Home Tatuaggi Horror tattoo: Steven Barletti spopola con i suoi tatuaggi dell’orrore

Horror tattoo: Steven Barletti spopola con i suoi tatuaggi dell’orrore

CONDIVIDI

Da tutto il mondo gli appassionati di horror volano a Rimini per un tatuaggio dell’orrore realizzato da Steven Barletti, una star nel settore.

Foto da Instagram @steven_rorschach_tattoo

Dai vampiri ai pagliacci da brivido, dai mostri ai teschi, passando per corvi e scenari da brivido. Se ad appassionarvi sono i temi da brivido a quanto pare è a Rimini che dovreste recarvi.

Qui infatti si trova il Freaky Horror Tattoo Shop, lo studio di via Pascoli aperto da Steven Barletti, 32 anni, una celebrità nel settore.

Il tatuatore, premiato alle convention di Rimini, Pesaro, Trieste e all’estero, ha legato indissolubilmente il suo nome al mondo dell’horror, spopolando così in tutta il mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> I 10 tatuatori più pagati del mondo: la lista delle star del tattoo

“Arrivano un po’ da tutta l’Italia, dagli Stati Uniti, Svizzera, Germania, Inghilterra e Russia” spiega Steven e pur di tatuarsi da lui i clienti sono disposti ad affrontare una lista d’attesa di circa un anno.

“Quando uno stile colpisce chi si vuole fare un tatuaggio, e ha la possibilità, prende anche un aereo per esaudire il proprio desiderio”

Se si desidera un tatuaggio a tema horror il nome a cui rivolgersi pare esser dunque uno solo, Steven Barletti e noi oggi vi spieghiamo perché.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime news infatti di body art e tatuaggi, clicca qui!

I tatuaggi horror di Steven Barletti

Foto da Instagram @kvltsupply

“Fin da bambino. Venivo al mare a Rimini e mi hanno colpito i tatuaggi dei vecchi marinai. Credo che la scintilla sia scoccata lì”.

Così Steven Barletti spiega un amore per i tatuaggi nato sin dalla più tenera età ma coltivato poi con tanta gavetta:

“Nel 2005 ho cominciato la mia attività di tatuatore. Gli inizi già a 14 anni e le prime esperienze più serie in studio, a 18 anni, con l’apprendistato tra Milano e Bologna. Ho lavorato anche a Riccione e poi ho aperto il mio studio in via Pascoli”

La chiave del suo successo risiede nell’aver unito due grandi passioni, quella per i tatuaggi e quella per l’horror, attirando così tutti coloro che nel profondo coltivano gli stessi amori. Molte persone a quanto pare:

“La lista d’attesa è lunga, non c’è dubbio, devo dire che per me è una grande soddisfazione”.

Steven realizza circa 400 tatuaggi l’anno, una media di uno al giorno, in base ovviamente alla grandezza e complessità del soggetto:

“Le sedute durano da un minimo di 3 a un massimo di 10 ore, comunque a seconda di quanto resiste una persona”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Tatuaggio elimina occhiaie: quando il correttore è permanente

Per lo più sono soggetti legati al mondo dell’oro, vero, am il tatuatore ci tiene a sottolineare che la sua specializzazione sono i “tatuaggi realistici in stile fotografico che possono spaziare dagli animali al paesaggio ritrattistico”. I soggetti richiesti sono dunque in realtà assai più variegati:

“Si spazia dalle passioni cinematografiche alle serie tv, dai ritratti di figli e parenti ai ricordi di una vacanza, come lo skyline di New York”.

Largo dunque a mostri e vampiri ma, come sempre, la regola d’oro rimane una e Steven la ricorda a tutti noi: “pensare molto bene al soggetto che si desidera, farsi una minima conoscenza e cercare un’artista con buone competenze”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Tatuaggi, 8 cose che le persone tatuate vorrebbero rivelare al mondo

I tatuaggi diventano strumento diagnostico: il colore dice come stiamo

Tatuaggi uno tira l’altro: scopri perché non smettiamo più di tatuarci