Home Moda & Abbigliamento Outfit Come vestirsi a Natale? Un look per ogni fisicità

Come vestirsi a Natale? Un look per ogni fisicità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:45
CONDIVIDI

Scopri come vestirti a Natale invase alla tua particolare fisicità. Mela, pera, triangolo inverito, rettangolo e clessidra: qualsiasi sia la tua forma fisica ecco un’outfit impeccabile.

Foto da iStock

Abiti in velluto (che è un must della stagione fredda come vi abbiamo spiegato in Moda autunno 2019, velluto mania: i capi must have nel tessuto più cool), caldi maglioni (leggi a tal proposito Maglioni donna 2019: tonalità e fantasie per essere trendy comode), stivali iperfemminili… la lista potrebbe andare avanti a lungo, già perché a Natale certo non mancano le idee fashion per rendere pranzi e cene veramente impeccabili.

Una sconfinata mole di opzioni non vuole però certo significare una scelta facile per noi fashion addicted. Avere tante alternative rischia infatti di mandare in confusione, di farsi attrarre da tendenze estremamente attuali ma per poi chiedersi inevitabilmente: è adatta a me?

Oggi affronteremo allora proprio la spinosa questione dell’adattare le proposte della moda alle nostre personali necessità, scoprendo quali modelli tra le proposte natalizie fanno veramente al caso nostro.

Come vestirsi a Natale in base alla propria fisicità

Foto da iStock

Anche Natale non fa certo eccezione: il giusto outfit va scelto in base all’occasione d’uso (come vi abbiamo spiegato in Che cosa indossare per Vigilia e pranzo di Natale? Un outfit per ogni occasione) ma soprattutto in base alla propria particolare fisicità.

Poco contano tendenze e mode del momento, essenziale è sempre tenere presente le specifiche caratteristiche del proprio corpo e cercare di esaltarle al meglio.

Cerchiamo allora di giungere preparate al periodo delle Feste comprendendo da subito su quali capi sarebbe bene puntare a seconda delle nostre particolari forme. Ecco un piccolo vademecum da consultare con grande attenzione.

Fisico a pera – Stampe vivaci e colori sgargianti aiuteranno chi a un punto vita sottile e spalle strette abbina fianchi e cosce un po’ più importanti. Ricorda che i colori chiari aiutano a dare volume, mentre quelli scuri assottigliano la figura: concentra dunque le nuance più tenui su maglioni e bluse, mentre le più intense su gonne e pantaloni. Pantaloni a palazzo e scampanati saranno perfetti per te poiché, oltre a esser molto femminili, riequilibreranno bene la figura. Bocciati invece tastoni e decorazioni su fianchi e sedere. I vestiti andranno benissimo purché siano morbidi e valorizzino il punto vita: completateli con collant (il must della stagione come vi abbiamo spiegato in Collant, must autunno inverno: tutto ciò che c’è da sapere sulle calze) pesanti e scuri, scarpe a punta e un po’ di tacco per slanciare otticamente la figura. Ricorda infine che potrai avvalerti di orecchini, collane, spille e affini per attirare l’attenzione verso la parte superiore del copro, il tuo punto forte.

Fisico a mela – Se concentrate le vostre morbidezze sul punto vita ma, d’altro canto, avete gambe snelle e slanciate, be? la strategia da seguire può essere una e una solamente: puntate sulle gambe. Mettetele allora in luce con pantaloni aderenti in colori chiari luminosi ma anche con paillettes o tessuti effetto pelle mentre per la parte superiore potrete sfruttare tonalità scure, tagli sotto la cintura e scollature a V. I cardigan saranno inoltre i vostri migliori amici: minimizzano eventuali maniglie dell’amore, assottigliano il busto e, soprattutto, tengono tanto ma tanto caldi. Via libera anche per vestiti corti, a patto che non siano troppo fascinati e meglio se svasati, mentre per le gonne meglio soprassedere poiché taglierebbero troppo la figura. Da evitare scarpe che ingoffano, come i comodissimi Hug.

Fisico a triangoli invertito – Se il bacino si stringe e le spalle si allargano sarà bene spostare l’attenzione verso il basso, con capi aderenti e sgargianti. D’obbligo sarà mantenere la semplicità sulla parte superiore evitando spalle scoperte, top aderenti e blazer con spalline imbottite e preferendole mitiche maniche a pipistrello. Per i vestiti quelli a portafoglio sono veramente il top a patto che arrivino massimo ad altezza a ginocchio così come le gonne, perfette se fascianti o a tubo. Shorts di ogni genere saranno inoltre tuoi amici così come le scarpe affusolate, bandite invece quelle tozze e con il comodo ma terribile carrarmato.

Fisico a rettangolo – Le curve per te non sono di casa anche se il tuo fisico rimane molto proporzionato? Largo allora a look asimmetrici, look a cipolla, maximaglioni (magari anche di quelli a tema natalizio) e tutto ciò che può creare volume sulla parte superiore del corpo. Evitiamo però colori scuri che rimpicciolirebbero la figura o capi oversize che la ingolferebbero ulteriormente. Amici della femminilità sono ovviamente i vestiti a cui quindi sarà bene affidarsi a patto che seguano la forma naturale del corpo, non segnino e aggiungano la giusta dose di volume, magari grazie a qualche applicazione. Gonne e pantaloni andranno benissimo in ogni variante così come i collant fantasia sempre di gran moda. infine, per le calzature, evitate tacchi tacchi troppo spessi e plateau importanti che mortificherebbero le tue gambe snelle.

Fisico a clessidra – Se il tuo è il corpo femminile per eccellenza sarà bene mettere in evidenza le tue belle forme naturali, segnando il punto vita. Aggiungere volume non occorrerà, piuttosto opta per outfit tinta unita o non troppo a contrasto così da evitare di squilibrare troppo la figura. Le scollature a V o morbide saranno da preferire così come i modelli a vita alta che evidenziano le tue curve. Il must però rimane sempre l’abito che esalta la tua femminilità: evita quindi quelli troppo lineari e ampi. Gonne svasate o a matita sono state inventate appositamente per te ma potrai optare anche per un modello a ruota a patto che non sia eccessivamente voluminoso. Occhio infine alle calzature: le ballerine sarebbero da evitare poiché ti tolgono preziosi centimetri e rendono la figura più tozza; meglio allora puntare su stivali e tronchetti che garantiranno comodità ma anche la giusta proporzione.

Fonte: Eleonora Petrella

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Stivali: come scegliere il modello più adatto al proprio fisico?

Gonne midi: come sceglierle in base alla silhouette

Jeans donna autunno 2019: ultime novità denim da avere nell’armadio