Home Attualità “Accetto Miracoli”, fuori la tracklist: Tiziano Ferro la pubblica su Instagram

“Accetto Miracoli”, fuori la tracklist: Tiziano Ferro la pubblica su Instagram

CONDIVIDI

Tiziano Ferro svela la tracklist del nuovo album “Accetto Miracoli”, su tutte le piattaforme dal 22 novembre. Poi un tour in giro per gli stadi.

Tiziano Ferro svela la tracklist del nuovo album (Getty Images)

Tiziano Ferro continua a fare i numeri, quelli veri, nel panorama musicale italiano. Uno dei pochi cantautori del passato recente che, tolti i mostri sacri della musica italiana (tipo i Renato Zero e i De Gregori, o le Mannoia e Pausini che ormai vivono di rendita per il successo mai scalfito nel tempo), ancora dà una valenza ai testi e a quello che una canzone dovrebbe comunicare.

Chi dice che Ferro, negli anni di carriera, non abbia mai strizzato l’occhio al pop evidenzia grande approssimazione: la forza del cantate di Latina è stata – e continua ad essere – proprio quella di reinventarsi ogni volta e costruire brani soltanto quando sente la vera necessità di comunicare qualcosa: l’ultimo album “Accetto Miracoli”, in uscita il 22 novembre – a distanza di tre anni dall’ultimo lavoro – promette bene. A confermarlo sono, appunto, i numeri dei primi due singoli (“Buona cattiva sorte” e “Accetto Miracoli” che dà il nome all’intero progetto) in grado di compattare il Web e non solo verso un assenso generale. Al giorno d’oggi, molto diverso era quando Ferro ha iniziato a fare il cantautore, il successo musicale si misura anche attraverso le visualizzazioni su Youtube e Spotify. Vale a dire che, più impatto hai sulla Rete, più sei vincente e identificativo.

“Accetto Miracoli”: Tiziano Ferro svela la tracklist del nuovo disco, 12 brani e un featuring


Tiziano è riuscito anche in questo, perchè in ciascuna canzone spiega “il mestiere della vita” – concedete qualche citazione e rimando al passato – meglio di chiunque altro. Perlomeno attualmente. Siamo in un contesto etico, musicale e sociale che porta all’individualismo: sempre più band si sciolgono per dar vita a tanti solisti. Ferro, in questo, va controcorrente: è un solista che parla di altri.

I suoi testi e le sue canzoni sono cibo per le vite di ognuno degli affezionati che potrebbe benissimo identificarsi nelle sue parole, suggestioni e sensazioni: ecco perchè anche dopo l’annuncio del suo matrimonio, col compagno Victor Allen, non ha destato troppo scalpore; poiché è riuscito a rimanere sé stesso, raccontando la maturità emotiva in modo pregevole, attraverso armonie e ritornelli che decantano vizi e virtù del sentimento più eterogeneo e complicato che ci sia: l’amore.

Non è vero che è “una cosa semplice”: ogni tanto qualche cavolata la scrive anche lui, ma lo perdoniamo perchè lo fa talmente bene che finiamo per crederci. Così, anche stavolta, quando ha annunciato la tracklist del nuovo album su Instagram, non è stato possibile tenere a freno la curiosità e l’impazienza: “Signore e signori, la tracklist del disco. Chi sarà l’artista del duetto in ‘Balla per me’? Ve lo dirò lunedì”, ha scritto allegando la fotografia del retro di copertina.

Dodici brani complessivi per rimettere al centro l’ottimismo sentimentale e la mutevolezza delle passioni: nella vita di Tiziano c’è stata una metamorfosi, da scapolo ad ammogliato, ma più ampiamente il suo è il ritratto di un uomo che – comunque la si veda – ha fatto pace con sé stesso mettendo a tacere i propri mostri, riuscendo a trasformare la frustrazione emotiva in ispirazione, adrenalina ed energia da dedicare alla platea. Forse è per questo che piace ancora così tanto, uno dei pochi ancora in grado di schierarsi e lottare per un ideale all’interno di ogni singolo testo e brano, che poi è il motivo principale per cui nasce un cantautore. Molti tendono a dimenticarlo, lui no. E menomale.

Leggi anche –> “Accetto Miracoli”: Tiziano Ferro e l’avanguardia emotiva 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI