Home Salute e Benessere Verruche: i rimedi naturali più efficaci per combatterle

Verruche: i rimedi naturali più efficaci per combatterle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00
CONDIVIDI

Le verruche sono delle escrescenze molto fastidiose che non bisogna mai sottovalutarle. Scopriamo quando si possono contrastarle con i rimedi naturali

 

Verruche Istock-Photos
A tutti è capitato almeno una volta nella vita di avere una verruca sulla mano o sul piede. La verruca viene comunemente definita porro, non è altro che una neoformazione della cute o di una mucosa, che si forma in seguito ad infezione. Se dovesse verificarsi non vi preoccupate perchè si tratta di lesioni di natura benigna che però non si devono sottovalutare ma talvolta possono essere fastidiose. E’opportuno chiedere consiglio al medico che vi indirizzerà nel modo migliore per contrastarla.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio per eliminare le verruche in modo naturale.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Che cosa sono le verruche

Istock photos

Le verruche sono un disturbo piuttosto comune che possono colpire diverse, soprattutto ai bambini in età scolare e negli adolescenti. Sono delle escrescenze che vanno ad intaccare la cute, si sviluppano sia all’interno che all’esterno dell’epidermide, la pelle che viene colpita da questo fenomeno avrà un aspetto raggrinzito. Le verruche sono antiestetiche e di colore giallo-grigiastro. Compaiono in diversi casi, ecco quali:

Le verruche però si possono curare, non solo con i farmaci, ma anche con i rimedi naturali, molto efficaci.
Quando le verruche sono piccole o appena comparse, si possono contrastare con rimedi naturali, che possono risultare efficaci a patto però di usarli con costanza e per un periodo di tempo abbastanza lungo. In ogni caso chiedere consiglio al proprio medico. Le verruche sono causate dal virus della famiglia del papilloma virus umano (HPV), sono molto contagiose e possono comparire anche diversi mesi a seguito del contagio. Di solito non sono dolorose a meno che non siano localizzate in punti delle mani o piedi che sono sottoposti a urti continui.

Rimedi naturali per eliminarle

Fonte: IStock

Esistono dei rimedi naturali che sono utili a far seccare e successivamente staccare la verruca dal piede. Come già ribadito, per ottenere benefici dai rimedi naturali, occorre effettuarli con costanza e necessitano di diverse settimane di applicazione.
Vediamo in dettaglio i rimedi più efficaci per curare le verruche.

1. Prevenzione
 Esiste un modo per prevenire le verruche, purtroppo sono molto contagiose per contatto diretto, quindi evitate in primis di toccare quelle di altre persone. Il contagio avviene attraverso:

  • squame della verruca:che sono presenti in zone umide come le piscine e saune;
  • uso promiscuo di asciugamani, accappatoi e ciabatte.

E’ preferibile quando si frequentano le palestre, le piscine e i centri benessere di seguire  le consuete precauzioni igieniche.

2. Aglio

L’aglio è uno dei rimedi naturali più efficaci contro le verruche sia dei piedi, che dei palmi delle mani. Si può utilizzare l’aglio tagliato o macerato, si applica direttamente sulla verruca, si deve effettuare ogni giorno fino a quando la verruca non diventa nera e inizia a sfaldarsi. Per mantenere l’aglio sulla verruca potete utilizzare un cerotto, basta lasciare agire l’aglio per poche ore o tutta la notte prima di rimuoverlo e poi iniziare l’applicazione con dell’aglio nuovo.

3. Argento colloidale

E’ un rimedio utile per le verruche plantari è un antibiotico e antivirale naturale, basta applicare la soluzione in gocce che si applica sulla verruca 2-3 volte nel corso della giornata oppure potete lasciare agire per tutta la notte. Coprite la verruca con una garza o un cerotto in modo tale che l’argento non evapori velocemente o si sposti dal punto in cui è necessaria la sua azione. Si consiglia di ripetere fino a quando la verruca non si secca.

4. Bicarbonato di sodio e acqua calda

E’ una sostanza naturale dal potere disinfettante, basta aggiungere acqua calda è può rivelarsi un buon rimedio contro le verruche. L’acqua calda ha infatti dimostrato di essere attiva nei confronti del virus che ha provocato la verruca, sensibile alle alte temperature. Immergete i piedi in una bacinella con acqua calda, non deve essere bollente, aggiungete 2 cucchiaio di bicarbonato e lasciate agire, poi asciugate i piedi all’aria.

5. Aceto di mele

Il principio attivo contenuto nell’aceto di mele, l’ acido acetico, è un antivirale che va a contrastare il virus che ha provocato la comparsa di verruche. Come per l’aglio, l’aceto va applicato direttamente sulle zone di pelle colpite dal problema in quanto si tratta di una sostanza irritante. Basta preparare un impacco con aceto di mele, ricoprire la zona interessata con una garza o un cerotto per tutta la notte o per qualche ora. L’applicazione deve essere quotidiana e costante per poter ottenere qualche risultato.

6. Aloe vera

L’aloe vera ha una duplice funzione, elimina le verruche e ammorbidisce la verruca e limita i fastidi. Il succo o il gel dell’aloe vera, si applica direttamente sulla verruca più volte al giorno facendo assorbire bene la sostanza e lasciando asciugare all’aria.

7. Limone

Il limone è un antivirale che può aiutare a contrastare le verruche, basta tagliare una fettina di limone e posizionarla sulla verruca facendo una leggera pressione. In questo modo il succo penetra meglio nella pelle, si lascia agire per alcuni minuti, ripetere più volte al giorno per diversi giorni.

8. Tea tree oil

E’ un rimedio naturale dal potere antivirale, bastano 2-3 gocce di tea tree oil da applicare sulla verruca per 2 o 3 volte al giorno fino a che questa non sarà morta. Dopo due settimane dall’applicazione si ottiene qualche risultato ma più spesso è necessario continuare il trattamento per circa 1 mese.

9. Olio di ricino

L’olio di ricino favorisce la scomparsa delle verruche, basta una piccola quantità che deve essere riscaldata, si applica sulla verruca e poi si ricopre con una garza.  Lasciare agire per almeno mezzora due o tre volte al giorno, potete coprire la verruca con un cerotto da cambiare però ogni volta che si ripete l’operazione.

10. Fieno greco

In una ciotolina, mettete un cucchiaino di semi di fieno greco, poi un bicchiere d’acqua, li lasciate macerare in frigorifero per circa 2 giorni. Poi stendere il composto sulla verruca lasciandolo seccare completamente, l’operazione va ripetuta più volte al giorno fino al momento in cui la verruca inizia a sfaldarsi.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche: