Home Bellezza Come scegliere il costume da bagno ideale in base alla propria morfologia

Come scegliere il costume da bagno ideale in base alla propria morfologia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53
CONDIVIDI

Trovare il costume che più ci valorizza non è facile! Ecco il consiglio di un esperto per sceglierlo a partire dalla silhouette

Triangolo, fascia, vita bassa o alta? Due pezzi o uno? Trovare il costume giusto non è facile ed è lo stesso dilemma ogni estate! Per semplificare l’attività quest’anno, identifica il tuo tipo di morfologia tra le sette tipologie che seguono  e segui il consiglio dell’esperta Denise Houssard, consulente d’immagine, per trovare il modello che più ti valoriza.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Dimmi che morfologia hai e ti dirò che  costume ti valorizza

La morfologia “rotonda”

La morfologia “rotonda” è tipica delle donne dalle forme non molto marcate, hanno una cosiddetta sagoma omogenea rotonda.

L’obiettivo: evidenziare la scollatura e nascondere le curve.

Il consiglio dell’esperta: “senza esitazione, optare per il costume intero, ma attenzione al taglio! Hai bisogno di un reggiseno con balconcino che ti darà un buon supporto e disegnerà la scollatura con molta femminilità. non esitare a scegliere le linee o i disegni diagonali che senza dubbio perfezioneranno il tutto. Infine, evita costumi da bagno troppo stretti o forme che possono stringere troppo”.

La morfologia “otto”

La morfologia “otto” è tipica delle donne con le spalle larghe, così come i fianchi, e la vita è sottile. L’otto è la silhouette perfetta per eccellenza come quella della bellissima Monica Bellucci.

L’obiettivo: considerata la forma ideale, questa morfologia può fare qualsiasi cosa. In effetti, i consigli forniti per le altre morfologie mirano a un obiettivo: avvicinarsi alla forma a “otto” e alla “clessidra”.

Il consiglio di Denise Houssard: “osa i costumi sgambati che allungano indefinitamente la gamba, e per una mutanda con la cosiddetta asimmetria” brasiliana “, con volant o no, per dare uno stile sexy alla tua silhouette già succulenta, ma evita le fasce appiattiscono il seno generoso “.

La “clessidra”

La “clessidra” è molto simile all “otto”, con l’unica differenza che le forme sono un pò meno marcate e la silhouette è leggermente più muscolosa.

L’obiettivo: questa silhouette è anch’essa considerata ideale. Le donne con una tale morfologia possono permettersi tutto sapendo che devono, in ogni caso, tener conto delle loro dimensioni.

Il consiglio dell’esperta: “puoi affermare il tuo stile scegliendo un costume intero o rimanere sul due pezzi poiché valorizzi il seno. E per il sotto, opta per una forma che valorizza la pancia flat: uno shorty bicolore per dare energia alla silhouette o slip sgambato, evita pantaloncini e vita alta “.

La “piramide”

La piramide è la sagoma più comune. Le spalle sono strette e il resto del corpo si allarga, è la sagoma della bomba latina Jennifer Lopez.

L’obiettivo: enfatizzare le spalle e nascondere i fianchi.

Il consiglio dell’esperta: “opta per una fascia legata al centro che definisce le spalle. Per il sotto, scommetti sulla vita bassa corta con un fiocchetto o una piccola gonna che ti assottigliano fianchi e riequilibrare la silhouette. Evita le mutandine sgambate che possono impacchettare. “

La “piramide rovesciata”

La morfologia della “piramide invertita” è piuttosto maschile, il tipo di “piramide invertita” è caratterizzata da spalle larghe e fianchi piccoli. È il caso, ad esempio, della principessa Stephanie di Monaco o della sportiva Anna Kournikova.

L’obiettivo: nascondere le spalle ed evidenziare fianchi e gambe sottili.

Il parere del nostro esperto: “osa indossare costumi da bagno monopezzo ultra femminili con slip sgambato per evidenziare le tue gambe sottili e disegna il busto con un costume con lo scollo a V leggermente foderato nella parte superiore per garantire una vestibilità perfetta. Evitare modelli semplici che accentuano la larghezza delle spalle “.

La morfologia “ovale”

La morfologia “ovale” è relativamente vicina alla “piramide” poiché le spalle sono piuttosto sottili. Ciò che differisce sono i fianchi più piccoli. Questa è ad esempio la silhouette dell’attrice Ingrid Chauvin.

L’obiettivo: dare volume alle spalle e nascondere leggermente i fianchi.

Il consiglio dell’esperta: “per questa silhouette ultra femminile, scegli un bikini: un reggiseno a triangolo avvolto e annodato, che evidenzia le spalle, associato a mutandine  a vita bassa in stile retrò. Evita le mutandine a vita alta che appesantiscono le gambe e i fianchi un po ‘troppo. “

Il “rettangolo”

Il “rettangolo” morfologico: questo tipo di morfologia è simile alla forma di un rettangolo. Le spalle, la vita e il bacino seguono la stessa linea. Molto spesso, le donne con un corpo così allungato hanno un seno piuttosto piccolo e glutei relativamente piatti. Un buon esempio è Paris Hilton.

L’obiettivo: dare l’illusione di una bella dimensione.

Il consiglio del nostro esperto: “hai un piccolo seno, un costume a due pezzi sarà perfetto per te. Molto femminile, valorizza le spalle. Sotto, uno slip a vita alta è l’ideale per disegnare una pancia piatta, una vita più sottile e una linea leggera. Un consiglio, evita le stampe orizzontali. “

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI