Home Coppia Intimità Amore a distanza: le dritte da non perdere della sensual coach

Amore a distanza: le dritte da non perdere della sensual coach

CONDIVIDI

Scopri alcuni utili stratagemmi per gestire al meglio la relazione di coppia più difficile di tutti i tempi: un amore a distanza.

Foto da iStock

Succede così, come per magia: parti per un viaggio, incontri lui, le farfalle nello stomaco iniziano il loro volo e, ecco… sei in una relazione a distanza!

Sai che quei chilometri pesano, che la quotidianità del vedersi ti mancherà ma proprio non ne puoi fare a meno: quando il sentimento galoppa non bastano tutti i chilometri del mondo per ostacolare una relazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> San Valentino: come trascorrerlo se si ha un rapporto a distanza

Ora che l’amore a distanza si è quasi imposto nella tua vita però una domanda potrebbe sorgere spontanea: che cosa fare per far sì che funzioni? Innamorarsi è facile ma è quando si deve far durare il rapporto che il gioco si complica, figuriamoci poi se di mezzo si aggiungono lunghi viaggi anche solo per cenare insieme.

Per una simile mission impossible sembra proprio ci voglia l’aiuto di chi ne sa più di noi, di un esperto.

Il team di Clio Zammatteo ha a tal proposito consultato una sensualità coach, Bettina, pronta a riempire di preziosi consigli chi si accinge a vivere questo “amore a lungo raggio”.

Occhi ben aperti dunque… non si sa mai quando Cupido potrebbe colpire a distanza.

Vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli utili che riguardano la vita di coppia? CLICCA QUI!

Amore a distanza: i consigli da non perdere

La prima domanda da farsi è la più semplice ma anche la più complessa: ci credete?

Credere che un sentimento possa crescere nonostante i tanti chilometri che separano i due innamorati è la benzina che vi garantirà di poter quantomeno intraprendere questo viaggio con fiducia: senza il giusto carburante meglio evitare anche semplicemente di partire.

Non vi state infatti certo imbarcando verso una traversata priva di difficoltà e dunque sarà bene avere dentro di voi la giusta predisposizione per lasciarvi spingere da quel tumultuo di emozioni che vi attende: l’attesa, il desiderio, l’immaginazione sono imput potenti se saprete ascoltarli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> 10 segreti per sopravvivere a una relazione a distanza

Una volta che vi sarete assicurate le giuste basi sarà il momento di rimboccarsi le maniche. Relazione a distanza vuol dire innanzi tutto tante, tante ma tante… spese! Eh si, inutile nasconderci dietro il romanticismo: salire regolarmente su treni, aerei e affini ha il suo costo.

Affrontare il discorso spostamenti sarà uno step decisivo per costruire una relazione che funzioni: tu e lui dovrete accordarvi su come e quando vedervi. Alternare i weekend potrebbe essere una buona idea, così come trovare un punto di incontro a metà strada. Organizzandovi per tempo non solo saprete come muovervi ma risparmierete anche qualche prezioso soldino.

Archiviato il lato pratico dell’organizzazione sarà il caso di occuparsi di quello emotivo. Il primo obbiettivo a cui puntare è in realtà una vera e propria arte da apprendere: godersi l’attimo. Sì, è vero, prima o poi dovrete tornare a separarvi. L’inevitabilità della cosa non deve però diventare un pensiero fisso, ingombrante per la vostra mente e capace di oscurare anche il bello di ciò che state vivendo: come ha detto qualcuno “ci sono solo due giorni a cui non penso mai: ieri e domani”, ecco impariamo da lui.

Altra grande nemica che prima o poi vi troverete ad affrontare è lei, la gelosia. Avere fiducia è impegnativo vivendo a un paio di fermate di metro di distanza, figurarsi a centinaia di chilometri. A tale scopo vi consigliamo allora di prediligere chiamate vocali a chat sterminate lungo le quali, ahimè, il tono di voce è un’assenza alquanto ingombrante, vero e proprio viatico per l’incomprensione. Infine ad aiutarvi ci potrà esser solo lei, al fiducia: fidarsi è come fare un salto nel vuoto, meglio non pensarci troppo e buttarsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cosa fare per far sopravvivere una relazione a distanza

Infine, inutile nasconderci dietro un dito, occorre penare anche all’aspetto più “fisico” fisico del rapporto. Il fatto che si tratti di una relazione a distanza non cambia infatti le necessità di due “adulti consenzienti”. Le care vecchie telefonate bollenti aiutano senza dubbio ma, in questo caso, la tecnologia potrebbe essere una preziosa alleata. un video, un vocale o una foto inviata al momento giusto può fare la differenza ma si può osare anche di più. Mai sentito parlare di sex toys wireless? Basta una semplice app per attivarli, dettaglio che annulla ogni distanza.

Ecco, ora dovreste avere a disposizione un arsenale più che efficiente per trasformar il vostro amore a distanza in un grande successo. Che dite, ci buttiamo?

Fonte: blog.cliomakeup.com

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Amore a distanza: le regole base per gestirlo al meglio

Sai vivere una storia d’amore a distanza?

CONSIGLI D’AMORE: come gestire una relazione a distanza