Home Viaggi Ponte del 1 novembre in Italia: quali sono le città da visitare

Ponte del 1 novembre in Italia: quali sono le città da visitare

CONDIVIDI

Il ponte del 1 novembre si avvicina e non sapete ancora come trascorrere questo week-end? Ecco alcuni consigli delle città da visitare in soli 3 giorni

Ponte del 1 novembre in Italia Fonte: Istock-Photos

 

Quest’anno la festa di Ognissanti ricorre casualmente di venerdì, si può sfruttare l’occasione per viaggiare e andare alla scoperta del nostro Paese, che è così ricco di tradizioni e bellezze indimenticabili. E’ un’occasione perfetta per una piccola vacanza da vivere nel modo che riteniamo più piacevole, ma dove si può andare? Quali sono le città italiane da poter visitare? Spesso molti pensano che la stagione autunnale sia un periodo del’anno non adatto a viaggiare, perchè potrebbe essere un periodo di riposo dopo le ferie estive, ma non è così.

In realtà è la stagione più indicata per i viaggi brevi, anzi un’occasione per scoprire i borghi d’Italia, si possono esplorare le penisole e scovare le città ricche di storia, di città immerse nella natura.

CheDonna.it ha selezionato diverse città italiane da visitare nel week-end del primo novembre, scopriamo quali sono.

Vuoi essere sempre informato su tutto ciò che riguarda viaggi, psicologia, benessere, bellezza, e tanto altro? CLICCA QUI

Genova

Cinque Terre

Il ponte del primo novembre è il periodo giusto per esplorare i borghi delle cinque terre, un frastagliato tratto di costa della Riviera ligure di levante , è situata nella provincia della Spezia. Si chiama così perchè si trovano cinque borghi o, come si diceva anticamente, terre, ecco quali sono:

  1. Monterosso al Mare
  2. Vernazza
  3. Corniglia
  4. Manarola
  5. Riomaggiore

Un itinerario da consigliare è la via dell’amore che congiunge il Riomaggiore con Manarola, un paesaggio tra le rocce a strapiombo sul mare. Ci sono altri sentieri come quello nominato numero 1, l’alta via delle 5 terre, un sentiero che corre sul crinale. Si tratta di un sentiero molto impegnativo, si può percorrerlo in un solo giorno, solo se siete ben allenati, partendo però al mattino presto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Weekend in Europa: dove andare per il ponte del 1 novembre?

Poi c’è il sentiero numero 2 che è la prosecuzione della via dell’amore, che si snoda vicino al mare con panorami suggestivi che collegano fino alla Corniglia. Poi c’è una strada dei santuari che collega ogni singolo paese con il suo santuario.

 

Aquileia e Grado

Aquileia Fonte: Istock-Photos

Sono due città da visitare, si trovano tra le zone costiere del Veneto e Friuli, da lontano si possono ammirare le cime innevate. E’ il periodo perfetto per fare una gita in barca nella laguna di Marano e di Grado, che sono situate tra la città di Lignano Sabbiadoro e Grado. Queste lagune sono costellate di isolette dove si può fare anche birdwatching, le  persone che amano la caccia.  Ad Aquileia potete visitare la basilica, uno dei capolavori romani,  ricca di opere d’arte con pavimenti a mosaico

A Grado si possono visitare le spiagge e il centro storico ricco di scorci con la Basilica di Santa Eufemia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Weekend al mare: accessori e abiti da mettere in valigia

Le isole della Campania

Capri

Le isole di Ischia, Capri e Procida sono mete ideali da visitare dopo l’affollamento estivo dei turisti, se volete potete rilassarvi in qualche piscina termale ad Ischia.

L’ isola di Ischia è bella, famosa in tutto il mondo per le sue località ben curate come Forio e Casamicciola, al centro dell’isola potete vedere il monte Epomeo, chi fa trekking ne può approfittare, oppure potete optare per una passeggiata rilassante, lontani dalla vita frenetica giornaliera.

L’isola di Procida è più piccola rispetto a Capri ed Ischia, è l’isola meno mondana del isole  Golfo di Napoli, ha un mare cristallino, una costa variegata con uno scenario ideale per un soggiorno sia balneare che naturalistico. Procida si può definire un mini paradiso terrestre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Ponte di Ognissanti 2019: cosa vedere in Italia con la famiglia 

Capri è l’isola più mondana della Campania, soprattutto in estate, invece nel ponte del 1 novembre è meno affollato, quindi potete ammirala meglio. A Capri oltre al centro storico che è arroccato sulla costa potete ammirare:

  • la Piazzetta: offre uno dei panorami più belli dell’isola;
  •  la Villa Jovis: è l’ ultima villa rimasta delle dodici imperiali, è stata costruita  dagli imperatori romani;
  • la Certosa di san Giacomo: meta di numerosi pellegrini.

Non dimenticate di visitare Anacapri, passeggiate nel pittoresco centro storico con le case bianche strette tra i piccoli vicoletti che si inerpicano sul Monte Solaro. Potete ammirare tra le bellezze storiche e naturali la Grotta Azzurra, famosa  in tutto il mondo per le acque che assumono una colorazione di un azzurro intenso.

La Chiesa di san Michele, bellissima da non perdere, di fondazione barocca, dove sono raffigurati Adamo ed Eva nel paradiso terrestre.

Se volete ammirare ulteriormente una vista mozzafiato sul Golfo di Napoli, non vi resta che ammirare la Villa di Axel Munthe Villa San Michele.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Cosa mettere in valigia: ecco le liste e i consigli da seguire

Roma

Il Colosseo
Non c’è un turista al mondo che non abbia visitato la Capitale d’Italia. Roma è una città molto nota al mondo è ricca di storia, cultura e testimonianze archeologiche uniche al mondo, perciò è meta di tanti turisti di tutto il mondo.

E’ una città da visitare se non l’avete mai vista, ecco cosa poter ammirare nel ponte del 1 novembre.

  1. Fontana di trevi: sfarzosa, affollata, rappresentativa della Dolce Vita, non dimenticate di gettarvi una monetina ed esprimete un desiderio!
  2. Campo dei fiori: è una piazza , dove c’è rappresentata una statua raffigurante il filosofo Giordano Bruno, che venne arso vivo dall’Inquisizione a causa delle sue teorie e affermazioni giudicate eretiche. Oggi è una piazza dove sono presenti mercatini all’aperto e localini che intrattengono giovani e ai turisti durante le ore serali.
  3. Piazza di Spagna: non si può evitare di ammirarla con la scalinata di Trinità dei Monti che rappresentano uno sfondo unico al mondo. E’ famosa soprattutto per sfilate e le celebri scene di film.
  4. Basilica di San Pietro: si può ammirare in qualsiasi immagine dello skyline cittadino  la cupola della Basilica  che è stata progettata da Michelangelo. Non solo anche ilo portico colonnato della piazza antistante, che è stato realizzato invece dal Bernini. L’edificio rappresenta uno dei luoghi simbolo della cristianità. all’interno delle basilica potete ammirare  i capolavori realizzati dagli artisti del Rinascimento romano e del barocco, come la Pietà di Michelangelo, la Cattedra di S. Pietro e il Baldacchino del Bernini.
  5. Musei Vaticani: custodisce importantissime e preziose opere dell’antichità, di epoca greca e romana. I Musei Vaticani sono molto famosi per la Pinacoteca, con opere di Raffaello, Caravaggio e Leonardo da Vinci. La Cappella Sistina, di Michelangelo non potete non visitarla, è conosciuta in tutto il mondo sia per essere il luogo nel quale si tengono il conclave e altre cerimonie ufficiali del Papa.
  6. Colosseo: è un classico intramontabile, una tappa immancabile è  uno dei simboli di Roma, riconosciuto in tutto il mondo.
  7. Pantheon: la leggenda narra che proprio qui morì uno dei sette re di Roma, Romolo.
  8. Altare della Patria: conosciuto come il Vittoriano, è  un monumento costruito per celebrare il re Vittorio Emanuele II, colui che portò a termine l’Unità d’Italia.
  9. Piazza Navona: una piazza circondata da sculture e architetture barocche. E’ una delle piazze più apprezzate da turisti e dai cittadini romani. Si possono
    ammirare anche un’opera del Bernini, la Fontana dei Quattro Fiumi, ovvero il Gange, il Danubio, il Rio della Plata e il Nilo. Ognuno di essi è rappresentato da un gigante posizionato su una roccia piramidale su cui si trova anche un obelisco romano.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI