Home Curiosita Ecco perchè abbiamo bisogno di 8 coccole al giorno

Ecco perchè abbiamo bisogno di 8 coccole al giorno

CONDIVIDI

Un esperto dice che abbiamo bisogno di 8 coccole al giorno, ecco 5 prove scientifiche che spiegherebbero questa teoria

Le coccole sono un segno di affetto che usiamo abitualmente con le persone a cui teniamo. Intrinse di conforto, tristezza o amore, questo atteggiamento caldo è universale e si adatta a tutte le situazioni. Secondo molti studi, questo gesto, considerato da alcune persone banale, è un ottimo modo per vivere felici e in buona salute. Ecco 5 prove scientifiche che spiegherebbero questa teoria.

Quando abbracciamo le persone che amiamo, ci sono molte reazioni nel nostro corpo che promuovono il nostro benessere. Secondo i rapporti della rivista Forbes di Virginia Satir, esperta di terapia familiare, avremmo bisogno di 4 abbracci giornalieri per la nostra sopravvivenza, 8 per il nostro sviluppo e 12 per la nostra crescita!

Questa teoria è stata presentata per la prima volta da Paul Zak, un neuroeconomista americano affascinato dal potere dell’ossitocina sul benessere.

Paul Zak defiisce l’ossitocina come “colla sociale” perché promuove l’amore, l’affetto, la fiducia o la generosità tra gli uomini. Pertanto, secondo lo scienziato, sarebbe essenziale trovare modi naturali per aumentare la produzione di questo ormone, a partire da una raccomandazione estremamente semplice: farsi 8 coccole algiorno.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

8 coccole al giorno! Scopri tutti i loro vantaggi

1- Riducono lo stress:

Quando una persona è stressata, dargli un abbraccio sarebbe di grande conforto. Secondo uno studio il cui scopo era studiare gli effetti psicologici e fisiologici delle coccole sugli uomini, i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress erano ridotti. Inoltre, frequenti abbracci all’interno della coppia stimolano l’elevata produzione di altri ormoni come l’ossitocina, un ormone coinvolto nello stabilire la fiducia tra gli individui.

2- Proteggono dalle malattie:

Fare e ricevere coccole frequentemente può aiutarti a mantenerti in salute. Dopo aver condotto uno studio su 404 partecipanti, gli scienziati hanno scoperto l’effetto preventivo degli abbracci contro le malattie infettive grazie alla sua capacità di ridurre lo stress. In effetti, questa reazione emotiva del corpo influisce anche sulla salute fisica, inclusa la riduzione della risposta del sistema immunitario, l’aumento della pressione sanguigna e la tensione muscolare. Secondo uno studio, lo stress psicologico ridurrebbe la capacità del corpo di regolare l’infiammazione, specialmente nei raffreddori.

3- Possono migliorare la salute del cuore:

In uno studio condotto dal Dipartimento di Psichiatria dell’Università della Carolina del Nord, gli scienziati hanno tentato di comprendere meglio l’impatto degli abbracci sul cuore. Hanno formato due gruppi usando un campione di 200 adulti sani:
– Il primo gruppo consisteva in partner amorevoli che dovevano tenersi per mano per 10 minuti e abbracciare un abbraccio di 20 secondi.
– Il secondo gruppo era composto da partner romantici che dovevano sedere in silenzio per 10 minuti e 20 secondi.

I risultati hanno mostrato che le persone nel primo gruppo hanno sperimentato una riduzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca rispetto al secondo gruppo.

4- Aiutano ad aumentare il piacere:

Chiamato anche “ormone dell’abbraccio”, è grazie alll’ossitocina che proviamo piacere durante gli abbracci. In effetti, quando teniamo gli altri tra le braccia, stimoliamo questo ormone che gli scienziati associano alla felicità e alla riduzione dello stress e della pressione sanguigna.

5- Riducono l’ansia e la sfiducia:

Per gli scienziati, il contatto fisico derivante dalle coccole può essere un potente rimedio per le persone con scarsa autostima, dando loro più fiducia e facilità relazionale. Inoltre, potrebbe contribuire a un senso di inclusione sociale che è importante per coloro che hanno difficoltà a prendere coscienza del momento presente.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI