Home Salute e Benessere Formicolio alle mani come si manifesta, le cause e i rimedi naturali

Formicolio alle mani come si manifesta, le cause e i rimedi naturali

CONDIVIDI

Il formicolio alle mani è un fastidio che può colpire in qualsiasi momento della giornata. Scopriamo quali sono le cause e i rimedi per alleviarlo

Formicolio alle mani Fonte: Istock-Photos

Il formicolio alle mani è una sensazione molto fastidiosa che colpisce tantissime donne, in qualunque momento della giornata e  può dipendere da tanti fattori. Può interessare una sola mano o entrambe le mani ed è accompagnato da altri sintomi come la mani fredde o la sensazione di pizzicore o dolore persistente.

Il più delle volte il problema è banale e transitorio per cui non c’è alcun motivo di preoccuparsi, si avverte formicolio alle mani quando si è tenuta per lungo tempo una posizione che ha finito per provocare lo schiacciamento di alcuni nervi. Scopriamo tutti i sintomi, le cause e i rimedi naturali.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le news che riguardano il benessere e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Formicolio alle mani: cause e sintomi

partner stressato iStock Photo

Le cause possono essere patologiche, perchè dipendono da malattie o a disturbi, che interessano diverse parti del corpo. Ecco alcuni esempi:

  • problemi alla colonna vertebrale: interessa soprattutto il tratto cervicale, come nell’artrosi cervicale;
  • ansia persistente
  • un forte stress 

Negli ultimi due casi si mettono in tensione i muscoli causando una sensazione di formicolio, si può risolvere con alcuni farmaci come antibiotici o sedativi.

Ti potrebbe interessare anche : La soluzione perfetta per eliminare stress e preoccupazioni

Esistono altre cause che possono scatenare il formicolio, sono condizioni che interessano soprattutto il sistema nervoso ecco quali:

  • carenze di vitamine del gruppo B
  • dipendenza da alcol
  • ipotiroidismo
  • neuropatia diabetica
  • sclerosi multipla

Il formicolio può colpire una sola mano o entrambe, talvolta coinvolge anche i piedi,  si manifesta con dolore alle mani, mani fredde, calde, debolezza, sensazioni di pizzicore, un dolore generale alle mani. La causa cambia in base alla localizzazione:

  • formicolio localizzato alla mano destra o sinistra: è dovuta alla compressione del nervo ulnare, ad  una postura scorretta , oppure sforzi intensi o lavori ripetitivi nel corso del giorno;
  • formicolio su entrambe le mani: è dovuto ad un problema di circolazione, o disturbi cardiaci di varia entità, o l’ipotensione. La sindrome del tunnel carpale è un’altra causa molto ricorrente che colpisce, soprattutto le persone che fanno sollecitano spesso le mani.

Formicolio di notte

 

Il formicolio colpisce anche di notte, alcune persone si svegliano durante la notte per questo fastidio che potrebbe essere causato da una postura scomoda che impedisce la corretta circolazione del sangue. In alcuni casi può causare anche dolore forte o crampi.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Soffri di crampi muscolari? Cura la tua alimentazione

Un’altra causa scatenante è la ritenzione idrica che dipende da un’alimentazione scorretta, o il sovrappeso, sicuramente se si trascura la ritenzione possiamo avere problemi di pressione alta che diventa un pericolo per la circolazione. Un’altro motivo è la carenza della vitamina B che comporta stanchezza, sonnolenza e perdita di sensibilità alle mani.

In gravidanza

gravidanza

In gravidanza questo fastidio è del tutto normale, ma poi dopo il parto va via, quello che si verifica con frequenza è che le mani e i piedi risultano “addormentati” durante la gestazione. Questo dipende dalla ritenzione idrica, l’aumento di peso e la difficoltà a trovare delle  posizioni comode durante il giorno e soprattutto di notte.

Ti potrebbe interessare anche: Gravidanza: i crampi in gravidanza cause e rimedi

Per alleviare il fastidio si possono immergere mani e piedi nell’ acqua fredda per attivare e facilitare la circolazione, accompagnando anche con delle tisane drenanti. Consultare il ginecologo che vi darà dei consigli più appropriati. Il formicolio si può alleviare scuotendo le mani e massaggiandole un pò, in modo da alleviare la compressione agli arti.

Specialista del formicolio alle mani

Per curare o alleviare questo fastidio è possibile ricorrere ad uno specialista del formicolio alle mani, che può essere:

  • l’ortopedico
  • il reumatologo
  • fisiatra

Sarà il medico che vi consiglierà quali esami dovrete eseguire come la radiografia, elettromiografia, la  tac o la risonanza magnetica. Alcuni esercizi di fisioterapia condotti sempre da esperti e gli esercizi di stretching, possono alleviare la sensazione di contrattura. Se il problema è più serio è con un’adeguata terapia si può anche escludere l’intervento chirurgico.

Rimedi naturali

Tisana zenzero e cannella pancia piatta Fonte: Istock

Possiamo ricorrere ai rimedi naturali per alleviare i sintomi del formicolio alle mani vediamo come utilizzando le tisane.

  • La passiflora: è ricca di flavonoidi che sono sostanze che inducono il rilassamento muscolare. Quando si presenta il formicolio, potete preparare una tisana con 5 grammi di passiflora in una tazza di acqua bollente, questo infuso si può consumare anche 3 volte al giorno.
  • La melissa: calma lo stress e l’ansia, mettiamo 2 cucchiai di melissa secca in mezzo litro d’acqua, lasciamo in infusione e beviamo 3 tazze al giorno prima di mangiare.
  • Lo zenzero: utilizzando la tintura madre di zenzero, la strofiniamo sulla parte interessata, così da migliorare la circolazione.

Poterbbe interessarti anche: Le migliori tisane per accelerare il metabolismo

  • Il mirtillo: è importante per migliorare la microcircolazione del sangue, si può mangiare direttamente il frutto, o bere il succo o assumere capsule che ne contengono estratti.
  • Il biancospino: migliora la regolazione del ritmo cardico. Preparando un infuso, facendo bollire 60 grammi di fiori in un litro di acqua e la beviamo la tisana 2 volte al giorno.
  • La valeriana: ha la proprietà calmante contro lo stress e l’ansia. Si possono comprare delle compresse in farmacia oppure preparare un’ infuso, bastano 3 grammi di foglie in acqua calda e bere 2 volte al giorno.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI