Home Ricette Vera pizza napoletana, come si prepara l’impasto a casa?

Vera pizza napoletana, come si prepara l’impasto a casa?

CONDIVIDI

Se siete amanti della vera pizza napoletana, dateci ascolto. Si prepara anche a casa e il risultato sarà simile a quello della pizzeria. Vediamo insieme come fare.

 

Cosa c’è di più buono di una buona pizza napoletana? Ma come possiamo prepararla anche a casa? Verrà mai come in pizzeria?
Se provate a seguire questa ricetta di chedonna.it resterete completamente sbalorditi dal risultato e avrete una pizza ottima proprio come quelle della migliori pizzerie.

Leggi anche : La pizza agli spinaci e la focaccia tradizionale al basilico: le ricette

Non ci presta quindi che prendere il grembiule, gli ingredienti ed avere tanta tanta pazienza. Si perché se vogliamo fare una pizza a regola d’arte dobbiamo lasciare che abbia i suoi tempi di lievitazione. Per avere una vera pizza napoletana dobbiamo scordarci la comoda lievitazione istantanea.

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria cucina, ricette e come preparare squisiti pranzi o cene clicca qui!

Preparazione base per la pizza napoletana

Wood fire pizza Margharita

Ingredienti:

Per 5 pizze:
800-900 g di farina 00
500 ml circa di acqua
1,5 g di lievito di birra fresco
25 g di sale

Preparazione

Prendiamo una ciotola e versiamo l‘acqua ed il sale , mescoliamo bene per riuscire a farlo sciogliere. Iniziamo ad aggiungere e dopo il lievito. Mescoliamo bene con un mestola dobbiamo fare in modo che il lievito sia ben sciolto in modo che possa fare meglio la sua funzione.

Versiamo l’altra parte della farina poco alla volta, continuando sempre a mescolare con il mestolo in modo che si assorba bene l’acqua. Con la mano sinistra teniamo la ciotola e iniziamo e iniziamo la vera e propria operazione di impasto. Con la mano libera iniziamo ad impastare facendo un movimento circolare.
Prendiamo l’impasto da sotto e alziamolo portiamolo sopra e schiacciamolo in modo deciso verso il basso con il palmo della mano. Non dobbiamo avere paura di fargli male. Continuiamo con l’operazione fino a quando non sarà assorbita tutta la farina e la pasta si staccherà dalla pareti della nostra ciotola

potrebbe interessarti:Pizza troppo pesante? Vi spieghiamo perché

Prendiamo un piano di lavoro, infariniamolo e versiamo il nostro impasto, continuiamo per 15 minuti a impastare questa volta con entrambi le mani. Piccolo accorgimento non strappate mai la pasta, per non distruggere la maglia glutinica. Continuiamo a lavorare l’impasto che dovrà essere liscio, elastico e soffice, per capire che abbiamo lavorato abbastanza non dovrà attaccarsi alla mani. Copriamo con un panno umido e lasciamo lievitare il luogo migliore per farlo è il forno spento perché non prende correnti d’aria.

Lasciamo lievitare per 2 ore circa, l’impasto a questo punto sarà raddoppiato. Reimpastiamo ma questa volta in modo molto delicato e dividiamo l’impasto in panetti. Mettiamo i nostri panetti in contenitori per alimenti, chiudiamoli e lasciamo lievitare per altre 4 ore.
A questo punto avremo un ottimo impasto per la pizza che potremo condire a nostro piacimento secondo i nostri gusti. Non ci resta che provare …..

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI