Home Salute e Benessere Bere il caffè a stomaco vuoto: cosa accade all’organismo

Bere il caffè a stomaco vuoto: cosa accade all’organismo

CONDIVIDI

Bere il caffè a stomaco vuoto è un abitudine che accomuna molte persone. Ma vi siete mai chiesti cosa accade al vostro organismo? Scopriamo

 

Il caffè

Quante volte vi siete chiesti se bere il caffè a stomaco vuoto fa bene? E’abitudine comune svegliarsi al mattino, preparare una tazza di caffè con la moka o con la macchina da caffè espresso e berlo magari leggendo il quotidiano o ascoltando le notizie del giorno. Il caffè si sa contiene caffeina e quindi ci dà la giusta carica per affrontare la giornata. Talvolta basta sentire l’odore del caffè di primo mattino per sentirsi meno stressati e per provare più facilmente emozioni positive verso gli altri e la vita stessa. Il caffè quindi si può definire un antidepressivo naturale.

Scopriamo se bere il caffè a stomaco vuoto fa bene al nostro organismo.

Bere il caffè a stomaco vuoto: parla l’esperto

Istock -Photos

Secondo il medico Adam Simon, il caffè non si dovrebbe mai bere a stomaco vuoto. Il medico Simon ha condotto uno studio sugli effetti di questa bevanda tanto amata in tutto il mondo, sul nostro stomaco, soprattutto quando è vuoto. La sua scoperta è stata confermata anche dallo studioso Nitin Makadia: “Il caffè, anche quello decaffeinato, produce acido cloridrico, il principale responsabile dei danni alla mucosa gastrica, se bevuto ripetutamente a stomaco vuoto”.

L’acido cloridrico è di fondamentale importanza nel processo di digestione, perchè viene  rilasciato nell’organismo poco prima di consumare un pasto o quando sentiamo il profumo di un cibo che vorremmo mangiare. Quindi questo significa che se assumiamo quotidianamente il caffè appena svegli e a stomaco vuoto, il nostro organismo non ne beneficerà, anzi causeremo dei danni.

Inoltre altri studi effettuati in passato, hanno dimostrato che: “Bere caffè a stomaco vuoto, o al mattino presto prima di fare colazione, può aumentare il livello di cortisolo nel corpo. Dal momento in cui apri gli occhi al mattino, il tuo corpo inizia a rilasciare cortisolo, un ormone responsabile della regolazione della risposta immunitaria, del metabolismo e della risposta allo stress“, questo è quanto afferma il dott. Nikola Djordjevic.

Cosa accade al nostro organismo

donna stressata

Quando la caffeina entra in circolo nel nostro organismo, il corpo è sottoposto a maggiore stress in quanto la quantità di cortisolo è già al massimo. E’stato condotto uno studio su studenti di medicina, che hanno assunto caffè al mattino a stomaco vuoto. Lo studio ha rilevato che questi sono a maggior rischio di cambiamenti dell’umore e di possibili effetti a lungo termine sulla loro salute, perché il caffè stimola l’acido nella pancia, producendo un ambiente più acido.

Il caffè bevuto a stomaco vuoto potrebbe compromettere il funzionamento di questo organo, e non solo in quanto va ad agire sull’umore e sulle nostre performance.  Il caffè va quindi ad irritare l’acido dello stomaco, è il più delle volte si verifichino bruciori di stomaco e in alcuni casi si possono sviluppare ulcere gastriche, questo è quanto afferma Djordjevic.

Quando si produce acido nello stomaco in eccesso, si è soggetti a:

Altri studi condotti hanno dimostrato che esiste una correlazione tra l’acido gastrico e lo sviluppo di ansia e di depressione.

Inoltre studi hanno confermato che:  “Se si consuma caffè in grandi quantità, la caffeina imita i sintomi di ansia e persino gli attacchi di panico. I sintomi possono includere irrequietezza, tremore, viso arrossato e battito cardiaco accelerato, e se siete già incline a provare ansia, sarete ancora più vulnerabile agli effetti del caffè“.

Consigli: come assumere il caffè al mattino

Se è vostra abitudine bere il caffè al mattino appena svegli e quindi a stomaco vuoto, potete seguire qualche consiglio, come:

  1. bere due bicchieri di acqua a temperatura ambiente
  2. fare un’abbondante colazione
  3. sorseggiare una tazzina di caffè.

Quando si assumono due bicchieri di acqua prima del caffè, il caffè permane nello stomaco per poco tempo. Non è consigliabile, invece bere il latte prima del caffè a stomaco vuoto, in quanto non riesce a bloccare la produzione di acido cloridrico. In questo modo si hanno gli stessi danni anche se si consuma un caffè macchiato o un cappuccino.

Inoltre c’è chi sostiene che un ottimo modo per bere il caffè al mattino è quello di accompagnarlo allo yogurt che non solo ne prolungherà gli effetti benefici, ma aiuterà anche lo stomaco a stare meglio.

L’importante è non bere mai caffè a digiuno perchè il nostro organismo ne risentirebbe e di conseguenza anche la nostra salute, come già ribadito.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Leggi anche: