Lavori in ufficio? Ecco come perdere peso

0
2

Perdere peso lavorando in ufficio, si può. Basta seguire le regole giuste.

dieta ufficio Fonte Istock photo

Ormai rientrati al lavoro e superato il primo stallo iniziale nel quale è necessario riprendere confidenza con le proprie mansioni e ritrovare un dialogo efficiente con i colleghi, uno dei problemi più frequenti è quello legato al peso forma e alla difficoltà di mantenerlo o di raggiungerlo quando per via del lavoro si è costretti fuori casa per gran parte della giornata. Non poter gestire con calma la propria alimentazione è infatti un problema molto risentito specie tra chi si trova a dover perdere peso in vista delle prossime feste o per chi sta ancora cercando di smaltire i chili accumulati in estate. Qualunque sia la situazione di partenza, un problema evidente è quello di non sapersi gestire quando il lavoro che si svolge è di tipo sedentario ed obbliga, tra le altre cose, a consumare il pranzo fuori da casa e quindi distanti dalla propria comfort zone. Come fare, quindi? Niente paura, una soluzione c’è sempre e basterà mettersi di impegno per riuscire a creare una propria routine che sia il più naturale e semplice possibile e che aiuti a mangiare bene e a perdere persino qualche chilo di troppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Quanto sale dovresti ingerire ogni giorno? Molto meno di quanto credi

Se vuoi restare costantemente aggiornata su tutto ciò che riguarda la sana alimentazione e le strategie per mantenerti in forma e in salute CLICCA QUI!

Come dimagrire quando si lavora in ufficio

dieta ufficio Fonte istock photo

Per prima cosa è importante ricordarsi che per perdere peso è necessario cambiare modo di alimentarsi, scegliendo cibi più sani ed evitando in tutti i modi quelli più calorici e ricchi di grassi o zuccheri. È bene quindi fare in modo che la routine comprenda tutta la giornata e non solo le ore che si passano in ufficio. Detto ciò cerchiamo di scoprire quali regole applicare per dimagrire nonostante il lavoro sedentario e le ore trascorse lontane da casa e con bar e macchinette automatiche che dispensano snack di ogni tipo.

Fare movimento. L’unico modo per combattere la sedentarietà è trovare dei momenti nei quali tenersi in forma, muovendosi il più possibile. Se al mattino si riesce a mettere la sveglia un po’ prima si può andare a correre. In alternativa si può optare per lasciare la macchina qualche isolato prima del luogo di lavoro, scendendo un paio di fermate prima se si va in autobus. Camminare a passo veloce per raggiungere l’ufficio sarà un modo perfetto sia per tenersi in forma che per svegliarsi del tutto e arrivare a lavoro già mentalmente pronte per il lavoro. Una volta in ufficio, meglio evitare di stare incollate per troppe ore di fila alla scrivania. Se si ha modo di prendersi mansioni che richiedono di alzarsi e fare due passi, ben venga. Altrimenti, via libera ad una pausa ogni tanto che aiuti le gambe a sgranchirsi.

Fare una buona colazione. Prima di andare a lavoro è bene mangiare in modo nutriente e per farlo occorre scegliere alimenti che mantengano a lungo e che non facciano venir fame già dopo un paio d’ore. Qualche esempio? Uno yogurt greco con frutta fresca e secca, un caffè ed una fetta di pane integrale con crema d’arachidi senza zucchero, un toast integrale con doppia farcitura ed un succo d’arancia o una tazza di latte (anche di tipo vegetale, purché senza zucchero) con cereali integrali sempre senza zuccheri aggiunti. In questo modo ci si sazierà più in fretta, sentendosi persino più lucide e padrone di se.

Scegliere sempre spuntini leggeri. Quando si lavora in ufficio e a stretto contatto con gli altri è facile cadere in tentazione e lasciarsi andare al consumo compulsivo di merendine dolci e salate che, inutile dirlo, non sono per niente d’aiuto alla linea. Quando si segue una dieta è meglio portarsi da casa degli spuntini sani da consumare durante le pause. Mangiare qualcosa a metà mattina è infatti sempre consigliato perché aiuta ad evitare attacchi di fame improvvisa o di andare incontro a quella così detta nervosa. In questo caso, si può scegliere per della frutta secca, uno yogurt senza zucchero, una mela o un piccolo panino con formaggio magro. Se si va al bar con i colleghi si può optare invece per un cappuccino senza zucchero, in modo da essere di compagnia senza però esagerare.

Bere molto. Mantenersi idratate fa bene al corpo così come alla mente e chiude quel senso di fame che spesso porta a lasciarsi andare. Ovviamente va bevuta solo acqua naturale, evitando di accettare succhi di frutta o bibite gasate. Un’eccezione può essere rappresentata dal caffè che dovrà però essere rigorosamente senza zucchero. Meglio dolcificarlo con un goccio di latte (anche di tipo vegetale) ma, come già detto, non zuccherato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Castagne: ecco perché mangiarle fa bene

Fare un pranzo bilanciato. Uno dei trucchi per perdere peso senza fare la fame è quello di mangiare in modo sano e bilanciato. Sempre più studi indicano infatti che ogni pasto dovrebbe comprendere la giusta dose di carboidrati (possibilmente integrali), proteine magre e grassi buoni. Meglio evitare quindi piatti di pasta in bianco, dolci o panini con sole verdure. Per perdere peso è preferibile un piatto di riso con pollo, un’insalata con formaggio magro e noci o un panino con bresaola e scaglie di grana. Se si sceglie di portare il cibo da casa si possono preparare piatti a base di quinoa, verdure e pollo, insalate di riso con pollo e uova, panini integrali che contengano una fonte proteica (anche di tipo vegetale), verdure e dell’avocado, etc… Ciò che conta è scegliere sempre un’alternativa sana e che abbia i giusti macro nutrienti. Oltre a perdere peso si avrà il bonus di un miglior rendimento sul lavoro.

Ciò che conta è vivere la cosa come una fase positiva, senza privarsi di nulla e scegliendo alimenti in grado di dare la carica. Seguendo queste semplici regole con il sorriso ci si sentirà presto meglio e si ritroverà al contempo la forma desiderata e tutto senza aver mai patito la fame.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Edamame: scopri cosa sono e perché sono prodigiosi per dimagrire
Leggi anche -> Cambio di stagione: come affrontarlo con gli alimenti giusti
Leggi anche -> Come mangiare la frutta senza ingrassare