Home Attualità Uno stadio per Davide, la decisione del Comune di Firenze nel ricordo...

Uno stadio per Davide, la decisione del Comune di Firenze nel ricordo di Astori

CONDIVIDI

A poco più di un anno e mezzo dalla scomparsa di Davide Astori, l’idea di intitolargli un impianto sportivo a futura memoria. La proposta del Comune di Firenze.

buffon addio a davide astori
Davide Astori e Gianluigi Buffon, rivali in campo e amici nella vita (Getty Images)

Come uno squarcio al pallone, durante una giornata di pioggia, quando sai che niente sarà più come prima. Questo è successo il 4 marzo del 2018, nel cuore dei tifosi di Serie A, non appena si è saputo che Davide Astori ci aveva lasciato.

Troppo presto, per un ragazzo così: rispettoso, leale e professionista, in campo e fuori. Vederlo giocare e vivere la vita interrompeva qualunque tipo di retorica e la rendeva credibile. Quando si dice brava persona, nel caso di Astori non era una frase fatta figlia del cordoglio, trovava riscontro nei suoi modi, atteggiamenti, semplici gesti che mancano da un anno e poco più.

Davide Astori, campione mai dimenticato dagli appassionati di Serie A e i cultori dello sport

francesca fioretti addio a davide astori
Francesca Fioretti e Davide Astori, un amore che ferma il tempo (Instagram)

Quella notte, durante il ritiro della Fiorentina, che avrebbe dovuto giocare contro l’Udinese il giorno dopo, si è spento: togliendo il disturbo nel silenzio e nell’indifferenza. La stessa dei medici finiti sotto inchiesta per quella patologia cardiaca che avrebbero dovuto notare e invece è sfuggita. Lasciando spazio ad una tragedia inattesa, scendono ancora le lacrime sul volto dei cari e degli appassionati. La Fiorentina, sua ultima squadra, continua a ricordarlo: gli ha rinnovato ugualmente il contratto, nonostante la dipartita. I soldi vanno alla famiglia, un piccolo grande risarcimento contro l’ineluttabile.

E mentre sono ancora aperte le inchieste sulla sua vicenda: “Lo scorso luglio sono stati indagati per il reato di falso due medici che secondo la Procura di Firenze – che ha chiesto il rinvio a giudizio – avrebbero retrodatato un documento clinico per far sembrare che Astori fosse stato sottoposto a un esame cardiaco che invece non era stato effettuato”, si legge su Vanity Fair, l’idea è quella di intitolare lo stadio comunale dell’area metropolitana di Firenze in sua memoria.

Per non dimenticarlo mai, ma quello già lo fanno i tifosi di ciascuna compagine del nostro campionato, quel che non bisogna scordare piuttosto è l’accortezza e la parsimonia nei controlli medici e non solo per evitare – questo sì – che morti come quella di Astori non si ripetano. L’intitolazione di un impianto sportivo (a Rignano sull’Arno) non colmerà mai abbastanza lo smarrimento di una madre, un padre, una compagna e una figlia di tre anni costrette ad accontentarsi di guardare una foto e fare una preghiera per ritrovare serenità.

Leggi anche –> Francesca Fioretti, dedica da brividi della compagna di Astori alla figlia

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI