Calamari ripieni di cotechino, un secondo per le feste

0
7

Calamari ripieni di cotechino, un piatto che unisce diverse tradizioni delle feste e mescola sapori buonissimi creando una ricetta originale.

iStock

Le feste natalizie sono sempre una scelta di campo. C’è chi punta sulla carne e chi sul pesce, soprattutto alla vigilia di Natale di di Capodanno. Ma pesce e carne nello stesso piatto si può? La risposta arriva con questi saporitissimi calamari ripieni di cotechino. Un piatto da servire come secondo, ma anche come antipasto in versione più ridotta.

I calamari ripieni di cotechino sono anche una risposta intelligente a chi non sa come riciclare gli avanzi. Perché in molte case degli italiani il cotechino, non solo con le lenticchie, è uno dei piatti più classici da portare in tavola. Succede però che avanzi e proporlo tutti i giorni con lo stesso abbinamento alla lunga stufa.
Così, facciamolo diventare un ripieno. La croccantezza dolce dei calamari, insieme al sapore deciso del cotechino, crea un mix equilibrato e molto interessante. Piacerà a tutti e diventerà uno dei vostri cavalli di battaglia.

Prepariamo i calamari ripieni di cotechino, pronti in poche mosse

cosa cucino oggi? menu completo con i calamari

I calamari ripieni di cotechino sono perfetti già così, oppure serviti su in letto di insalata. Ma riciclo per riciclo, l’ideale è accompagnarli con una buonissima purea di lenticchie.

Ingredienti (per 2 persone)

4 calamari
140 g cotechino già cotto
90 g pane casereccio
1 spicchio di aglio
prezzemolo
vino bianco secco
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Preparazione:

Pulite i calamari separando i sacchi dai ciuffi, quindi tritate i ciuffi tenendone però qualcuno intero da parte per la decorazione finale. A parte, ammollate in acqua il pane tagliato a pezzetti.
In una padella rosolate i ciuffi tritati in una padella con un filo di olio, quando cominciano ad arricciarsi aggiungete il cotechino tagliato a pezzetti e fate cuocere per due o tre minuti. Spegnete e lasciate intiepidire.

Quindi mescolate i ciuffi e il cotechino con il pane ammollato e del prezzemolo tritato. Con questo ripieno farcite i sacchi dei calamari e chiudeteli con uno stecchino per non fare uscire il ripieno durante la cottura.
A questo punto arrostite i calamari ripieni e i ciuffi che avete tenuto da parte in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio, poi da togliere. Salate e cuocete con il coperchio per 3-4 minuti. Sfumate con due dita di vino bianco secco, cuocete per altri 3 minuti e spegnete, perché i calamari non hanno bisogno di cotture lunghe.

Servite i calamari interi o tagliati, decorandoli con i ciuffi tenuti da parte e una macinata di pepe nero.
In alternativa, invece della cottura in padella, potete sempre optare per quella in forno, sempre con gli stessi tempi.

Torta morbida all’arancia senza lattosio

Gamberoni e Bacon: la ricetta afrodisiaca – VIDEO

Torta al cioccolato, caffè e peperoncino: ricetta afrodisiaca-VIDEO

Farinata di ceci: la ricetta originale ligure da fare in casa senza riposo

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI