Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta alcalina dei 7 giorni. Scopriamo come funziona

Dieta alcalina dei 7 giorni. Scopriamo come funziona

CONDIVIDI

La dieta alcalina dei 7 giorni sta prendendo sempre più piede tra i regimi alimentari. Un modo per riequilibrare il nostro corpo e dimagrire al tempo stesso.

La dieta alcalina dei 7 giorni è una delle nuove tendenze per ottenere più risultato in un colpo solo. Favorisce la salute, migliora l’energia e permette di perdere chili. E non dura nemmeno molto perché bastano sette giorni di regime intenso per ottenere risultati.

La dieta alcalina basa la sua forza su una teoria: bisogna dividere i vari cibi in acidi o alcalini, prendendo come base la scala del pH che va da 0 a 14. In pratica se il valore del singolo alimento è più basso di 7, si tratta di un cibo acido. Se invece è più alto, allora è un cibo alcalino.

potrebbe interessarti:Metabolismo lento a causa di alcuni cibi: scopriamoli

Alcuni studi hanno dimostrato che cibi come la carne, gli alimenti lavorato, quelli a base di grano e lo zucchero raffinato sono responsabili del fatto che il nostro corpo produce acidi, un male per la salute.

Aumentano infatti anche se di poco l’acidità del sangue e questo genera un’infiammazione all’interno del nostro organismo. Così il corpo è costretto a filtrare minerali dalle ossa e dai vari organi per riequilibrare il valore di pH corretto pari a 7,4. Portare a tavola cibi dal potere alcalino servirebbe quindi a dimagrire ma anche a prevenire alcune malattie, compreso il cancro.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Dieta alcalina dei 7 giorni, lo schema alimentare

5 motivi per cui saltare i pasti è pericoloso per la salute
Dieta iStock

Se non avete mai provato la dieta alcalina, fatelo con la dieta alcalina dei 7 giorni. Quello che vi proponiamo è uino schema di massima, da far comunque approvare ad uno specialista.

GIORNO 1
Colazione: frullato di frutta
Spuntino: un frutto fresco
Pranzo: quinoa con verdure
Spuntino: una manciata di datteri
Cena: risotto ai funghi e scaglie di mandorle
GIORNO 2
Colazione: quinoa soffiata con latte vegetale e frutta fresca
Spuntino: un frutto di stagione
Pranzo: insalata con lattuga, cetriolo, avocado e una manciata di pistacchi
Spuntino: una manciata di noci tostate o altra frutta secca
Cena: pollo con patate arrosto e insalata condita con olio extravergine di oliva e aceto di mele

GIORNO 3
Colazione: muesli con latte vegetale e frutta fresca
Spuntino: 1 frutto
Pranzo: involtini di avocado e lattuga con cipolla rossa più stufato di fagioli bianchi
Spuntino: una manciata di semi di zucca tostati
Cena: pesce arrosto con cavoletti di Bruxelles o peperoni rossi (secondo la stagione). Insalata di cetrioli con olio di oliva e aceto di mele.
frutta secca
GIORNO 4
Colazione: smoothie ai frutti rossi
Spuntino: 1 mango
Pranzo: spaghetti di riso o noodles con verdure
Spuntino: una manciata di albicocche secche
Cena: spaghetti di zucchine al pesto di cavolo nero

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Frullato di ananas e zenzero: potente rimedio contro la cellulite

GIORNO 5
Colazione: chia pudding
Spuntino: mezza tazza di mirtilli
Pranzo: zuppa di miso con tofu fermentato
Spuntino: una manciata di noci di macadamia
Cena: salmone con verdure arrosto
GIORNO 6
Colazione: porridge con avena e frutti di bosco
Spuntino: un frutto di stagione
Pranzo: insalata di quinoa
Spuntino: una manciata di frutta secca a scelta
Cena: vellutata di zucca

GIORNO 7
Colazione: fiocchi di avena, latte di cocco e burro di mandorle
Spuntino: una banana
Pranzo: insalata di avocado con cavolo e broccolo tritati, condita con semi vegetali misti, olio e limone
Spuntino: una manciata di mandorle
Cena: pollo arrosto con patate dolci al forno e barbabietole

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI