Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Fiori di zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Fiori di zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

CONDIVIDI

I fiori di zucca sono un alimento apprezzato per via dell’aspetto e del modo in cui si prestano a preparazioni particolari. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e le curiosità che li riguardano.

fiori di zucca Fonte: Istock

I fiori di zucca si ottengono dai fiori della zucca e delle zucchine e sono dei fiori commestibili e spesso usati in cucina, sia per decorare i piatti che per preparazioni particolari. Ricchi di proprietà benefiche tra i tanti effetti positivi vantano un’alta digeribilità. Come ogni alimento possono avere degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere sui fiori di zucca, iniziando dai valori nutrizionali e continuando con i benefici e i modi di utilizzarli in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Peperoni: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sui fiori di zucca: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Fonte: iStock

I fiori di zucca, noti anche come cucurbita pepo, nascono spontaneamente in estate e sono un vero dono della natura. Delicatissimi ma ricchi di gusto, con il loro colore portano allegria in tavola e tutto apportando anche una buona dose di proprietà benefiche. Pur non essendoci una dose giornaliera consigliata, il consiglio è quello di mangiarli con moderazione, esattamente come si dovrebbe fare per ogni alimento e di mangiarli subito dopo averli acquistati in quanto essendo dei fiori deperiscono velocemente.

Calorie e valori nutrizionali
In media, i fiori di zucca apportano circa 12 calorie ogni 100 grammi, dimostrandosi un alimento più che indicato per chi è a dieta. Ricchi di acqua, sono del tutto privi di colesterolo e contengono sali minerali e vitamine tra cui spiccano il fosforo (37 mg) e il calcio (39) per quanto riguarda i minerali e la vitamina C (28 mg) e la vitamina A (252 ng) per quanto riguarda le vitamine. Sono inoltre ricchi di riboflavina e carotenoidi.

Proprietà e benefici

I fiori di zucca hanno svariate proprietà benefiche. Tra queste, le più note sono:

  • Hanno un effetto diuretico
  • Sono adatti a chi è a dieta per via delle pochissime calorie
  • Aiutano a drenare i liquidi in eccesso
  • Sono facili da digerire
  • Hanno un forte potere anti ossidante
  • Secondo alcuni studi sono da considerarsi antitumorali
  • Aiutano a regolare il transito intestinale
  • Fanno bene ad ossa e denti
  • Rafforzano il sistema immunitario
  • Fanno bene alla vista
  • Combattono i radicali liberi
  • Del tutto privi di colesterolo, se consumati a crudo sono perfetti per chi segue una dieta per abbassarne i livelli nel sangue

Controindicazioni
In generale non ci sono delle controindicazioni note a meno di non esserne allergici o di avere problemi di tolleranza con zucca o zucchine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Come assumere i fiori di zucca e curiosità

fiori di zucca Fonte: IStock

Come già detto, i fiori di zucca sono estremamente delicati e andrebbero consumati subito dopo l’acquisto, in quanto essendo dei fiori, tendono a deperire rapidamente.
Dopo averli acquistati, preferibilmente freschi o ancora attaccati alle zucchine, è buona norma metterne il gambo in acqua in modo da rallentarne il deterioramento.
Per mantenerli bene bisogna lavarli velocemente e con delicatezza, possibilmente in acqua fredda. Dopo averli puliti sono finalmente pronti all’uso. La ricetta più classica prevede la loro frittura dopo averli farciti con ricotta o mozzarella. Sono buoni, però, anche appena spadellati con altre verdure o da soli. Il modo migliore di mangiarli, resta però a crudo, al fine di preservarne le tante proprietà benefiche. In tal caso sono perfetti da inserire in un’insalata per darle maggior sapore e colore.
Tornando alla loro cottura, si possono inserire all’interno di una lasagna, in una spadellata di verdure, dentro una frittata o insieme ad altre verdure, sia su piatti di pasta che come contorno. Come spesso accade in cucina, l’unico limite è la fantasia.

Andando alle curiosità

  • Per fiori di zucca si intendono sia quelli di zucca che di zucchina. Le differenze tra loro stanno nella maggior grandezza di quelli di zucca e in una forma più allungata ed un colore più vivo per quelli di zucchina.
  • Tra le altre cose i fiori di zucca hanno pochissimi carboidrati, rendendosi ancora una volta utili per chi sta seguendo una dieta ma non vuole rinunciare al gusto.
  • Quando si acquistano è meglio evitare le vaschette confezionate e rivolgersi al fruttivendolo. Volendo si possono coltivare anche in casa in modo da averne sempre di freschi a disposizione.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla
Leggi anche -> Zucchine: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle
Leggi anche -> Cocomero: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo