Home Bellezza Capelli Capelli: i trucchi per non lavarli dopo lo sport e le acconciature...

Capelli: i trucchi per non lavarli dopo lo sport e le acconciature ideali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21
CONDIVIDI

Capelli: i trucchi per non lavarli dopo aver praticato sport e i consigli beauty hair per acconciature perfette dopo la palestra

Capelli i trucchi per non lavarli dopo lo sport(Istock)

Croce e delizia di ogni donna che pratica sport: i capelli! Dopo un’ora di attività fisica, quando si è sudato tanto ma non si ha, sempre, il tempo per fare uno shampoo come si deve, non si sa mai come far apparire i capelli in ordine e, cosa importante, apparentemente puliti, senza traccia di sudore. Un’utopia? No care, i trucchi esistono, basta riconoscerli e applicarli su di se. Se anche tu, come tante donne, non hai il tempo – e spesso la voglia – di lavare i capelli dopo una stancante sezione di workout in palestra o all’aria aperta ma devi, magari, uscire a cena o per un aperitivo con le amiche, ti suggeriamo noi il modo più veloce e semplice per apparire con una chioma straordinaria anche se hai sudato. Eppure, c’è un modo per evitare di presentarsi con i capelli dalle radici unte o con la chioma che ha preso la forma dello chignon o con il segno dell’elastico. I modi esistono, le acconciature post-palestra anche e sono favolose, perfette per chi ha capelli medio lunghi ma anche per chi ha capelli corti. Insomma, ne abbiamo per tutti i gusti, anzi no, per tutte le chiome! Ma attenzione, i segreti beauty hair sono solo esclusivamente per voi e, magari, da divulgare a qualche amica del cuore. Quinid sportive dai capelli ribelli, Keep calm e seguite i consigli!

Potrebbe interessarti anche: Capelli: lo styling che ringiovanisce e quello che invecchia

Capelli: i trucchi per non lavarli dopo aver fatto sport

capelli, i trucchi per non lavarli dopo lo sport (Istock photos)

Capelli e sport uguale tanto, tanto sudore. Il 90% delle persone a questo punto laverebbe i capelli. Peccato che a volte non si ha il tempo necessario e, spesso, la voglia per farlo. Fare attività fisica significherebbe lavarli almeno tutti i giorni, con il rischio di danneggiarli e indebolirli notevolmente. Quindi, aldilà del sudore, lavare i capelli ogni giorno comporterebbe in primis uno stress eccessivo proprio per loro, che a lungo tempo, risulterebbero sfibrati e danneggiati dai troppi lavaggi e asciugature svogliate. Allora come fare? Le astuzie per una beauty routine post palestra ci sono, sveliamole.

Potrebbe interessarti anche: Capelli: Taglio medio-scalato, gli errori da evitare – VIDEO

1. Usa lo shampoo secco

Capelli e sport, lo shampoo secco Photo by iStock

Usare lo shampoo secco sulle radici prima di iniziare il tuo workout. Basta vaporizzarlo in sezioni sulle radici dei capelli per avere un ottimo rimedio assorbi sebo. Ricordatevi, dopo l’applicazione di pettinare i capelli e frizionare leggermente la cute per distribuire al meglio il prodotto ed evitare antiestetici residui bianchi. Lo shampoo secco, se ancora non avete idea di cosa fosse, be dovete sapere che è l’unico prodotto beauty in grado di salvarci sempre perché toglie l’effetto oleoso dalla cute e ravviva la texture. Lo shampoo secco è essenziale per avere capelli puliti e in ordine dopo. Applicato sulle radici, infatti, aiuta ad assorbire il sudore mentre si fa sport e scongiura quel odioso effetto grasso della cute.  

2. Spray al sale e le trecce

Capelli i trucchi per non lavare i capelli dopo lo sport (Istock)

Chi l’avrebbe mai detto che sudare sarebbe stato così utile per la messa in piega! Essendo salato, il sudore agisce sui capelli come farebbe un qualsiasi prodotto per lo styling: per questo motivo le trecce sono le vostre migliori alleate per avere i capelli in piega dopo la palestra!Legate i capelli in una treccia alla francese che parte dalle radici prima di allenarvi. In un colpo solo otterrete un’acconciatura supercool per la palestra e delle perfette onde morbide stile spiaggia californiana da sfoggiare al termine dell’allenamento. Mentre voi sudate, le vostre trecce lavorano per la vostra chioma. Dopo l’allenamento, scioglietele e aiutate le onde naturali vaporizzando uno spray al sale che dà texture e regala l’effetto piece-y. C’è solo una regola d’oro: state lontane da pettini e spazzole e districate i capelli solo con le dita! PS: le trecce sono ideali per quelle donne che amano allenarsi alla box, rimangono al loro posto dall’inizio alla fine e rivelano, dopo l’allenamento, la femminilità che è in voi Per un look con le trecce maggiormente definito le possibilità sono diverse: la treccia singola, oppure le trecce a spina di pesce, oppure ancora alla francese (parte dall’alto), o, se si vuole sembrare un po’ più sbarazzine, le classiche due trecce. Se si vuole sembrare ancora più ordinate sarà sufficiente girare le trecce intorno alla nuca e fermarle con i fermagli oppure con le mollette. Mentre se volete le trecce dall’aspetto funky, dovete suddividete i capelli in tre parti separate: sinistra, centrale e destra. Fate una classica treccia per ciascuna parte e fissatela al centro con un fermaglio. A questo punto le tre parti devono venir raccolte in uno chignon oppure anche in una coda.

3. Usate gli elastici che non lasciano il segno

Capelli i trucchi per non lavarli dopo lo sport (Istock)

Qualsiasi attività sportiva voi pratichiate, ricordatevi sempre, e dico sempre, di legare i vostri capelli con un elastico che non lascia il segno. Quale? Gli elastici a filo di telefono sono i migliori. Tutto ciò che dovrete fare una volta terminato l’allenamento è ravvivare i capelli esclusivamente con le mani e utilizzare un prodotto per il finish (da spruzzare a testa in giù!).

4. Lo chignon

Cgugnon con ciambella capelli i trucchi per non lavare i capelli (Istock)

Lo chignon, invece è una delle acconciature per avere i capelli in ordine in palestra più eleganti oltre ad essere estremamente pratico. Non solo in palestra si rivela elegante e, soprattutto, utilissimo: in piscina è quasi irrinunciabile! Esistono diversi tipi di chignon da usare in base all’attività sportiva che si svolge, per esempio:

  • Lo chignon rotondo (a forma di chiocciola, per intenderci) è l’ideale per coloro che pratichino gli sport acquatici.
  • Lo chignon alto è un’ottima idea sia per il workout che per il post. Questa pettinatura pratica e composta evita che i capelli si spezzino con le oscillazioni provocate dal movimento- come invece accade con la coda di cavallo – e consente al sudore di evaporare più velocemente. 
  • Lo chignon “messy”spettinato: ideale per attività leggere come yoga o pilates. Questo chignon, soprattutto se maxi (creato, cioè, all’altezza del mezzo della nuca e con i capelli molto lunghi), è perfetto con i capelli arrotolati tutti e poi fermati con un fermacapelli ad elastico. Se qualche ciocca dovesse dimostrarsi ribelle, staccarsi dallo chignon e o ricadere sulle spalle oppure incorniciare il volto, non ci sarebbe niente di male, anzi, costituirà un piccolo dettaglio piacevole. Dopo la palestra un po’ di lacca manterrà la capigliatura in ordine fino a conclusione della giornata.

5. L’effetto bagnato dopo lo sport: perfetto per ogni lunghezza

capelli i trucchi per non lavarli dopo lo sport (istock)

Se invece non amate legare i capelli dopo lo sport utilizzate un gel effetto bagnato, sarà come se foste uscite direttamente dalla doccia. Chiamato anche wet look, l’effetto bagnato è sempre sexy ed elegante. Dopo aver finito il vostro workout in palestra finite con l’inumidire il resto della chioma con il gel e tirate i capelli indietro. Del resto questo hairstyling lo sfoggiano anche sul red carpet. Quest’anno, il wet look sarà uno dei protagonisti indiscusso delle serate mondane di molte star, e non solo! Il wet look è perfetta per chi ha i capelli corti e non può sfoggiare pettinature troppo elaborate!  Il risultato finale deve essere morbido e lucente, perciò dovrete utilizzare gel se avete i capelli corti, cera morbida per i capelli medi o un Oil non Oil per le chiome lunghe.

Potrebbe interessarti anche: Capelli: tendenze autunno- inverno 2019/2020, dal colore al taglio

6. La coda di cavallo: le diverse modalità

capelli i trucchi per non lavarli dopo lo sport (Istock)

La coda è un must per chi fa sport. Pratica, sbrigativa e veloce, usata dalla maggioranze delle donne in palestra! Vi sono, però, diverse modalità nel fare la cosa di cavallo, ognuna adatta allo sport che si pratica. Scopriamolo insieme partendo dalla classica coda bassa

  • La coda bassa: ideale per sport leggeri come yoga o pilates. Per avere i capelli in ordina in palestra la coda bassa è sempre una scelta azzeccata: elegante e classica. Se poi utilizzate un po’ di gel sull’attaccatura potrete tenere ben ferma l’acconciatura per molto tempo e durante i movimenti degli esercizi ginnici, senza mai avere il problema delle ciocche che si piazzano davanti al viso. Un pizzico di originalità può esserle aggiunta anche da un fermacapelli che tenga ferma anche l’estremità della coda bassa: si creerà così una specie di bolla adagiata sulle spalle.
  • La coda alta: perfetta per sport più strong, dove si suda tanto. Con questa coda alta i capelli non toccheranno le spalle e, così, eviteranno di appicciarsi al sudore della pelle impregnandosi, anch’essi di sudore alle punte. Quindi se scegliamo la coda di cavallo alta, stiamo optando per una delle acconciature da palestra più tradizionali, che, oltretutto, propone anche il vantaggio di non lasciar scivolare delle ciocche sulle spalle, che potrebbero rivelarsi molto scomode. E poi, perché non ammetterlo, il fatto che sia l’acconciatura che tutte le star adottano nelle palestre VIP e poi moltissime di loro anche sui red carpet e nelle serate di gala, ci fa venire ancor più la voglia di una bella coda alta. Un ultimo consiglio: aiutatevi con un prodotto per lo styling e fermate i capelli in una coda alta tirata. Se vi escono i ricciolini laterali date prima una passata veloce di piastra (senza dirlo al vostro parrucchiere perché le fonti di calore sui capelli non puliti seccano le punte).

Potrebbe interessarti anche: Capelli e doppie punte: perché nascono? Cause, rimedi e prevenzione

7. La fascia elastica o il turbante

capelli i trucchi per non lavarli dopo lo sport , la fascia elastica (Istock)

Il metodo forse più utilizzato nelle palestre e dalle donne che fanno sport in generale: la fascia classica! E’ la soluzione ideale per coloro che desiderano che la loro chioma rimanga libera. Ce ne sono in commercio di tantissimi tipi, dalle forme ai colori. Molto belle sono quelle dall’aspetto vintage. Utilizzare una fascia è un ottimo escamotage per assorbire il sudore ed evitare che si fermi sulle radici, sporcando ulteriormente i capelli. Tutte sono comunque ottime soluzioni per avere i capelli in ordine in palestra! Un consiglio per le amanti del cross fit è la scelta del turbante: Se avete fatto, appunto, un’ora di cross fit ed è impossibile evitare di lavare i capelli, usate l’asciugamano in lisse crepe che toglie l’umidità più velocemente e dimezza i tempi di asciugatura. Una fascia-turbante è un must have  anche per la vostra acconciatura post-palestra! Non solo darà un tocco chic e colorato al vostro look, ma è perfetta per nascondere capelli svolazzanti e radici non proprio pulitissime. Questo segreto è perfetto sopratutto se avete un ciuffo corto o la frangia: addio capelli appiccicati alla fronte!

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria capelli, benessere e bellezza fai da te clicca qui!

Capelli lunghi e lisci anche dopo lo sport

capelli capelli e sport (Istock Photos)

Chi ha detto che non si possono avere dei capelli lisci anche dopo aver praticato un’ora di sport? Gli accorgimenti da usare sono pochi e semplicissimi:

Fate la ruota svedese. No, non è un esercizio fisico, ma un modo per ottenere una texture liscia e splendente. Come? Basta avvolgere le ciocche dei capelli sulla testa seguendo un’unica direzione, bloccandole con delle semplici forcine.Poi, coprite questa “acconciatura” con una fascia o un foulard per bloccare il sudore, mantenere i capelli morbidi ed evitare l’effetto crespo. Terminato l’allenamento, non vi resterà che spazzolare i capelli e applicare un prodotto che doni lucentezza alla vostra chioma sorprendentemente liscia!

Potrebbe interessarti anche: Capelli sani e forti con gli alimenti corretti: la salute inizia qui – VIDEO

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI