Home Gossip Francesco Facchinetti: “è stata dura la separazione dei miei”

Francesco Facchinetti: “è stata dura la separazione dei miei”

CONDIVIDI

Francesco Facchinetti, a Vieni da me, racconta i retroscena della sua infanzia: “quando i miei si sono separati scappavo di casa e ho vissuto senza luce e gas”.

Francesco Facchinetti a Vieni da me

In una lunga intervista rilasciata davanti alla cassettiera di Vieni da me, Francesco Facchinetti, a Caterina Balivo che ha raccolto anche le dichiarazioni di Pilar Fogliati, ha svelato alcuni retroscena della sua infanzia parlando del periodo difficile che ha affrontato dopo la separazione de genitori.

Se vuoi restare sempre aggiornata sul mondo del gossip e sulla vita privata dei personaggi dello spettacolo CLICCA QUI!

Francesco Facchinetti: “periodo difficile dopo la separazione dei miei. Da adulto ho litigato con diverse persone”

Francesco Facchinetti
Fonte: Instagram @frafacchinetti

Tra i tanti cassetti della propria vita che Facchinetti ha aperto a Vieni da me non poteva mancare quello dell’infanzia di cui ha parlato svelando dettagli che hanno lasciato tutti a bocca aperta. «Quando i miei genitori si sono separati è diventato tutto più difficile. I bambini non dovrebbero stare in mezzo a queste dinamiche. A 10 anni scappavo di casa. Andavo dai barboni del mio paese e stavo con loro. Anche a loro piaceva stare con me» – ha raccontato per poi aggiungere – «Per un periodo mia madre mi ha fatto vivere come un hippie in una comune, senza gas e luce. Per questa ragione a 18 anni ho iniziato a volere sempre più cose. Adesso invece l’unica cosa importante sono i miei 4 figli».

Potrebbe interessarti anche—>Francesco Facchinetti smentisce la lite con Irama

Francesco Facchinetti ha poi approfittato delle telecamere di Vieni da me per chiarire cos’è successo con Irama.

“Ho litigato con tante persone e mi è capitato di sbagliare. Irama? Al di là di quello che scrivono i giornali, succede che due persone condividono un viaggio. Con Filippo abbiamo ribaltato una situazione in cui era impantanato da qualche tempo. In un anno, abbiamo messo in piedi un progetto con dieci dischi di platino. Due persone non hanno voglia di stare più insieme e finisce. Inizialmente ci rimani male. Dopo un po’ le cose si tranquillizzano. Gli auguro di fare grandi successi. Adesso deve camminare con le sue gambe. Lunga vita a chi vuole fare dell’arte il proprio mestiere”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI