Home Gossip Mihajlovic, la figlia Victorija: “Ti amerei comunque, anche se non fossi mio...

Mihajlovic, la figlia Victorija: “Ti amerei comunque, anche se non fossi mio padre”

CONDIVIDI

Sinisa Mihajlovic torna nuovamente in panchina contro la Lazio dopo il ciclo di cure, che dovrà riprendere, e la figlia Victorija gli dedica un post su Instagram.

Sinisa Mihajlovic ringrazia e saluta i tifosi biancocelesti (Getty Images)

Dopo le uscite pubbliche, sulla panchina del Bologna, contro Verona e Spal, si rivede Sinisa Mihajlovic che torna nuovamente in panchina per affrontare la ‘sua’ più grande ex: la Lazio. Con i biancocelesti, il serbo ha scritto pagine di storia e, in fin dei conti, è una storia commovente anche questa. Un combattente, dentro e fuori dal campo, che ogni tanto torna per distrarsi – fra virgolette – dalla sua battaglia più grande (quella contro la Leucemia, annunciata due mesi fa) con la sua passione più forte: il calcio.

Per questo, ogni volta che Sinisa, come lo chiamano ormai affettuosamente gli appassionati di sport e non solo, torna dalle terapie e si rivede in campo, è sempre un’emozione. Ancora più forte dopo che i tifosi di Bologna e Lazio, poco prima della partita, sono andati insieme a San Luca, in pellegrinaggio per pregare affinché il proprio idolo comune vinca quest’ennesima prova a cui l’ha messo di fronte la vita.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di gossip CLICCA QUI

Mihajlovic, la figlia Victorija: “T’amerei anche se fossi un estraneo”

Mihajlovic in panchina al Dall’Ara di Bologna contro la Lazio (Getty Images)

Lo sa bene – tra gli altri – la figlia Victorija che, in occasione del ritorno in panchina contro la squadra di Inzaghi, gli ha dedicato un tenero post accompagnato da una foto in bianco e nero che lo ritraeva allo stadio: “Mio padre non mi ha mai detto come vivere, ha vissuto e mi ha fatto osservare come lo faceva. E anche se tu non fossi il mio, se anche fossi per me un estraneo, per te stesso egualmente t’amerei“, chiosa la ragazza riprendendo dei versi di Camillo Sbarbaro e dello scrittore americano Clarence Budington Kelland.

La dolcezza della secondogenita di sei figli, in casa Mihajlovic, non è passata inosservata. Così come non è sfuggita nemmeno agli affezionati più attenti. Non è la prima volta che la ragazza descrive teneramente il suo papà: “È lui che da forza a noi, è un guerriero”, aveva detto a Verissimo, incalzata da Silvia Toffanin. Dunque la terapia di Sinisa continua, anche se il medicinale migliore resta l’affetto e il sostegno degli affetti più cari. Victorija, in tal caso, favorisce l’effetto sperato. Con l’auspicio di rivederlo quanto prima a gridare in panchina. Chapeau, Sinisa!

Leggi anche –> Il ritorno di Mihajlovic: la resilienza passa dal rettangolo verde 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI