Home Moda & Abbigliamento Outfit I vestiti più costosi di sempre: chi li ha creati e chi...

I vestiti più costosi di sempre: chi li ha creati e chi li ha indossati

CONDIVIDI

I vestiti più incredibili e cari della storia in una classifica da capogiro. Sette sono stati indossati durante la notte degli Oscar ma i due più cari sono abiti da sposa.

Foto da GettyImages

Colori unici, ricami preziosi, materiali inestimabili, un design unico nel suo genere e quella griffe il cui solo nome ci fa girare la testa. Sono questi gli ingredienti che rendono veramente speciali gli abiti di cui parleremo oggi.

Sono i vestiti più cari della storia, i più preziosi, belli e a dir poco mozzafiato che una donna abbia mai potuto indossare.

Oggi scopriremo insieme quali sono gli stilisti che hanno firmato i nove vestiti più cari della storia e, soprattutto, quali sono le donne fortunate che hanno potuto provarli, letteralmente, sulla loro pelle.

Preparatevi a rimanere a bocca aperta.

I nove vestiti più incredibili e cari della storia

Foto da [email protected]

Si va dagli abiti ideati per il red carpet più seguito di ogni anno a quelli realizzati per il giorno più speciale nella vita di una donna, quello delle nozze.

Appartengono a queste due categorie i nove abiti più incredibili e costosi nella storia della moda femminile, vestiti unici nel loro genere ed entrati a buon diritto nella storia del fashion internazionale.

Noi li ripercorriamo insieme in una gallery che ci farà a dir poco girare la testa. Pronte per sognare?

Anne Hatahway in Valentino, 80mila dollari – Nel colore più iconico della maison italiana, l’attrice attraversa il red carpet nella notte degli Oscar 2011. Per sottolineare la nuance  passionale, Anne abbina rossetto e smalto altrettanto rossi oltre a una collana firmata Tiffany &Co. dal valore di circa 10 milioni di dollari.

Kate Winslet in Valentino, 100mila dollari – Abito verde menta che l’attrice avrebbe lasciato scegliere alla figlia Mia per la notte degli Oscar 2007. Qulle linee perfettamente scivolate, il drappo e un colore a dir poco unico hanno reso quest’abito una pietra miliare nella storia della moda.

Charlize Theron in Dior, 100mila dollari – Un abito dal corpetto peplo strutturato e di design, completamente bianco, con strascico drappeggiato ha fatto brillare l’attrice nella notte degli Oscar 2013. Il look viene completato da un cortissimo pixie cut e, soprattutto, da due vistosi orecchini in diamanti firmati Harry Winston, per un valore di ben 4 milioni di dollari.

Jessica Biel in Chanel, 100mila dollari – Era la notte degli Oscar del 2014 quando l’attrice solcava il red carpet con una vera e propria cascata di luccichii ripresa poi nei vistosi accessori: pendenti, collier, due tennis, un anello e un bracciale, tutti di diamanti e tutti Tiffany, giusto per non passare inosservata.

Cate Blanchett in Armani Privé, 100mila dollari – Stesso anno in cui la Biel risplende in Chanel, l’attrice australiana opta invece per un abito color nude tempestato di paillette e Swarovski. Per la notte in cui Cate portò a casa l’ambita statuetta pare che il look completo, compresi gioielli e scarpe, raggiungesse il valore di 18milioni di dollari. Il minimo per essere la regina della serata!

Lupita Nyong’o in Calvin Klein, 150mila dollari – 6000 perle accompagnarono la bellissima attrice lungo la notte degli Oscar 2015, un look completato da un bel trucco shimmer e dagli orecchini pendenti che hanno letteralmente lasciato i fan senza fiato, tutti incantati dalla minuziosa e originalissima fattura di quell’abito entrato nella storia.

Cate Blanchett in Armani Privé, 200mila dollari – E’ ancora lei ancora in Armani che però, per la notte di nozze 2007, opta per un tubino monospalla lungo color canna di fucile a metà tra il futuristico e il charleston. Il suo valore è circa 10 volte quello di un “normale” abito di haute couture.

Amal Alamuddin in Oscar de La Renta, 380mila dollari – Per il matrimonio che la eleggeva a vera e propria eroina dell’universo femminile, unica a riuscire a portare all’altare il bel George Clooney, Amal non poteva che scegliere il meglio. Un abito con scollo Bardot, pizzi preziosissimi e un grande strascico. Il tutto viene coronato perfettamente da un elegantissimo make up firmato Charlotte Tilbury.

Kate Middleton in Alexander McQueen, 400mila dollari – Fatta eccezione per gli abiti venduti all’asta (per esempio l’abito bianco di Marilyn o quello di velluto di Lady D.) per diversi milioni, quello di Kate sembrerebbe avere il primato come abito più costoso di tutti i tempi. Del resto aveva atteso anni per portare all’altare il suo bel principe, tanto da guadagnarsi tra i sudditi di Sua Maestà il nomignolo di Waity Katie. Per il grande evento non poteva dunque che scegliere il top del top. Par che a far lievitare il osto dell’abito sia stato il design, firmato da Sarah Burton in persona. È stato studiato veramente ogni più piccolo dettaglio, incluso come sarebbe apparso il rovescio dello strascico sollevato da Pippa – che sarebbe dovuto sembrare la corolla di un fiore – così come il complesso design del corpetto: Kate e Sarah hanno voluto unire insieme l’ispirazione presa dall’abito da sposa di Grace Kelly, da quello di Elisabeth II e dai modelli-firma della Maison McQueen. A coronare il tutto (e mai verbo fu più azzeccato) una tiare a dir poco unica, il regalo che Re Giorgio VI fece ad Elisabetta per i suoi 18 anni. “Qualcosa di prestato”, come da tradizione, non vi pare?

 Fonte: blog.cliomakeup.com

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

IDEE MATRIMONIO: gli abiti da sposa delle star

IDEE MATRIMONIO: abiti da sposa che hanno fatto storia

Test della personalità: scegli un vestito da star e ti dirò chi sei