Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Come tornare in forma senza mettersi a dieta

Come tornare in forma senza mettersi a dieta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:12
CONDIVIDI

Scopri come tornare in forma con la nuova stagione senza dover fare la dieta.

donna mangia felice  Fonte: Istock

Settembre è ormai arrivato e questo per moltissime persone significa dire addio alle vacanze, riprendere il lavoro e tornare ad un regime alimentare più sano. Chi, dopotutto, non ha approfittato dei giorni liberi per togliersi qualche sfizio di troppo? Una scelta più che condivisibile ma che nella maggior parte dei casi ha portato sicuramente ad un aumento di peso che ora si desidera solo cancellare nel minor tempo possibile. Se anche tu sei tra coloro che hanno deciso a malincuore di iniziare questa nuova stagione con l’ennesima dieta per perdere peso, la buona notizia è che puoi farcela comunque senza seguire un’alimentazione rigida e triste. Dopotutto stai già soffrendo abbastanza per le prime piogge, il ridotto tempo libero e la tensione del lavoro, che senso ha aggiungere quella di una dieta se si può perdere peso semplicemente mangiando in modo più sano ma comunque gustoso?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta: le cinque cose da fare prima di iniziarla

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo delle diete e le strategie per restare in forma CLICCA QUI!

Dimagrire senza dieta si può: ecco come fare

Tante volte, sottoporsi ad un regime dietetico molto stretto e pregno di rinunce porta solo ad essere di pessimo umore, sentirsi senza forze e rischiare di riprendere tutto alla prima occasione in cui, stanche di dire sempre di no, si decide di assaggiare qualcosa, salvo trovarsi nel bel mezzo di un’abbuffata senza neppure accorgersene.
Un rischio che riguarda molto da vicino le diete troppo povere di nutrienti o quelle che hanno un contenuto calorico così basso da lasciare sempre un senso di fame che con il tempo può diventare intollerabile. Purtroppo il mese di Settembre è sempre uno dei più a rischio per questo genere di cose e ciò dipende dal fatto che, una volta tornati dalle ferie, il pensiero primario è quello di rimettersi in forma il prima possibile per tornare a vestire al meglio gli abiti della nuova stagione.
Una cosa a cui in pochi pensano è che proprio perché si arriva da un regime calorico più sostenuto del solito, abbassare di colpo le calorie serve a ben poco mentre basterebbe tornare a mangiare come sempre ed in modo sano per ottenere risultati apprezzabili in poco tempo e tutto senza patire la fame. Ciò avviene perché arrivando da tante calorie, l’organismo tenderà a notare la differenza portando comunque ad una perdita di peso che forse potrà risultare un pizzico meno rapida di quella alla quale si arriverebbe con una dieta super ristretta ma che nel lungo tempo darà comunque i risultati migliori sia in campo estetico che in fatto di risultati. Mangiare in modo sano e continuando a concedersi qualche sfizio aiuta infatti a perdere peso nei punti giusti, evitando il classico effetto emaciato e portando a non avere attacchi di fame impossibili da controllare. Ciò che conta è avere ben in mente l’obiettivo finale e mantenersi salde sulle decisioni prese, evitando di farsi convincere dall’amica di turno o dalle tante pseudo diete che promettono miracoli senza però parlare degli effetti negativi. Detto ciò, ecco alcune delle regole da seguire per tornare in forma nel più breve tempo possibile e senza sforzi.

Le cinque strategie per dimagrire senza dieta

regole OMS Fonte: IStock

Darsi degli obiettivi umani. La prima cosa da non sottovalutare è l’impatto psicologico che una dieta ha sulle persone, specie se ciò avviene quando l’umore è già abbastanza in calo per via del cambio di ritmi e del ritorno al solito tran tran quotidiano. Appesantire il tutto imponendosi di eliminare ogni alimento buono e in grado di donare un sorriso è davvero inutile e controproducente. Meglio agire a piccoli passi, evitando i cibi più dannosi ma senza vietarsi nulla. Tornare a mangiare in modo sano, in questo modo, risulterà molto più semplice e sarà visto persino in modo positivo. Perché, diciamocelo, dopo tanti abusi alimentari, tornare al cibo sano fa sentire da subito più leggeri e quanto al gusto basta davvero poco per non sentire la mancanza di alimenti più complessi e carichi di condimenti.

Fare sempre colazione. Iniziare al meglio la giornata significa dare all’organismo i giusti nutrienti per affrontare il lavoro e lo stress che comporta. Molti pensano erroneamente che saltando la colazione si da un taglio alle calorie, perdendo così il peso in più. In realtà, però, sempre più studi dimostrano il contrario e cioè che la colazione aiuta a dimagrire, stimolando il metabolismo e portando a non avere fame di dolci a metà mattina, cosa che presto o tardi porterebbe a cedere rovinando eventuali risultati ottenuti. Molto meglio concedersi un momento speciale con una colazione che sia buona ed energica. Qualche esempio? Finché fa ancora caldo si può optare per dello yogurt greco con frutta estiva e una manciata di frutta secca, più in là si potrà passare a dei pancake da realizzare in casa con farina d’avena, uova e yogurt greco e da arricchire con frutta o, se si è molto golosi, con della crema di arachidi al naturale o con una crema al cacao realizzata con cacao amaro, acqua ed una punta di dolcificante. Via libera poi a latte di soia con pane integrale tostato con un velo di miele o di marmellata o ad un toast da accompagnare al del succo d’arancia o un caffè amaro da abbinare ad una fetta di pane integrale con uovo e qualche fetta di avocado. Le opzioni non mancano e daranno una ragione in più per alzarsi dal letto.

Fare spuntini sani. Altri alimento da non sottovalutare e che è sempre bene concedersi sono gli spuntini che possono essere a base di yogurt magro o di sola frutta. In alternativa e se passano troppe ore tra la colazione e il pranzo si può pensare ad un piccolo panino integrale con formaggio magro e qualche fetta di tacchino o di prosciutto di seitan. Ciò ce conta è non saltare gli spuntini e se ci si trova al bar e non si sa cosa prendere, si può sempre optare per un cappuccino senza zucchero, in modo da non dover rinunciare alla vita sociale solo perché si spera di tornare al proprio peso forma.

Concedersi qualche sfizio. Dopo un’estate di pranzi e cene fuori e di gelati sulla spiaggia, tornare a mangiare in modo sano rappresenta un taglio alle calorie non indifferente. Per questo motivo, non serve passare a mezzi drastici e ciò significa potersi concedere uno sfizio ogni tanto. Un cioccolatino per accompagnare il caffè può essere, ad esempio, un buon diversivo in grado di appagare il palato e la mente e da evitare che ad essere mangiata sia l’intera confezione. Meglio una piccola coccola ogni tanto che una crisi nera nella quale mangiare senza quasi sentire il sapore di ciò che si manda giù e accumulare sensi di colpa inutili. Coccolarsi fa parte del volersi bene e aiuta a conoscersi meglio e a capire se e quando è opportuno farlo. Inutile dire che anche una pizza il Sabato sera è da accogliere di buon grado. Sarà un diversivo in grado di stimolare il metabolismo e se scelta con gli ingredienti giusti non comprometterà il processo. Si, quindi, alle cene con gli amici, purché scelte con criterio e mangiando in modo sano e senza eccessi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta rigenerante: ecco come combattere la stanchezza

Muoversi. Infine, muoversi è un buon modo per evitare strategie apparentemente vincenti ma destinate a fallire. Camminare ogni giorno per almeno mezz’ora è la soluzione perfetta per le più pigre, purché sia fatto a passo sostenuto e con impegno. L’alternativa è altrimenti quella di concedersi una sessione in palestra, una corsa o degli esercizi da fare in casa. Ciò che conta è muoversi in modo da alimentare la massa magra (cosa che fa accelerare il metabolismo) e da tonificarsi nei punti giusti.

Con queste dritte, tornare al peso forma senza sentirsi a dieta e senza rovinare l’umore sarà più che fattibile. Ovviamente, si parla di situazioni nelle quali il peso da perdere è di solo qualche chilo, ovvero quello accumulato durante le ferie. Se ci si trova con carichi più importanti il consiglio è sempre quello di rivolgersi prima di tutto ad un nutrizionista, anche solo per avere un parere esterno che sappia dare le giuste indicazioni su come muoversi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Alimenti da inserire nella dieta per una pelle perfetta
Leggi anche -> Cucina sana: come preparare il could brad – VIDEO
Leggi anche -> Bacche di acai: scopri tutti i benefici per la linea e per la salute