Home Attualità Anticipazioni TV Cinema e Natale | I film in uscita a Novembre e Dicembre...

Cinema e Natale | I film in uscita a Novembre e Dicembre 2019 – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28
CONDIVIDI

Cinema e Natale | La lista completa dei film in uscita a Novembre e Dicembre 2019 da non perdere assolutamente! I Trailer ufficiali – VIDEO

cinema e natale (Isotck)

Il Natale sta per arrivare e, come per magia, il Cinema si tinge di rosso. Rosso come il colore del Natale, come la passione, come Babbo Natale. Insomma per le imminenti feste natalizie nulla è migliore di un bel film da vedere al Cinema con l’intera famiglia ma anche con le amiche di sempre. Di seguito la lista che, secondo noi, è la migliore per ciò che riguarda i film in uscita di questo Novembre 2019 ma anche del prossimo Dicembre. Scopriamo insieme cosa ci sarà “coming soon” al Cinema!

Leggi anche: >>>>

Cinema e Natale | I film in uscita a Novembre 2019

cinema e natale iStock Photo

La lista dei film più belli da vedere al cinema a Novembre e a Dicembre 2019 da vedere con la famiglia e non solo! Scopriamo i titoli più attesi

Leggi anche: >>>>

1. Frozen II – Il segreto di Arendelle (In uscita Mercoledì 27 Novembre 2019)

Frozen II – Il segreto di Arendelle ci dimostra che la magia di Elsa non si è spenta: 116 milioni di visualizzazioni in un giorno per il primo trailer. Ed è solo l’inizio. Dopo una lunga attesa, è ora finalmente possibile tornare nel mondo magico delle creazioni di ghiaccio, dei saggi e ruzzolanti troll, dell’amore tra sorelle, più forte di ogni altro, ma l’ansia da prestazione ha seminato qualche incertezza, le richieste del marketing si rintracciano a occhio nudo, la fortuna delle canzoni del primo film ha spinto questo secondo con forza verso il musica. Nel film ritroviamo l’umorismo ancora presente, nell’irresistibile fastidio di Elsa per le note della canzone che l’hanno resa un’icona, o nel riassunto gesticolato di Olaf dell’intero episodio cinematografico precedente, ma in generale la crescita dei protagonisti impone e mantiene un tono più drammatico, nel quale ha un ruolo centrale l’ascolto della Natura, la riparazione dei torti ad essa inflitti e l’accettazione della sua potenza, inutilmente e erroneamente negata dall’uomo. Se nel primo film l’eroina era Anna, la piccola coraggiosa, qui la regina assoluta è Elsa, corona o meno, e il film segna il suo trionfo, la celebrazione della singletudine e l’assunzione ad una dimensione definitivamente iperumana, con tanto di iconografia equestre su un destriero magico che solca le acque. Tanto materiale, forse troppo, o non tutto adeguatamente sviluppato, ma certamente abbastanza per tenere i bambini a bocca aperta per tutto il tempo. Poi ricominceranno subito a cantare.

2. Un giorno di pioggia a New York (In uscita 28 Novembre 2019)

Un film capolavoro dal regista indiscusso Woody Allen. La storia narra le vicissitudini di due ragazzi a New York. Una commedia sentimentale, ironica e assolutamente da vedere. Gatsby e Ashleigh hanno deciso di trascorrere un fine settimana a New York. Lui viene da New York e non vede l’ora di mostrare alla fidanzata la sua città natale e lo charme vintage dei suoi luoghi di predilezione. Lei viene da Tucson, Arizona, e si occupa del giornale della modesta università dove si sono incontrati. Élite urbana e provinciale, Gatsby e Ashleigh sono complementari e innamorati. Ma non basta, soprattutto a New York in un giorno di pioggia che rovescia acqua e destini.
 “La città ha preso il sopravvento”, confessa Gatsby, interpretato da Timothée Chalamet, a sua madre, provando a spiegarle il suo rocambolesco soggiorno a New York, un seguito di deragliamenti che lo hanno allontanato dal disegno iniziale: un weekend romantico con Ashleigh (Elle Fanning), rapita’ dalla città. Quell’asserzione avrebbe potuto pronunciarla qualsiasi altro personaggio alleniano perché New York nei film di Woody Allen è una zona d’intensità che i suoi eroi misurano alla ricerca di una ri-partenza funzionale, che puntualmente arriva. Come se il resto dell’America restasse ineluttabilmente esclusa da quella tensione romanzesca.E intanto la pioggia cade e rende più facile scordare le promesse.

3. A Tor Bella Monaca non Piove mai (In uscita il 28 Novembre)

Pellicola made in Italy con l’esordio alla regia di Marco Bocci. La storia narra della vita di Mauro (Libero De Rienzo), un ragazzo di trentacinque anni, e di tutta la sua famiglia, in un quartiere periferico di una grande metropoli. Quello che per molti è la normalità, in una realtà complessa come quella vissuta da Mauro, diventa un’utopia: trovare un lavoro decente, costruirsi un futuro con Samantha (Laura Chiatti) la ragazza di cui è innamorato, sembrano obiettivi irraggiungibili, almeno seguendo il suo modo di essere e la sua indole ligia e corretta. Si può cambiare la propria natura per essere felici? Questa è una storia sulla possibilità o meno di cambiare il proprio destino, su quanto l’ambiente può condizionarti, sulle periferie che sono tutte uguali, senza demonizzare Tor Bella Monaca né farla corrispondere all’idea di degrado che si è formata nell’immaginario collettivo, sul portare avanti una natura che non è la tua quando sei circondato dai pregiudizi”, racconta Bocci. “I personaggi sono tutti perdenti, ma mantengono un atteggiamento ottimista e positivo davanti alle difficoltà che li mettono alla prova, e non si crogiolano nella commiserazione. Non c’è nulla di inventato in questa storia, parte dalle mie esperienze e da quelle di molte persone che ho conosciuto. Certo, il racconto è romanzato, ma senza aggiungere enfasi: mette in scena dinamiche che conosciamo tutti.

4. Nati 2 volte (In uscita il 28 Novembre)

La storia italiana diretta da Pierluigi Di Lallo, in uscita giovedì 28 Novembre 2019 nelle sale cinematografiche italiane. Questa è la storia di Maurizio, transgender che dopo venticinque anni di autoimposto esilio a Milano è costretto a tornare al paese natale per l’improvvisa morte della madre. Questo viaggio diventa l’occasione per sciogliere i nodi legati alla sua fuga da adolescente – quando tutti a Foligno lo conoscevano come Teresa – e in particolare il legame ambiguo e mai risolto con Giorgio, il fidanzatino di un tempo a cui Maurizio inizialmente non ha il coraggio di rivelarsi, mettendo così in moto una girandola di equivoci e di situazioni tragicomiche. Sarà fondamentale l’incontro con Paula, una focosa paladina dei diritti civili. Riuscirà Maurizio a rinascere per la seconda volta?

Ed ora non perdetevi le uscite di Dicembre 2019. Cliccate su Prossimo e scoprite il resto!