Coppia: le regole d’oro per far pace dopo un litigio

0
30

Nella vita di coppia i litigi sono normali ma vanno superati nel modo giusto. Scopri le regole d’oro per far pace senza inutili strascichi.

Quando si sta insieme a qualcuno è normale trovarsi a discutere, a volte persino con toni accesi. Se il confronto è sempre il benvenuto e consente di conoscersi meglio, i litigi però, andrebbero sempre evitati o quanto meno moderati in modo da non arrivare mai a dirsi cose troppo spiacevoli o a prendere decisioni sbagliate e dettate solo dall’impeto del momento.
Purtroppo, mantenere sempre questi propositi è molto difficile e vuoi per lo stress, per la stanchezza o per la frustrazione data da una giornata di lavoro pesante o da incomprensioni con colleghi o amici, il rischio di trovarsi nel bel mezzo di una lite con la propria metà è sempre dietro l’angolo.
Cosa fare in questi casi? La cosa più importante è trovare un modo per rimediare in fretta e la soluzione più plausibile è quella di far pace, ponendo fine al litigio nel modo più indolore possibile.
In questo modo, la coppia ne uscirà senza troppi danni e la lite potrà diventare persino un momento sul quale riflettere al fine di comprendere eventuali differenze di pensiero o problemi all’interno della coppia che è meglio risolvere al più presto.
Per riuscire a trovare una linea comune è però importante che ci sia la stessa voglia di porre fine al litigio da entrambe le parti. In questo modo e usando le tecniche giuste, ogni screzio sarà presto dimenticato e l’armonia di coppia potrà dirsi recuperata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: come usare le parole nel modo giusto

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda la coppia e le strategie per vivere al meglio la vita a due CLICCA QUI!

Coppia: come far pace dopo una lite

Fonte: Istock photos

Quando si litiga, ci si trova a dire cose pesanti che spesso neanche si pensano o che vengono usate per ferire l’altra persona in modo da farle capire come ci si sente. In realtà, nessun litigio riesce mai a mettere d’accordo le due parti e l’unico modo per affrontare al meglio i problemi resta sempre quello del dialogo tranquillo e messo in atto al solo scopo di capirsi e venirsi incontro. Visto che la vita è spesso imprevedibile e che nonostante tutte le buone intenzioni, il rischio di un litigio è sempre dietro l’angolo, proviamo a capire cosa fare per ridimensionare il problema, cercando di far pace al più presto per archiviare per sempre lo sgradito incidente.

Darsi il tempo per riflettere. Dopo una lite accesa, è inutile cercare di rimediare all’istante perché la rabbia di entrambi potrebbe portare a dire o fare altre cose che, alla fine, peggiorerebbero le cose. Molto meglio lasciarsi del tempo per metabolizzare quanto accaduto e riacquistare la calma. Un frangente di tempo importante per riflettere sulle ragioni dell’altro ancor prima che sulle sue colpe. Perché salvo rarissime eccezioni, quando i toni si accendono fino al punto da arrivare ad un litigio, la colpa sta quasi sempre da entrambe le parti.

Chiarirsi usando toni più pacati. Una volta riacquistata la calma, la cosa più giusta da fare è quella di prendere in disparte la propria metà e far presente il bisogno di chiarire le cose. Nel farlo ci si dovrà sforzare di usare toni più pacati, di guardarsi negli occhi e, possibilmente di tenersi per mano o di incentivare ogni forma di contatto. In questo modo, si tenderà a pensare al perché si sta insieme, mettendo da parte l’astio e cercando insieme un punto in comune che aiuti a riconciliare gli animi.

Fare dell’ironia. Ironizzare sui motivi di screzio è un modo come un altro per stemperare la tensione, creando un ambiente più sereno e dove potersi chiarire senza alzare i toni. L’ironia è una componente importante all’interno della coppia perché giunge a smorzare i toni, aiuta a trovare le parti divertenti di ogni questione e crea una sorta di complicità che in questi casi è indispensabile per andare avanti in armonia.

Non recriminare. Se si sono dette cose delle quali ci si è pentiti, meglio non tornarci su a meno che farlo non sia necessario per l’altra persona. Molto meglio guardare avanti, affrontando la questione da altri punti e cercando di superarla, trovando un punto di incontro che vada bene ad entrambi. Dopotutto, quella di trovare una soluzione è molto probabilmente la causa del litigio e sarà solo risolvendo una volta per tutte la questione che ci si sentirà pronti a ripartire da zero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: se avete superato queste sei fasi critiche durerete per sempre

Ricordarsi che ci si vuole bene. Molto spesso si da la cosa quasi per scontato. Dopo una lite, però, è importante ricordarsi reciprocamente l’amore che si prova per l’altro. Ciò aiuta a non focalizzarsi su eventuali brutte frasi emerse dalla lite e a mettere il punto sulla cosa più importante, ovvero la coppia che nonostante tutto è ancora unita e desiderosa di andare avanti in un percorso comune.

Si tratta di poche e semplici regole che possono aiutare a trasformare una lite in qualcosa di buono e che possono essere la base per una tregua che sia davvero tale e che porti entrambe le parti della coppia a sentirsi unite e ancora parte di qualcosa di speciale. Qualcosa che non può essere scalfita da delle liti ma che proprio grazie a queste è in grado di riprendere più forte che mai.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Coppia: come vivere al meglio la stagione autunnale
Leggi anche -> Crisi di coppia: cinque possibili cause e come risolverle
Leggi anche -> Sette tratti comuni delle coppie resilienti: quelle in grado di restare unite