Home Curiosita Perché dovresti smettere di coprire la tazza del WC pubblico con la...

Perché dovresti smettere di coprire la tazza del WC pubblico con la carta

CONDIVIDI

Hai brividi solo ad immaginare di dover sedere sulla tazza di un water pubblico? Cattive notizie: il fatto di coprirlo con uno strato di carta igienica prima di posarvi i glutei non ti protegge dai batteri, al contrario!

Quanto peso perdiamo quando andiamo in bagno

Che tu sia in viaggio per una vacanza, al cinema, ad un ristorante o in un bar o in qualsiasi altro luogo pubblico, metti sempre uno strato di carta igienica sul water prima di usare il wc pubblico? È un’abitudine alla quale dovresti rinunciare a tutti i costi. Ecco il perché.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Sedere sul water pubblico, quali pericoli cela per la salute?

Kelly Reynolds, una ricercatrice esperta di sanità pubblica dell‘Università dell’Arizona, rivela che il rischio di contrarre un’infezione quando si è seduti sulla tazza di un bagno pubblico è in realtà molto basso a meno che non si abbia una ferita aperta.

Inoltre sul sito USA Today, rivela un fatto davvero sorprendente: batteri e altri germi non solo sarebbero in grado di passare attraverso la carta progettata in un materiale assorbente, la carta potrebbe addirittura favorire il loro passaggio.

La carta igienica dunque non impedisce assolutamente la diffusione di germi, anzi è addirittura il contrario!

Carta igienica meno igienica della tazza

Raymond Martin, direttore della British Toilet Association, afferma: “mettere della carta igienica attorno al sedile del water può peggiorare le cose. In realtà, ciò non fa che aumentare la superficie su cui i germi possono crescere, il che rende la tazza del water “notevolmente meno igienica”, afferma.

Il vero pericolo: le tue mani!

In effetti, è al momento della caccia che il rischio di contaminazione è maggiore. In effetti, questa azione spinge i batteri nell’aria che si inala. Questi vengono anche depositati in ogni angolo della toilette e contaminano le mani quando si esce. Possono anche raggiungere la carta igienica … ancora una volta la prova che usando la carta igienica per proteggerti dalle infezioni, stai andando peggio che meglio.

Le cose giuste da fare

Come puoi vedere, il rischio di contrarre un’infezione dal gabinetto è più nelle tue mani che nei glutei. Ecco le azioni giuste da fare:

  • Se la tazza sembra pulita, non aver paura di sederti sopra. Ci sono poche possibilità che ti succeda qualcosa.
  • Prima di sciacquare, abbassare il sedile del water e lasciarlo chiuso tra un utilizzo e l’altro per evitare che i batteri si diffondano nella stanza.
  • Dopo aver usato il bagno, lavarsi le mani correttamente: strofinare con sapone per almeno 20 secondi prima di risciacquare. Ricordati sempre di portare il tuo gel idroalcolico per disinfettare le mani nel caso in cui tu non abbia sapone disponibile.
  • Finché le mani non vengono pulite, evitare di toccare bocca e occhi.
    Lascia asciugare le mani all’aria aperta: l’anno scorso, una microbiologa americano di nome Nichole Ward ha dimostrato che gli asciugamani automatici di cui sono dotati la maggior parte dei bagni pubblici sono veri e propri nidi di microbi.
  • Evitare di toccare le maniglie delle porte del bagno quando esci.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI