Home Gossip Beverly Hills 90210, Brian Green ammette la storia con Tori Spelling

Beverly Hills 90210, Brian Green ammette la storia con Tori Spelling

CONDIVIDI

Brian Austin Green e Tori Spelling, David e Donna di Beverly Hills, hanno avuto una storia ai tempi della serie. La rivelazione arriva dopo vent’anni

Parte del cast di Beverly Hills 90210 (Getty Images)

Tra palco e realtà. Ci sono voluti vent’anni per far ammettere a Brian Austin Green, splendido 46enne e marito di Megan Fox, di aver avuto una storia con Tori Spelling. Lo speravano i fan che, ai tempi della serie “Beverly Hills 90210”, li vedevano insieme sul set vestire i panni della coppia David e Donna. Una suggestione nata per esigenze di copione e poi prolungatasi, per qualche tempo, nella vita reale: “Eravamo giovani e facevamo cose che fanno i giovani”, ha rivelato lui. Un po’ tardi ma, del resto, meglio tardi che mai.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di gossip CLICCA QUI

É evita l’ospitata durante un talk show in occasione del reebot della fortunata serie. Dopo la recente dipartita di Luke Perry, il celeberrimo Dylan, sulla sit-com era calato un velo di tristezza: questo particolare ha riacceso gli animi, quando trionfa l’amore – anche se passato – son tutti più sereni. Ora, infatti, Brian Austin Green e Tori Spelling hanno moglie e figli al seguito, ma ricordano molto piacevolmente quei tempi: beata gioventù che scorre via, nella quale Green ha avuto modo di frequentare anche Tiffanny Amber Thiessen, ossia Valerie, sempre sul medesimo set: “Sì, siamo usciti insieme prima che lei diventasse un membro del cast”, rivela.

Non solo Donna: Brian è stato anche con Tiffanny Amber Thiessen

Beverly Hills 90210, la reunion del cast (Getty Images)

Strage di cuori, insomma. Che Brian, o David, fosse molto amato dalle ragazze non è una novità: quello che non sapevamo è quanto amasse mischiare lavoro e vita privata, errore di gioventù? Forse. Ma serve anche quello. Nessuna frequentazione, invece, con Jennie Garth (Kelly) o Gabrielle Cartesis (Andrea). Perlomeno stando alle recenti rivelazioni, la speranza è che l’attore non faccia passare altri vent’anni per confessare altri flirt. Anche perché, secondo gli appassionati, questi intrecci sono meglio della sceneggiatura della serie. Fortunata negli anni Novanta, dove spopolò anche in Italia, un po’ meno oggi.

Non si sa, infatti, ancora se il reboot del prodotto arriverà nel nostro Paese oppure no. Malgrado il boom di consensi all’uscita della notizia, l’appeal non sembrerebbe essere più quello di un tempo: da quando colossi come Netflix o Amazon hanno fagocitato il mercato delle serie, sono cambiate le priorità. Inoltre deve aver pesato proprio la morte improvvisa di Luke Perry che avrebbe fatto calare consenso e interesse al popolare sceneggiato.

Leggi anche –> Luke Perry, il dolore di Brian Austin Green

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI