Home Salute e Benessere Dentifricio in vagina, una pratica contro la quale insorgono i ginecologi

Dentifricio in vagina, una pratica contro la quale insorgono i ginecologi

CONDIVIDI

Sul web si diffonde l’ennesima pratica assurda per migliorare l’aspetto della vagina. I ginecologi chiedono alle donne di smettere di introdurre il dentifricio nelle loro vagine

secchezza intima femminile
Fonte iStock

Le donne sono sempre più interessate a migliorare l’aspetto della loro vulva. Tendenze pericolose emergono costantemente sul web, a volte causando malattie ginecologiche come infezioni fungine persistenti o vaginosi. Questa volta, i ginecologi mettono in guardia contro una tecnica propagandata sui social network: il dentifricio. Una pratica pericolosa che può danneggiare la salute di molte donne. La ginecologa Vanessa MacKay recensisce un articolo sulla rivista britannica The Sun sull’argomento.

Dentrificio in vagina, i ginecologi dicono basta

Dentifrici  (Istock Photos)

Questa tendenza è molto discussa sul web. In termini di igiene personale, alcune donne non sono consapevoli della pericolosità dei “sistemi D” e delle sue ripercussioni sulla salute generale. Le internaute ovviamente inconsapevoli della sensibilità della flora vaginale lodano una tecnica insolita che aiuterebbe a restringere la vagina: l’applicazione del dentifricio. I ginecologi mettono in guardia contro questo pericoloso trucco.

Da quando questa tecnica è diventata di tendenza sul web, molte donne ne hanno fatto ricorso. Secondo gli “istigatori” di questa folle idea, la pasta dentale restringerebbe la vagina. Un consiglio che scandalizza i ginecologi.

“Restringere la vagina con il dentifricio è un mito. Questa pratica non è solo scomoda, ma può anche causare gravi disturbi ginecologici e interrompere completamente la flora vaginale. Questa tecnica può portare a vaginosi batterica e infezione da candida albicans “, afferma Vanessa Mackay, ginecologa e portavoce dell’Ordine dei ginecologi e degli ostetrici britannici. La parola è detta: questa tecnica deve essere vietata. E per una buona ragione, il dentifricio contiene composti chimici che annientano la flora batterica naturalmente presente nella vagina.

Inoltre i dentifrici contengono particelle che possono causare micro-lesioni nelle pareti vaginali. Un altro ginecologo,  interrogato sulla questione esprime così il suo parere: “Il dentifricio è caustico e troppo abrasivo per un’area sensibile come la vagina. Questa tecnica può distruggere i microrganismi secreti dal corpo per proteggere questa parte del corpo “, afferma il dott. Yusuf. Secondo lo specialista, questa pratica potrebbe causare inoltre anche la sterilità: “Quando la vagina è vulnerabile alle infezioni, queste colpiscono le tube e riducono le possibilità di rimanere incinta”, afferma. Per il medico, l’emergere di questa tendenza è principalmente causata dal desiderio di avere una vagina stretta che pesa sulle donne. Una caratteristica biologica che, secondo lui, non ha alcun impatto sulla qualità di una relazione sessuale.

Alternative sane

Per stringere la sua vagina, è inutile mettere in pericolo la sua salute. Le pratiche sane consistono nel sollecitare i muscoli pelvici, che rilassano le pareti vaginali quando non sono stimolati. “Gli esercizi di Kegel e lo yoga possono restringere la vagina senza compromettere la salute”, afferma il dott. Yusuf.

Anche la dott.ssa Mackay concorda: “Esistono molte tecniche per stimolare i muscoli pelvici. La cosa migliore è sedersi comodamente con le ginocchia separate contraendole “, spiega. L’interruzione regolare della minzione per alcuni secondi previene il rilascio vaginale dopo il parto.

Dentifricio: una tecnica pericolosa per la disfunzione erettile

In termini di idee assurde per migliorare la sua vita sessuale, neanche gli uomini vengono risparmiati. Ricordiamo il caso eclatante di quest’uomo che voleva un membro più grande, e per questo ha iniettato del silicone che lo ha fatto letteralmente marcire. Anche la tecnica del dentifricio si è fatta strada tra le fila maschili. Si mormora infatti che questa pasta dentale potrebbe prolungare l’erezione.

Jose Barber, un famoso Youtuber, elogia questa pratica come “la soluzione per curare la disfunzione erettile senza farmaci”. Secondo lui, questo trucco permetterebbe di durare 30 minuti in più a letto.

Ovviamente si consiglia di non seguire le tecniche decantate sui social network ma di avvalersi sempre del parere di un medico.

Ecco alcuni tutorial pubblicati sul Web che potrebbero compromettere la tua salute

Aglio in vagina, effetti collaterali di questo antico rimedio naturaleL’inserimento di uno spicchio d’aglio nella sua vagina è una pratica che ribadiamo non aiuta a combattere le infezioni fungine. D’altra parte, questa pratica potrebbe causare botulismo, una malattia paralitica rara e potenzialmente fatale.

Il cetriolo è stato a lungo propagandato per le sue proprietà detergenti per l’igiene intima. Questa pratica è pericolosa perché può causare infezioni e disturbare notevolmente la flora vaginale.

– Gli utenti una volta hanno propagandato i meriti del prezzemolo per indurre il ciclo. Questa tecnica non può solo causare infezioni ma anche la sindrome da shock tossico, una malattia potenzialmente letale.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI