Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta ingrassante per aumentare la massa magra

Dieta ingrassante per aumentare la massa magra

CONDIVIDI

La dieta ingrassante per aumentare la massa magra in pratica è un regime alimentare che aumenta la quantità dei muscoli riducendo la massa grassa.

pasta

Le statistiche dimostrano che in media le donne possiedono una percentuale maggiore di massa grassa rispetto agli uomini. In genere si concentra soprattutto nei fianchi e nel seno anche per fattori genetici, ad esempio quelli legati alla gravidanza. Una donna tra i 18 e i 40 anni dovrebbe avere una percentuale di grasso tra il 22 e il 26 per cento del suo peso. L’uomo invece dovrebbe arrivare ad un massimo del 20%.
Qui entra in scena la dieta ingrassante per aumentare la massa magra. Tonifica il corpo senza per questo alterare gli equilibri del nostro organismo. Una dieta bilanciata, con cinque pasti giornalieri nei quali si bilanciano proteine e carboidrati ma anche la giusta quantità di fibre e di calorie necessarie per il nostro fisico.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le news che riguardano il benessere e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Dieta ingrassante per la massa magra, ecco il menù

Cosa serve per osservare la dieta ingrassante per aumentare la massa magra? Si comincia al mattino con la colazione: 200 ml di latte intero, accompagnato da caffè a piacere e addolcito con un cucchiaino di zucchero. Poi quattro fette biscottate con un velo di marmellata oppure con un cucchiaino di miele. In alternativa vanno bene 40 grammi di biscotti secchi oppure di cereali. Tutta la colazione, se abbiamo fretta, può essere sostituita da un cappuccino con cornetto e una bustina di zucchero.

A metà mattinata lo spuntino è con un succo di frutta o una spremuta d’arancia oppure o ancora un cappuccino con una brioche farcita. In alternativa 40 grammi di pane con prosciutto magro. Il pranzo dà spazio ai carboidrati. Quindi 80 grammi di pasta o riso conditi con pomodoro a piacere, due cucchiaini di olio e tre di formaggio grattugiato. A seguire un hamburger, oppure due uova o ancora 80 grammi di prosciutto cotto o crudo magro o bresaola. O ancora sei bastoncini di pesce oppure una porzione di pesce bollito al massimo da 120 grammi. Come contorno verdure, crude o bollite, a piacere, con 40 grammi di pane (o un pacchetto di crackers) e una pera oppure due kiwi.

Al pomeriggio una fetta di crostata alla frutta oppure un gelato a piacere o un budino o ancora un frullato di latte e frutta.
Infine per cena niente primo. Piuttosto 50 grammi di carne o pesce, soprattutto cucinati alla griglia e al forno. In alternativa una mozzarella o 80 grammi di stracchini, seguiti da verdure a piacere e almeno due volte alla settimana patate o legumi. Il pane è 80 grammi e per frutta due kiwi, una banana, o ancora una pera.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI