Eleonora Rocchini dopo l’incidente: “è stato tremendo, andrà tutto bene”

0
2

Eleonora Rocchini rompe il silenzio e parla dopo il terribile incidente in cui è rimasta coinvolta con la sorella di Oscar Branzani: “è stato tremendo, andrà tutto bene”.

eleonora rocchini incidente

Eleonora Rocchini dopo il silenzio dopo il terribile incidente di cui è stata vittima e racconta ai proprio followers la dinamica esatta dei fatti svelando anche le proprie condizioni e quelle delle altre persone coinvolte tra le quali c’è anche Dalila Branzani, sorella del suo ex fidanzato nonchè ex tronista di Uomini e Donne Oscar Branzani.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda gossip, programmi tv e reality e i suoi concorrenti CLICCA QUI!

Eleonora Rocchini racconta l’incidente: “è stato tremendo, non ho nulla di rotto. Pensavo di morire, ma andrà tutto bene”

La paura, per Eleonora Rocchini, è stata tanta. L’incidente di cui è stata vittima è stato tremendo e l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne racconta di aver pensato di morire in quegli istanti terribili. “È stato tremendo l’incidente sì“, scrive Eleonora, “non sapevamo se saremmo usciti vivi da quella macchina, e invece stiamo tutti bene, con qualche problemino da risolvere, chi più chi meno, ma tutti vivi. Ed è questo ciò che conta”.

La Rocchini, poi, racconta i dettagli dell’incidente: “La realtà è che dopo una cena tra amici stavamo raggiungendo altri amici a Napoli e abbiamo perso il controllo della macchina in un tratto di strada in discesa dove la macchina involontariamente ha preso velocità facendoci perdere il controllo del manubrio e di tutto. Poi non so cosa sia successo, non so come siamo usciti dalla macchina, non ero cosciente, le persone con me dicono che dei passanti, degli angeli ci hanno tirato fuori rompendo i vetri della macchina e chiamando le ambulanze”.

Potrebbe interessarti anche—>Uomini e Donne, ecco la nuova tronista dopo Sara Tozzi

Ci hanno portato d’urgenza in codice rosso in ospedale”, continua la Rocchini svelando di aver riportato un trauma cranico: “Mi ha fatto perdere molto sangue e i sensi. La paura era di non riuscire ad arrivare in ospedale, mi sentivo persa in quell’ambulanza, con l’unico pensiero di sapere come stavano Dalila, Nunzio, Annalisa e Magda, le persone con cui ero in macchina. Poi li ho ritrovati in ospedale e mi sono sentita più tranquilla nonostante nessuno di noi stesse bene, ma eravamo insieme, eravamo vivi”.

Infine, conclude così: “Andrà tutto bene. Ci vorrà un po’ di tempo per riacquistare la mobilità al 100% e non parlo di me, perché non ho niente di rotto, a parte un po’ la testa con 15 punti e lividi qua e là, ma oggi mi preme solo stare vicino a chi come Dalila ha delle costole rotte, Nunzio e Annalisa che hanno, in maniera diversa, problemi all’anca. Vi ringrazio da parte di tutti per i messaggi e ringrazio chi quella sera ci ha aiutato standoci vicino tirandoci fuori dalla macchina”.

eleonora rocchini incidente