Home Viaggi Viaggiare per la prima volta in crociera: cosa devi sapere

Viaggiare per la prima volta in crociera: cosa devi sapere

CONDIVIDI

Non avete mai viaggiato su una nave da crociera? Siete alla ricerca di quella giusta? Seguite tutti consigli dalla prenotazione alla scelta della cabina

 

Viaggiare per la prima volta in crociera           Fonte: Istock-Photos

 

I vostri viaggi sono stati sempre in auto, in aereo o in treno, non prendendo mai in considerazione l’idea di fare un viaggio su una nave da crociera. A volte il sol pensiero di essere legati a tour organizzati, visitare i posti con dei limiti di orario, trascorrere troppo tempo su uno stesso mezzo di trasporto vi angoscia. Ma se non si prova almeno una volta nella vita un viaggio in crociera, non si può capire. Volete provare questa nuova esperienza? Quale è quella giusta?

Noi di CheDonna.it vogliamo darvi dei consigli utili se volete per la prima volta fare un viaggio su una nave da crociera.

Vuoi essere sempre informato su tutto ciò che riguarda viaggi, psicologia, benessere, bellezza, e tanto altro? CLICCA QUI

Prima volta in crociera

Fonte: Istock Photos

Siete alla ricerca di una crociera e non sapete quale è quella giusta? Volete consigli riguardo i possibili itinerari da visitare? Segui i nostri consigli a riguardo:

  1. come scegliere la meta e la compagnia di viaggio
  2. prenotare il volo
  3. documenti di crociera
  4. come arrivare al molo
  5. bagagli: cosa mettere in valigia
  6. dress code
  7. sport e attività per bambini: se  avete dei figli che viaggiano con voi
  8. come lavare gli abiti
  9. come scegliere la cabina.

La crociera si può definire una vacanza nella vacanza, perchè la prima destinazione che sceglierete sarà proprio la nave e poi le città che deciderete di visitare. La scelta deve ricadere sulle linee di crociera disponibili, se avete pensato di visitare le isole dei Caraibi, dovete scegliere la crociera caraibica. In alternativa ci sono le crociere che toccano diverse città del Mar Mediterraneo o visitare i fiordi norvegesi. La crociera vi da la possibilità di poter visitare più destinazioni nello stesso viaggio. Le destinazioni sono diverse, ma comunque ogni compagnia ha le sue rotte da seguire. Infatti solo con una crociera potrai vedere ad esempio sette isole dei Caraibi in solo sette giorni, oppure potrai entrare nei fiordi norvegesi e comodamente seduto sulla sedia del balcone della tua cabina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>> Una vacanza perfetta: tutto quello che devi sapere

Potete anche decidere di stare a bordo e godervi tutto quello che nave ha da offrirvi:

  • fare attività fisica in palestra
  • seguire uno spettacolo al teatro
  • rilassarsi con un massaggio
  • cambiare il vostro look sedendovi comodamente dal parrucchiere
  • fare shopping nei diversi negozi a bordo.

Se viaggi con bambini non preoccupatevi, c’è spazio anche per loro, il mini-club tutto il giorno con altri bambini della loro età. I bambini sono affidati ad un personale altamente qualificato che se ne prenderà cura.

1. Come scegliere la meta e la compagnia di viaggio

Come si sceglie la meta e la compagnia su cui viaggiare?

Queste sono le domande più frequenti nelle persone che non si sono mai avvicinati al mondo della crociera. Facciamo chiarezza sulla compagnia da scegliere, ce ne sono diverse ecco alcune compagnie di navigazione:

  1. Carnival Corporation
  2. Royal Caribbean International
  3. Star Cruise
  4. MSC
  5. Costa crociera

Il consiglio per chi fa per la prima volta la crociera e si vuole sentire a proprio agio con la cucina e con la lingua, magari può iniziare con le compagnie di Costa crociere e Msc.
Per noi italiani, che siamo comunque in minoranza linguistica, è molto importante poter utilizzare la nostra lingua madre in crociera. Se siete molto esperti con la lingua inglese allora estendere la vostra scelta a tutte le altre compagnie, però c’è un piccolo inconveniente che non tutte partono da porti italiani e quasi nessuna percorre il Mar Mediterraneo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Ponte del 1 novembre in Italia: quali sono le città da visitare

2. Prenotare il volo

Getty Images

Non tutti i viaggi da fare sulle navi da crociera necessita del volo aereo, molto dipende dove vivete e quale è il porto in cui dovete imbarcarvi.

Di solito le agenzie di viaggio vi consigliano di scegliere il pacchetto aereo-marittimo, in modo che avete anche il trasporto dall’aereoporto al porto direttamente. Quando si vola,  pianificate di arrivare il prima possibile al mattino il giorno dell’imbarco, anzi se arrivate un giorno prima è consigliabile. Si devono considerare i possibili ritardi dei voli e problemi connessi al trasporto che vi possa impedire l’arrivo al porto. In casi rari, ma può accadere che il volo di andata sia in ritardo, diete alle hostess di volo che siete un passeggero della crociera in programma e in quale porto dovete arrivare, in modo che contattano la linea di crociera e comunicano il ritardo.

Lo stesso discorso vale per il ritorno, prenotate il volo aereo di pomeriggio se attraccate nel porto al mattino, nel caso in cui la nave faccia tardi.

 

3. Documenti di crociera

documenti Documenti    Fonte: Istock-Photos

 

Prima di partire per una crociera e non solo ricordatevi di portare i documenti personali con voi. E’preferibile procedere in questo modo:

  • allegare le etichette per il bagaglio alle tue borse e valigie
  • stampare i moduli di imbarco on line: prima di partire, di solito la compagnia o l’agenzia li fornirà almeno 3 giorni prima della partenza;
  • accertatevi se è necessario avere con sè il passaporto o eventuali visti che vi consentono di viaggiare;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Ponte di Ognissanti 2019: cosa vedere in Italia con la famiglia 

4. Come arrivare al molo

Come già anticipato potete scegliere di acquistare pacchetti di trasferimento di andata e ritorno per l’aeroporto e per il molo.

E’ importante leggere attentamente le istruzioni che accompagnano i trasferimenti, per avere pieno controllo dei vostri bagagli.

5. Bagagli: cosa mettere in valigia

Cosa mettere in valigia Fonte: Istock-Photos

La differenza tra un viaggio in crociera e un viaggio con pernottamento in hotel è il check-in. In un hotel i check-in si effettuano in giorni diversi in base agli arrivi, cosa diversa per chi viaggia con la nave perchè la gente si ammassa nello stesso momento. Quindi quando si ricevono migliaia di bagagli  nel giro di poche ore, c’è il rischio che non possano arrivare nella tua cabina.

Nei bagagli cosa dovete mettere? Il consiglio è di preparare un bagaglio a mano dove mettere il necessario per voi e per la vostra famiglia almeno fino a quando non vi sarete sistemati in cabina.

Ecco la lista:

  • documenti
  • portafogli
  • costumi da bagno
  • farmaci
  • salviette imbevute
  • articoli da toeletta
  • sandali

Se viaggiate con bambini è preferibile:

  • pannolini
  • cambio di abiti
  • diversivi per far passare la giornata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Cosa mettere in valigia: ecco le liste e i consigli da seguire

6. Dress code

Foto da iStock

L’abbigliamento giusto da portare su una nave da crociera dipende molto dalla meta scelta., però c’è un dress code che deve essere rispettato, scopriamo un pò.

  • Abiti per le serate: smoking o abito scuro per lui, abito da sera o vestito da cocktail per lei.
  • Abbigliamento casual: jeans, pantaloncini, t-shirt per le escursioni.
  • Capi da indossare di sera: alcune volte è concesso anche il casual anche un pantalone e camicia senza giacca per lui, per lei anche una blusa con una gonna.

7. Sport e attività per bambini

Fonte: iStock Photo

Se viaggiate con bambini tranquilli che c’è un’area dedicata a loro giochi, ma comunque è sempre consigliabile portare magari qualche giocattolo a cui sono particolarmente affezionati.

Per gli adulti invece non mancano le attività sportive da fare:

  • snorkeling
  • giocare a golf o a tennis
  • oppure andare in palestra e lavorare con gli attrezzi.

 

8. Come lavare i capi

Lavatrice, Getty Images

La maggior parte delle linee di crociera offrono servizi di lavanderia e di pulitura a secco, nella vostra cabina troverete dei sacchi di biancheria, dove potete mettere i capi da lavare. E’ importante dirlo che questo servizio è a pagamento. In alternativa, ma sempre a pagamento le compagnie di navigazione offrono servizi di lavanderia self-service, con lavatrici che funzionano a gettoni, basta acquistare le pasticche di detersivo dal distributore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Weekend al mare: accessori e abiti da mettere in valigia

 9. Come scegliere la cabina

La scelta della cabina dipende molto da quanto avete pagato la crociera, perchè il prezzo varia in base alla tipologia e alla posizione. La regola più comune delle compagnie di navigazione è: più la cabina è in basso più il prezzo sarà basso, e viceversa più siamo in alto e più il prezzo sarà alto indipendentemente dalla tipologia.

Le cabine si distinguono in:

  • interne
  • esterne
  • con balcone
  • suite

Inoltre potete seguenti alcuni consigli riguardante la scelta della cabina:

  1. se soffrite di mal di mare la posizione ideale è una cabina centrale in ponti molti bassi;
    2. se siete suscettibile ai rumori evitate le cabine centrali;
    3. preferite avere tutto a portata di mano? Sceglite una cabina centrale in un ponte alto;
    4. Volete svegliarvi al mattino e  godere di una vista migliore? Scegliete le cabine (quasi sempre sono suite )agli angoli perimetrali della nave e godrai di una vista a 180°.

 

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI