Home Moda & Abbigliamento Gonne midi: come sceglierle in base alla silhouette

Gonne midi: come sceglierle in base alla silhouette

CONDIVIDI

Ad ogni fisico il modello di gonna midi. Tu come sei? Scopri i nostri consigli per indossare la gonna midi per essere sempre alla moda

La gonna è il capo di abbigliamento più amato dalle donne è il simbolo della femminilità, da anni. Basta pensare che la gonna ha 7 mila anni di storia anche nei film ambientati nell’Antico Egitto ne avete viste. La gonna continua a essere un simbolo di potere femminile fino ad oggi. Nel 1920 Coco Chanel comincia a rivendicare il bisogno delle donne di avere un abbigliamento comodo per lavorare e propose un coordinato in jersey, che era composto da gonna plissettata e cardigan. Poi con il passar del tempo, le gonne si accorciano fino al ginocchio, quindi la gonna subisce evoluzioni continue, da quella a portafoglio a mini gonna o addirittura lunga.

Tra i vari modelli ci sono quelle midi che hanno un grande pregio, ma anche un difetto, sono un capo chic e femminile, ma non adatta a tutte. Come si sceglie il modello  in base alla propria silhouette? Non preoccupatevi, CheDonna.it vi da consigli a riguardo, dopo aver letto attentamente l’articolo tutto sembrerà molto più facile.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno sulle notizie delle categorie gossip, moda e abbigliamento e social, CLICCA QUI!

Gonna midi: modelli da scegliere in base alla silhouette

Foto da iStock

Le gonne midi più indossate sono 3 modelli:

  1. a sigaretta
  2. a campana
  3. ad “A”.

Quello che accomuna questi 3 modelli è la lunghezza, che arriva a 5 cm dopo il ginocchio e l’orlo può arrivare fino a metà polpaccio o poco più. La particolarità di questo modelli è proprio il richiamo ai modelli degli anni ’50, di grande charme.

Scopriamo quali sono i modelli da indossare in base al fisico.

  • Body shape a clessidra: tipico delle donne che hanno le spalle e fianchi della stessa ampiezza e un giro vita molto sottile. Con questo fisico si possono indossare tutti e 3 i modelli di gonna midi.
  • Body shape a rettangolo: si riferisce alle donne che hanno le spalle, la vita e i fianchi, tutti sulla stessa linea. Per questo fisico sono adatte i modelli a campana e ad “A”.
  • Body shape a mela: per questo fisico l’ampiezza della gonna riequilibra visivamente il busto pieno e le spalle ampie tipiche di questa figura, invece i fianchi e le gambe che sono più magre. Anche in questo caso sono da preferire i modelli  ad A e a campana, da evitare assolutamente quello a sigaretta.
  • Body shape ovale: in questo caso i chili sono tutti concentrati sull’addome, e quindi non è consigliato nessun modello sopra citato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Gonne per la stagione autunno-inverno 2019/2020

Donne non troppo alte

Se fate parte della categoria di donne che hanno un “problema” con l’altezza ci sono due rimedi infallibili per poter indossare la gonna midi, scopriamo quali.

1) Mantenere la stessa tonalità: indossare troppi colori tra la gonna, le gambe e le scarpe, fa notare più l’altezza minuta. Se vi orientate sul monocolore sarebbe perfetto.

2) Indossate con i tacchi alti: se non siete abituate vanno bene anche i modelli con un po’ di plateau, sono da evitare assolutamente gli stivaletti che arrivano alla caviglia.

Bisogna anche scegliere un tessuto particolare? Si perchè il tessuto è importante, la gonna non deve essere di un tessuto che fa volume che poi tende ad ingrossarvi di più. Le donne che sono magre ed esili, non avete alcun “problema” a riguardo, possono tranquillamente sfoggiare qualsiasi modello di gonna midi. Se siete basse ma con qualche chilo di troppo evitate quelle a sigaretta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Calze parigine quando indossarle e come abbinarle

Donna alte

Se siete alte potete sbizzarrirvi con le gonne midi perché tutti i modelli sono perfetti per la vostra silhouette. I tessuti da preferire dipendono molto dalla vostra corporatura, scopriamo i modelli più adatti:

  • corporatura grossa: evitate i tessuti strutturati, rigidi e spessi, prediligete per  i tessuti più sottili che scivolano sui fianchi.
  • molto magre: potete tranquillamente indossare i modelli con tessuti ricchi e corposi.

L’altezza in questi casi ha un vantaggio perchè potete indossare le gonne midi con le scarpe basse come delle ballerine a punta o  con degli stivaletti alla caviglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Scarpe: tendenze per questo autunno inverno 2019-2020

Gambe e caviglie grosse

Se fate parte delle donne che hanno i polpacci e le  caviglie grosse, perché sono muscolosi e con ossa voluminose, il consiglio in questo caso è indossare una gonna midi con degli stivali oppure delle calze molto coprenti, almeno 40 denari.

Dovete assolutamente evitare le scarpe completamente piatte e i modelli di scarpe con cinturino alla caviglia. Evitate di dare un distacco netto di colore tra la gonna, la gamba e la scarpa, se dovete indossarla in inverno preferite tono su tono. In estate invece, con la gamba nuda opta per un bel paio di décolleté o sandali color carne,

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Gonna longuette: quali sono i modelli e come si abbinano

Fianchi e cosce pieni

Se avete i fianchi ampi e le cosce tornite il modello di gonna midi che è più adatto a voi è quella a campana. I tessuti che scivolano sulle forme e le accarezzano sono quelli consigliati, invece dovete evitare i tessuti troppo spessi e strutturati.

La gonna midi con il plissè è una soluzione più indicata, invece i modelli con stampe floreali o fantasie molto vistose ed ampie con diverse tonalità colori, aggiungono volume visivo che invece dovreste nascondere. Queste tonalità e fantasie sono consigliate alle donne dal fisico magro.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI