Home Attualità Luca Parmitano: primo astronauta italiano a prendere il comando della ISS

Luca Parmitano: primo astronauta italiano a prendere il comando della ISS

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
CONDIVIDI

Luca Parmitano è il primo astronauta italiano a prendere il comando della stazione in orbita terrestre. Ecco quale sarà il suo incarico.

Luca Parmitano Luca Parmitano, il primo astronauta italiano a prendere il comando della ISS

Oggi Luca Parmitano prenderà il comando della ISS, la stazione in ordita terrestre, sostituendo il collega russo Alexei Ovchinin.
Il momento in cui AstroLuca prenderà il comando della stazione, sarà segnato da una piccola cerimonia che avverrà alle 15.20 ora italiana.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di attualità CLICCA QUI

Chi è Luca Parmitano

Luca Parmitano
Luca Parmitano su Twitter

Luca Parmitano, nato a Paterno il 27 settembre 1976, è un astronauta italiano dal 2009.
Il 28 maggio 2013 fece il suo primo viaggio nello spazio, arrivando alla Stazione Spaziale Internazionale, e coprendo il ruolo di ingegnere di volo alla prima missione.
Dopo un lungo addestramento che durò circa due anni, AstroLuca trascorse 166 giorni sulla ISS. Durante quel periodo completò ben due passeggiate nello spazio e portò a termine 20 missioni, le quali oggi gli hanno permesso di prendere il comando della ISS.

Di cosa si occupa il comandante della ISS?

Alexei Ovchinin passerà a Luca Parmitano il comando della Stazione Spaziale Internazionale, evento che segnerà l’inizio dell’Expedition 61, ovvero la 61 missione di lunga durata della Stazione Spaziale in questione.
Da oggi in poi AstroLuca sarà colui che si incaricherà del proseguimento degli studi sull’AMS (Alpha Magnetic Spectrometer), oltre ad essere coinvolto in più di 50 missioni durante le quali farà numerose passeggiate spaziali.
I compiti del comandante della ISS riguardando principalmente la gestione dell’equipaggio e la risoluzione di problemi qual’ora dovesse esserci un’emergenza a bordo.
L’astronauta italiano sarà dunque il responsabile di tutto ciò che accade nella Stazione Spaziale a partire da oggi 2 ottobre 2019, oltre ad essere il punto di riferimento morale per tutti i membri dell’equipaggio.

A novembre, inoltre, durante l’esperimento Analog-1, Parmitano avrà la responsabilità di controllare un robot a terra, il quale designerà se sarà possibile o meno usare elementi simili su Marte.
L’esperimento avverrà in Spagna, a Lanzarote, in una zona in cui il terreno è simile a quello lunare.

Luca Parmitano è, dunque, un grande orgoglio per l’Italia, dato che navigherà sulla macchina spaziale più complessa che si sia mai vista, la quale sfreccia a 28.800 kmh a 400 chilometri di altezza e che effettuerà gli esperimenti che cambieranno per sempre la vita degli esseri umani.

 

Di: LUCIA SCHETTINO

Potrebbe interessarti anche >>>

Samantha Cristoforetti: donna da record nello spazio

Samantha Cristoforetti: il corpo umano dopo 200 giorni nello spazio

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI