Home Test Test: la persona che noti per primo determina il tuo tipo di...

Test: la persona che noti per primo determina il tuo tipo di personalità

CONDIVIDI

Questo test è indicativo del tuo tipo di personalità. Guardando l’immagine, determina in modo spontaneo il personaggio che vedi per primo

Test: la persona che noti per primo determina il tuo tipo di personalitàLa personalità che definisce ogni individuo è solo un’associazione di aspetti emotivi, comportamenti e atteggiamenti, rivelati quotidianamente. Questo è ciò che ci differenzia e ci distingue dagli altri e riflette ciò che ci qualifica come essere originale, specifico e atipico. Inoltre, la massima di Max Jacob è esplicita quando afferma che “la personalità è il guardaroba del sé”. E per comprenderne meglio il significato di questa citazione, serve notare che la nozione di personalità è un insieme di tratti derivati ​​dal temperamento e dal carattere innato forgiati con il tempo e l’esperienza della vita.

Per spiegare meglio il concetto di personalità, Meyer Friedman e Ray Rosenman due medici americani, nel 1959 hanno determinato due tipi di personalità: personalità di tipo A e B, che sono del tutto opposte. Nel 1980, il lavoro dei ricercatori Morris e Greer, ha permesso di aggiungere anche una personalità di tipo C. Inoltre, gli individui con una personalità di tipo A, sarebbero in grado, secondo i ricercatori, di sviluppare malattie cardiache. E per una buona ragione, la loro iperattività e aggressività che li differenzia da altre personalità, in particolare il tipo B, è stata considerata più piacevole e più stoica.

La persona che vedi per primo in questa immagine determina il tuo tipo di personalità

Test: la persona che noti per primo determina il tuo tipo di personalitàL’uomo che sale le scale: personalità di tipo A.

Se questo è il personaggio che hai identificato per primo, sappi che tra i fattori che caratterizzano la tua personalità troviamo la nozione di competitività, impazienza e ostilità. Inoltre, quando la situazione lo richiede, sviluppi questi tratti in un modo esasperato, persino acre. La competitività ti costringe a dare la migliore versione di te stesso per distinguerti dai tuoi coetanei, con una sete di successo senza pari. Tuttavia, l’impazienza che mostri in tutte le circostanze, soprattutto per raggiungere rapidamente il tuo obiettivo, non ti porta sempre sulla strada giusta. Inoltre, l’impulsività e la negligenza che governano il tuo temperamento ti faranno sicuramente trascurare la qualità del tuo lavoro. Per non parlare, in fine, del carattere ostile che è probabile che tu suggerisca, ogni volta che incontri una situazione stressante. L’aggressività verbale o l’atteggiamento violento sono tutti segni indelebili che caratterizzano il tuo tipo di personalità.

La donna con il cane: personalità di tipo B

Distinguendo prima tra la donna e il cane, fai parte della categoria di tipo B, caratterizzata da una maggiore flessibilità nel comportamento e nell’atteggiamento; generalmente hai un temperamento calmo e rilassato. Fai dell’empatia la tua priorità e godi della facilità relazionale poiché l’apertura mentale è parte integrante del tuo carattere. La forza silenziosa che rilascii a prima vista, è probabilmente dovuta a un forte controllo delle tue emozioni, esprimendo le tue idee senza alcuna nota di aggressività o ostilità. La calma culla tutto il tuo essere e assecondi con compassione il tuo bisogno di aiutare gli altri e ti senti soddisfatto di ciò che dai e ricevi, in un modo totalmente incondizionato. La tua fiducia in te stesso e le tue abilità intrinseche, ti valorizzano e ti fanno guadagnare l’ammirazione di coloro che ti circondano.

La donna sull’altalena: personalità di tipo C

Nel caso in cui tu abbia visto per primo questo personaggio, significa che sei costantemente sulla difensiva, ma molto spesso sopprimi le tue emozioni. La tua strategia di confronto è molto spesso la tua auto-aggressione, che ti allontana dal tuo entourage. Inoltre, hai una natura passiva, conformista e compiacente, evitando qualsiasi argomento di discordia, mentre cerchi a tutti i costi l’armonia all’interno delle tue relazioni. Inibire le tue emozioni senza la possibilità di esprimerle e di esternarle, ti espone a una certa prostrazione ma anche a malattie psicosomatiche, dovute allo stress e al blocco emotivo.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI