Home Curiosita Né femmina né maschio, Mattel lancia le prime bambole senza genere

Né femmina né maschio, Mattel lancia le prime bambole senza genere

CONDIVIDI

Per la prima volta in assoluto, Mattel lancia bambole personalizzabili. Battezzate “Creatable World”, questa gamma comprende sette personaggi nè femmine nè maschi o un pò di entrambi

In quasi 60 anni di esistenza, Barbie si è sempre evoluta e differenziata, riproponendo personaggi storici come Frida Khalo  o lanciando bambole con handicap come la barbie sulla sedia a rotelle o la barbie non esteticamente perfetta ma con la cellulite. Attraverso questi personaggi la Mattel si è reinventata e ha toccato temi importanti! Questa volta però si è superata.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Attualità  CLICCA QUI

Per la prima volta, Mattel affronta gli stereotipi di genere nell’industria dei giocattoli lanciando bambole completamente personalizzabili. Né femmina né maschio, bambole  “neutrali” nate per consentire ai bambini di determinare l’aspetto fisico della loro bambola senza che gli venga imposto.

Chiamata “Creatable World”, questa gamma comprende sette personaggi tutti completi di accessori, con diversi colori della pelle e diversi tipi di capelli.

Parrucche, cappelli, vestiti … il bambino può scegliere di dare un genere o meno alla sua bambola. “È una linea di bambole creata per emancipare le etichette e includere tutti”, afferma il produttore di giocattoli americano. Un’iniziativa molto bella che ha inevitabilmente suscitato molte reazioni sul Web!
Queste bambole al prezzo di  circa $ 29,99 ciascuna, sono quindi destinate sia a ragazze che a ragazzi.

Queste bambole permettono ai bambini che si definiscono non binari o transgender di identificarsi con il giocattolo, il presidente di Mattel, Richard Dickson, tuttavia, intervistato dal Times afferma che non “fa politica” con questa gamma.

“Rispettiamo le decisioni dei genitori su come crescere i loro figli, il nostro ruolo è solo quello di stimolare l’immaginazione, i nostri giocattoli sono un mezzo per impegnarsi in una conversazione culturale, ma è la vostra conversazione, non la nostra, la vostra opinione, non nostra “, ha aggiunto.

Il lancio di Creatable World ha comunque avuto l’effetto desiderato dal momento che quasi tutti hanno accolto favorevolmente la posizione del marchio.

Per anni, Mattel non ha mai avuto paura di rinnovarsi e possiamo solo applaudirla per questo grande coraggio!

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI