Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Ananas: ecco tutti i falsi miti che riguardano questo frutto

Ananas: ecco tutti i falsi miti che riguardano questo frutto

CONDIVIDI

Spesso si pensa all’ananas come ad un alimento dal forte potere dimagrante, in realtà non è esattamente così.

Molti siti internet propongono l’ananas come semplice ingrediente per perdere i chili in eccesso. Invece, diversamente da quanto si possa pensare non esiste nulla che attesti questo presunto potere dimagrante del frutto esotico.

Come dichiarato a Cefalu News dalla biologa nutrizionista Maria Isabella Ghignotti: “E’ meglio lasciar perdere le diete che propongono il miracolo assumendo grandi quantità di un solo alimento. La soluzione migliore è sempre quella della dieta bilanciata, magari con un occhio di riguardo ad uno specifico alimento. E’ preferibile anche evitare soluzioni come le compresse di ananas”.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

L’ananas nella dieta: ecco quando può servire

iStock

Sempre secondo quanto dichiarato dalla dottoressa, l’ananas andrebbe adottato come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio.

La quantità ideale – Due fette di ananas come merenda spezza fame rappresentano un buon ottimo  compromesso tra le fibre e  le calorie assunte e i liquidi da eliminare per ridurre i problemi di ritenzione idrica. Attenzione però a non eccedere in quanto può provocare mal di stomaco, acidità, nausea, vomito e persino diarrea.

Mangiare l’ananas dopo i pasti – Consumare questo frutto come dessert dopo pranzo e cena, specialmente se sono stati ricchi di proteine, rende più semplice il processo digestivo.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta detox: scopri i 10 trucchi per tornare in forma

Ma perché possiede questo potere? Essenzialmente per via della bromelina, un enzima che agisce su intestino e fegato, capace di scomporre le proteine e di diminuire l’acidità favorendo la digestione, in particolare, della carne, delle uova e del pesce.

L’ananas funziona o no? – Come abbiamo detto l’ananas aiuta ad eliminare i liquidi, ma non il grasso. Insomma, chi lo utilizza pensando di perdere peso si sbaglia, perché la sua funzione può essere soltanto ridotta a sgonfiante e di contrasto contro la cellulite. L’ananas può altresì controllare gli edemi di tipo post – traumatico, piuttosto che di origine infiammatoria, grazie alla presenza al suo interno di acidi organici.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI