Home Attualità Anita muore nel sonno a 21 anni: la scoperta dei genitori nella...

Anita muore nel sonno a 21 anni: la scoperta dei genitori nella sua camera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:24
CONDIVIDI

Morire senza nessun senso a 21 anni. E’ la triste storia di Anita Costanza D’Amato

Anita Costanza D’Amato (Facebook)

E’ morta nel sonno a soli 21 anni. E’ la storia tristissima di Anita Costanza D’Amato. La giovane,  è stata trovata morta dai genitori entrando nella sua cameretta.

Subito la mamma e il papà hanno chiamato il 118 ma per la giovane ragazza di Porticello, frazione di Santa Flavia, in provincia di Palermo i soccorsi sono stati vani.

Il personale del 118 ha solamente potuto accertare la morte ma resta ancora un mistero cosa possa aver portato a spirare una ragazza così giovane.

Pare che Anita fosse andata a letto la sera precedente accusando un’insolita stanchezza, come riporta Palermo Today, ma nessuno dei genitori ha pensato potesse trattarsi di qualcosa di grave e letale.  Ora tutti stanno attendendo l’autopsia disposta dal pubblico ministero all’Istituto di medicina legale del Policlinico che dovrebbe fare chiarezza sulle cause di questa misteriosa morte

Anita aveva studiato al liceo classico e lavorava come cameriera in un bar. La sua precoce scomparsa ha lasciato sotto choc la famiglia, gli amici e l’intero quartiere che si è stretto intorno ai cari.

Un giovane italiano di 27 anni è deceduto durante un’escursione in Valsorda, in provincia di Verona.

Gabriele Puccia su Instagram Gabriele Puccia su Instagram

Un giovane fisioterapista 27enne del mantovano, Gabriele Puccia, è stato trovato morto alle 3 del mattino dello scorso sabato sui monti della Valpolicella. Prima di partire per la tragica escursione, il ragazzo aveva passato una settimana di vacanza sul lago di Garda.

 

 

Leggi anche >>>  Lutto nel mondo del calcio, muore la figlia di Luis Enrique

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI