Lunedì: perchè è il peggiore giorno della settimana

0
34

Il lunedì per la maggior parte delle persone è il peggiore giorno della settimana. Scopriamo i 6 motivi per cui lo detestiamo

Fonte: Istock-Photos.it

Quale è il giorno più noioso della settimana? La maggior parte delle persone risponderanno il lunedì, come mai? Di solito l’inizio della settimana è un pò arduo per tutti noi, ci sentiamo particolarmente nervosi e di cattivo umore. Il lunedì rispetto agli altri giorni della settimana è proprio una giornata no, è il giorno successivo al week-end, perciò non è per niente causale sentirsi spossati e di cattivo umore. Dopo un week-end, lontani dal lavoro, dallo stress giornaliero, lontani dalle preoccupazioni giornaliere, è difficile rientrare nella routine quotidiana.

Scopriamo i motivi per cui il lunedì non ci piace.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Lunedì: tutti i motivi per cui non ci piace

1. La sveglia che suona 

Sveglia (Thinkstock)

Il lunedì, il primo giorno della settimana dopo il week-end, il primo motivo che ci irrita è la sveglia che suona al solito orario. Visto che dopo due giorni di risvegli naturali e non vincolati da nessun orario, è davvero difficile spegnere definitivamente la sveglia ed alzarsi. Anche il suono insistente e stridente della sveglia ci fa irritare ed iniziare di malumore la giornata. Soprattutto in pieno inverno è difficile abbandonare bruscamente morfeo e uscire dalle coperte, sicuramente un inizio non felice al quale si aggiunge la ripresa del lavoro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>La soluzione perfetta per eliminare stress e preoccupazioni

2. Si riprende a lavorare

Iniziare a lavorare dopo due giorni di pausa non è facile, per chi ha la fortuna di averne due! Dobbiamo affrontare il traffico mattutino del lunedì, dove il più delle volte incontriamo persone che come noi sono lente, nervose e annoiate. Rientrare in ufficio, in azienda e riprendere ciò che si era smesso di fare il venerdì precedente, ci rende il tutto difficile. Se siamo lavoratori che lavoriamo in trasferta, partire di lunedì è davvero faticoso, anche se dovremmo essere abituati visto che il più delle volte sono già programmate. Se siete persone che hanno una vita mondana, che impegnate il week-end  tra:

  •  aperitivi
  • cene e pranzi fuori casa
  • scampagnate
  • discoteca

Allora tutto questo vi rende davvero difficile la ripresa lavorativa.

3. Troppo lenti

Il lunedì siamo lentissimi in tutto ciò che facciamo, da quando ci alziamo dal letto, durante la colazione fino all’ingresso al lavoro.  Il week end, purtroppo ci rende dei veri e propri bradipi e il lunedì iniziamo tutto come una tartaruga. Non è un caso che il lunedì molti raggiungono il posto di lavoro in netto ritardo.

4. Si bevono troppi caffè

Il caffè sempre l’unico obiettivo della giornata, si fanno continue pause, soprattutto nelle prime ore del mattino, da quando ci si alza dal letto fino alle prime ore di lavoro. La lentezza e la spossatezza necessitano quanto prima di un caffè, una carica di caffeina che ci da l’energia adatta per affrontare la giornata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->> Cambio di stagione: il piano d’attacco per farlo senza stress

5. Si saltano i pasti

Dopo aver trascorso il week-end tra pranzi, cene e colazioni al bar super caloriche, il lunedì si tende a mangiare di meno. Quando si è di cattivo umore, anche l’appetito inizia a calare, a volte si approfitta di ciò per salare pasti ed iniziare dieta per perdere peso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->> Lo stress da lavoro da ora è una malattia secondo l’OMS

6. Non siete in forma

Lo stress del rientro in ufficio, dopo un weekend, che avete dormito poco, è davvero difficile. La stanchezza fisica si percepisce soprattutto d’inverno, quando il buio del mattino dice che dovremmo dormire anche se la sveglia continua a squillare in maniera insistente. 

Anche se gli altri giorni della settimana possono essere pessimi, il lunedì rimane il giorno peggiore della settimana che tutti odiano.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI