Home Attualità Tikiri, l’elefante simbolo dei maltrattamenti animali, è morta a 70 anni

Tikiri, l’elefante simbolo dei maltrattamenti animali, è morta a 70 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:20
CONDIVIDI

Tikiri, l’elefante che per anni è stato vittima di maltrattamenti, è morto a 70 anni, ritrovando così la libertà.

Tikiri è morta Tikiri è morta a 70 anni dopo una vita di maltrattamenti – Fonte: Daily Mail

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, Tikiri, l’elefante femmina di 70 anni che è stato costretto a sfilare per vari chilometri ad un festival buddista in Sri Lanka, nonostante il suo preoccupante stato di salute, è morto martedì scorso.
L’animale è diventato famoso quando, il mese scorso, furono pubblicate le fotografie che mostravano il suo pessimo stato di salute.
Save Elephant Foundation, una ONG thailandese che si è battuta per il suo rilascio, ha espresso la sua tristezza, e al tempo stesso sollievo, dopo la morte di Tikiri.

Se vuoi essere informato su tutte le novità dall’Italia e dal mondo  CLICCA QUI

L’elefante vittima di maltrattamenti per tutta la sua vita

Tikiri è morta

L’elefante in questione aveva trascorso la sua vita in totale schiavitù.
Tikiri infatti ogni anno doveva percorrere migliaia di chilometri a piedi attraversando il rumore, il fumo e gli oggetti pirotecnici durante le due settimane del festival buddista ‘Esala Perahera’.
In questo festival gli elefanti sono decorati con ornamenti colorati come parte della tradizione locale.

Nella dichiarazione rilasciata, Safe Elephant Foundation afferma: “Pensare a Tikiri ci fa male al cuore”, e continua: “Quel duro lavoro è stato la sua prigione, non la libertà. E ciò ci costringe ad impegnarci con gli altri animali che subiscono maltrattamenti. Ci sentiamo responsabili, e faremo di tutto per trovare un rifugio sicuro a tutti gli animali tenuti prigionieri dall’uomo. Quello che volevamo per Tikiri lo chiederemo anche per gli altri. Ricorderemo per sempre i suoi occhi pieni di paura e tristezza. Finalmente la sua sofferenza è finita, la sua anima è finalmente libera. Nessuno potrà fargli più del male. Riposa in pace, cara Tikiri. Non ti dimenticheremo mai.”

Potrebbe interessarti anche >>>

Sono morte le 86 tigri sequestrate nel famoso Tempio thailandese

Turismo responsabile: gli orrori nascosti dietro al turismo faunistico

Animali domestici: adottare un cane fa bene alla salute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI