Marco D’Amore torna sullo schermo: a dicembre arriva “L’immortale”

0
16

Ciro Di Marzio sta per tornare al cinema con “L’immortale”, a dicembre Marco D’Amore uscirà nelle sale con il prequel del personaggio che l’ha reso celebre.

Marco D’Amore a Venezia sul red carpet (Getty Images)

L’avevamo lasciato in fondo al mare e dal mare torna a parlare, Ciro Di Marzio, alias Marco D’Amore, è stato il nome più gettonato in questi giorni al Lido durante Venezia76. Sky, in quest’occasione, ha presentato nuove idee che vedremo nella prossima stagione televisiva: da “The New Pope”, con la regia di Paolo Sorrentino, a “Zero zero zero” di Sollima, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano.

E a proposito di Saviano, “Gomorra – la serie” non poteva non essere citata: il nome di Marco D’Amore, conosciuto ai più per aver vestito i panni di Ciro Di Marzio (il cui cadavere galleggia in fondo al mare napoletano), torna di moda grazie a “L’immortale”. L’attore, infatti, sarà protagonista di un prequel che spiega come Ciro Di Marzio – il personaggio che l’ha reso celebre – sia arrivato ad essere un killer spietato.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di attualità CLICCA QUI

Marco D’Amore, dopo le prove generali da regista in due episodi della quarta stagione di ‘Gomorra’, torna dietro la macchina da presa: stavolta per un intero lungometraggio che, come assicurano i vertici di Sky, farà da ponte fra la quarta e la quinta serie partenopea: “Bisognerà guardare il film di D’Amore per capire certe dinamiche future che si presenteranno in scena”.

“Ciro Di Marzio è morto davvero”? Il dubbio rimane

Salvatore Esposito all’anteprima di “Gomorra” (Getty Images) 

Dunque, continua ad aleggiare il dubbio che Ciro Di Marzio – almeno sulle scene – non sia ancora morto. Malgrado la stagione di “Gomorra” lasci intendere altro. Quindi al via con i luoghi comuni che ben conosciamo e ci hanno tenuto compagnia nell’ultimo anno: “Quando è stato buttato in mare, dopo lo sparo, faceva le bolle. Vuol dire che respira ancora”, oppure “Il Maestrale – entità nominata nell’ultima stagione della serie – è Ciro Di Marzio” e via discorrendo.

Maggiore chiarezza verrà fatta a dicembre, mese di uscita del primo film targato D’Amore, l’attesa per molti è davvero impellente. Resta da capire ancora chi prenderà parte a questa ‘pellicola’: si vedrà Salvatore Esposito, nel ruolo di Genny Savastano? E Don Pietro? Fortunato Cerlino aspetta, come tutti noi, una risposta. Manca ancora un po’, non troppo, per scoprirlo.

Leggi anche –> “Lucio Presta, ‘Nato con la camicia’: dalla tivù in libreria”

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per rimanere sempre aggiornati sulle nostre notizie CLICCA QUI