Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta della notte: come perdere 4 kg in 1 settimana

Dieta della notte: come perdere 4 kg in 1 settimana

CONDIVIDI

Promette 4 kg in meno nell’arco di 7 giorni. La dieta della notte si basa sul mantenimento della massa magra.

Ideato da Caroline Apovian, della Boston University School of Medicine, la dieta della notte è suddivisa in due fasi da 1 e 6 giorni. 

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

La dieta della notte: di cosa si tratta

iStock

Come detto questo regime è suddiviso in due parti. Le prime 24 ore sono dedicate all’astensione dai cibi solidi e l’assunzione di soli frullati.

Perché è importante dedicare un giorno ai liquidi – In questa maniera si avvia il processo di dimagrimento, tenendo sotto controllo l’appetito.
Successivamente comincia un percorso di 6 giorni in cui si torna ad un’alimentazione variata, in modo da bruciare i grassi. In questo caso la dottoressa Apovian suggerisce di dedicarsi maggiormente al consumo di proteine.
Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta senza lattosio: come perdere fino a 3 kg
Perché le proteine vanno predilette – Come sottolineato dalla studiosa nel suo approfondimento, il nostro organismo non è in grado di immagazzinare gli amminoacidi. Di conseguenza, se si ha l’interesse di mantenere la massa magra, è fondamentale assumere con regolarità cibi contenenti proteine, addirittura aumentando del doppio il loro apporto rispetto alle porzioni di solito suggerite e che cambiano a seconda del sesso, dell’età e del peso della persona. Durante questo periodo del programma dietetico, sono consentiti tutti gli alimenti. Quindi ok anche a yogurt greco, carne di suino, di manzo, il tonno, il salmone e i gamberi.
Le regole base – Oltre a dare priorità all’assunzione delle proteine, la dieta della note propone alcuni punti fermi relativo all’apporto di alcuni principi nutritivi. Ad esempio, si può consumare al massimo una tazza di verdure amidacee al giorno. E ugualmente non si può andare oltre le 2/3 porzioni di cereali integrali.
Attenzione ai latticini – Meglio non eccedere con questo genere di prodotti, o comunque è bene tenersi all’interno delle 2 porzioni al dì.

Il vino fa bene – Anche qui non bisogna farsi prendere la mano, ma un bicchiere al giorno toglie il medico di torno.

I benefici della dieta della notte – Il mantenimento della massa magra è di vitale importanza per quanto concerne il corretto funzionamento del metabolismo.

Come sempre consigliamo, prima di cominciare è bene  confrontarsi con il proprio medico o dietologo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI