Home Attualità Roma: biglietti Atac in cambio di bottiglie di plastica

Roma: biglietti Atac in cambio di bottiglie di plastica

CONDIVIDI

Roma ha dato il via al progetto che prevede regalare biglietti della metro Atac in cambio di bottiglie di plastica usate.

biglietti Atac Biglietti Atac in cambio di bottiglie di plastica

L’azienda di trasporto pubblico romana Atac ha iniziato il progetto secondo il quale un biglietto della metro costa 30 bottigliette d’acqua.
Lo scorso agosto è stato il mese d’attivazione dell’iniziativa, durante il quale sono già state riciclate 100mila bottiglie grazie alle macchinette Coripet (Consorzio per il Riciclo del Pet).
Per ora sono tre le stazione romane coinvolte: la metro Cipro (linea A), Piramide (linea B) e San Giovanni (linea C).

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di attualità CLICCA QUI

Come funziona il progetto “ricicli+viaggi”?

L’iniziativa chiamata “ricicli+viaggi” sarà attiva nella capitale fino a luglio 2020.
L’innovazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione dei partner MyCicero e Tabnet. Essi infatti hanno sviluppato il sistema e finanzieranno gli ecobonus erogati per tutta la durata del progetto.
Un’apposita macchina, installata da Coripet, raccoglierà le bottiglie di plastica e trasferirà le informazioni attraverso le app My Cicero e TabNet.
I viaggiatori che ricicleranno le proprie bottiglie di plastica saranno premiati con biglietti della metro gratis.
Ogni bottiglia di qualunque formato vale 5 centesimi, per cui ne basteranno 30 per arrivare all’euro e cinquanta del costo del biglietto.

Roma fa un passo avanti verso l’economia circolare: biglietti Atac in cambio di bottiglie di plastica

Per Roma, tristemente nota per l’inefficienza del trasporto pubblico, è veramente una soddisfazione poter presentare un progetto del genere.
La capitale italiana sembra infatti essere una delle prime città d’Europa a finanziare un’innovazione come quella del “bottle to bottle”, ovvero dare via una vecchia bottiglia per generarne una nuova.

La sindaca Virginia Raggi commenta:

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questo sistema. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare i biglietti. L’economia circolare è facile da fare. In questo modo incentiviamo a fare il biglietto, addirittura riciclando la plastica”.

L’iniziativa di Atac contribuisce a realizzare il processo di economia circolare promosso da Coripet.
Roma, essendo una delle prime città europee a lanciare un progetto simile, sarà d’esempio per il resto delle capitali europee, le quali vedranno l’Italia come un paese innovativo e in costante crescita.

Di: LUCIA SCHETTINO

Potrebbe interessarti anche >>>

Inquinamento nel mediterraneo: viviamo in un mare di plastica?

Riscaldamento globale: ecco cosa sta succedendo al nostro pianeta

Ritirate Cotolette e Spinacine AIA dal mercato: contengono plastica

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI