenti vacanze natalizie, anche il cotechino. Infatti, rientra a pieno titolo nella “black list” del Ministero della Salute dove si evince, dal Modello di richiamo pubblico, un alto rischio per contaminazione. Scopriamo meglio di cosa si tratta e, cosa fondamentale, quali sono le Marche “incriminate” per ora.

Potrebbe interessarti anche: >>>> 

Bresaola di Tacchino contaminata | Immediato il ritiro dai supermercati

supermercato
bresaola di tacchino ritirata per contaminazione (Istock)

Come specificato precedentemente, il Ministero della Salute, ha dichiarato in data 26 Novembre, il richiamo e il conseguente ritiro dagli scaffali dei Supermercati, dei prodotti risultati non conformi alle regole alimentari. I richiami sono due, come specificato dal Modello di richiamo pubblicato proprio sul sito del Ministero. Entrambi importantissimi, poiché parliamo di alimentazione e dunque di sicurezza alimentare e salute dei consumatori.

Il primo richiamo in essere è la Bresaola di Tacchino. Richiamata dal Ministero ad essere tolta dal commercio per presenza di tracce di latte non indicate nell’etichetta. Il Marchio del prodotto richiamato è la famosissima “RIGAMONTI” . Il Salumificio Rigamonti con sede in provincia di Sondrio.

La Bresaola di tacchino contaminata da presenza di latte nel quale si fa riferimento è la confezione da 90 gr. Il Lotto ritirato è il numero 719470311. 

Il Ministero della Salute avverte i consumatori indicando loro di riportare il prodotto, qualora si avesse ancora a disposizione, direttamente al Punto Vendita e si pregano i consumatori intolleranti al latte e ai suoi derivati di non consumarlo!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cotechino ritirato per presenza di residui sulfamidici | La Marca

ritiro salumi
bresaola di tacchino e cotechino ritirati (google)

Il secondo richiamo di cui vogliamo occuparci per la salvaguardia del consumatore, riguarda il COTECHINO DA CUOCERE X1 SV. Il prodotto a marchio ROMANO MAINELLI è stato ritirato dal commercio per la presenza, nelle materie prime, di residui sulfamidici. Il Motivo del richiamo è stato opportunamente comunicato in tempo dal Produttore e, il Ministero della Salute, ha provveduto al suo ritiro immediato dagli scaffali dei Supermercati.

In particolar modo, il rischio è circoscritto a due lotti di prodotto numerati rispettivamente:  18431921 – 18431831 Prodotti nello stabilimento “Salumificio Mainelli Romano srl” con sede a Oleggio (NO). Le confezioni a rischio sono quelle sottovuoto da 500 gr. 

Il Ministero della Salute avverte i consumatori di NON consumare il prodotto ed effettuare il reso della merce direttamente al Punto Vendita dove è avvenuto l’acquisto.

(Fonte: Ministero della Salute)

richiamo alimentare
richiamo bresaola di tacchino (Istock)